7 Scandali e controversie di Hillary Clinton

Hillary Clinton è un’ex first lady, è stata senatrice degli Stati Uniti ed è stata scelta da Barack Obama per servire come Segretario di Stato. Quindi è una quantità nota, per così dire, nella politica americana. È stata controllata così a fondo dalla stampa e dai suoi critici che la sua vita è un libro aperto.

Eppure sembra che ci siano molte cose che non sappiamo su Clinton. Un nuovo scandalo o controversia di Hillary Clinton emerge regolarmente dalle pagine dei media conservatori e dalle onde radio dei parlatori di destra, specialmente mentre intensifica la sua campagna per la presidenza nelle elezioni del 2016. 

Storia correlata: Che cos’è la ricerca sull’opposizione?

Ecco uno sguardo a sette dei più grandi scandali e controversie di Hillary Clinton, quelli che probabilmente avranno un impatto sulla sua campagna presidenziale.

Lo scandalo e-mail di Hillary Clinton

L’ex first lady Hillary Clinton si è trovata in mezzo a una controversia sul suo uso di un indirizzo e-mail personale mentre si preparava per una corsa per la presidenza.
Notizie su Yana Paskova / Getty Images

L’uso da parte di Clinton di un account di posta elettronica personale durante il suo periodo come Segretario di Stato sembra violare il Federal Records Act, una legge del 1950 che impone la conservazione della maggior parte dei documenti relativi alla conduzione di affari governativi. I documenti sono importanti per il Congresso, gli storici e il pubblico. 

Hillary Clinton ha cambiato idea sul matrimonio tra persone dello stesso sesso

Notizie Getty Images / Getty Images

La posizione di Hillary Clinton sul matrimonio tra persone dello stesso sesso si è evoluta nel tempo. Clinton non sosterrebbe il matrimonio tra persone dello stesso sesso durante la sua campagna del 2008 per la nomina presidenziale democratica. Ma ha invertito la rotta e ha approvato il matrimonio tra persone dello stesso sesso nel marzo 2013, dicendo che “i diritti dei gay sono diritti umani”.

Hillary Clinton e Bengasi

Si dice che il segretario di Stato americano Hillary Clinton sia un potenziale candidato alla presidenza del 2016.
Notizie Johannes Simon / Getty Images

È la controversia di Hillary Clinton che i repubblicani sembrano non riuscire a lasciar andare, non importa quante volte cerchi di spiegarsi. I critici, in particolare quelli del partito repubblicano, hanno affermato che Clinton e l’amministrazione Obama hanno nascosto il fatto che l’attacco era un atto di terrore e che era impreparato a un tale evento, in modo che non avrebbe danneggiato la sua possibilità di rielezione. nel 2012.

La ricchezza di Hillary Clinton e la sua attenzione alla classe media

Getty Images

Hillary Clinton ha reso la classe media una parte centrale della sua campagna per la presidenza. Ma la sua attenzione sul crescente divario tra i ricchi e gli americani più poveri potrebbe sembrare vuota data la sua ricchezza personale, che arriva fino a $ 25.5 milioni.

Storia correlata: Bill Clinton potrebbe servire nell’amministrazione di Hillary?

Non aiuta il fatto che l’ex presidente Bill Clinton abbia incassato 106 milioni di dollari in onorari per parlare da quando ha lasciato la Casa Bianca nel 2001.

Lo scandalo di Clinton Whitewater

Il presidente Bill Clinton è stato spesso criticato per le chiacchiere.
La casa Bianca

Il termine Whitewater era così onnipresente quando Bill Clinton era in corsa per la presidenza negli anni ‘1990. La natura complicata del fallimento dell’accordo sulla terra e lo sviluppo che coinvolge i Clinton, tuttavia, ha reso difficile per molti elettori preoccuparsi davvero. Hillary Clinton ha affermato più volte: “Alla fine, il popolo americano saprà che non abbiamo nulla da nascondere”.

Lo scandalo della Fondazione Clinton

Casa Bianca

Secondo i rapporti pubblicati, un’organizzazione senza scopo di lucro fondata da Bill Clinton chiamata Fondazione Clinton ha accettato denaro da governi stranieri mentre Hillary Clinton era Segretario di Stato. La preoccupazione è che quei paesi cercassero di acquisire influenza presso il Dipartimento di Stato guidato da Clinton.

Vince Foster Suicide e Urban Legends

I teorici della cospirazione si scatenarono quando Vince Foster, un amico di lunga data e alleato politico dei Clinton, si uccise con una pistola nel 1993. Presumevano che Foster sapesse troppo dei Clinton e fu assassinato. “Le voci sulla sua morte scuotevano il mercato azionario e perseguitavano il presidente. Foster finì per essere visto da molti come la chiave per una serie di oscuri segreti su alcune delle persone più potenti del mondo”, scrisse il Washington Post nel 1994.

Ma come ha scritto David Emery, esperto di Urban Legends di About.com: “Non meno di cinque indagini ufficiali sono state condotte sulle circostanze della sua morte, e nessuna ha trovato prove di gioco scorretto”.