Biografia di Miriam Benjamin, Inventor of a Signal Chair

Miriam Benjamin (16 settembre 1861-1947) era un’insegnante di scuola di Washington, DC e la seconda donna di colore a ricevere un brevetto negli Stati Uniti, che le fu dato nel 1888 per un’invenzione che chiamò Gong and Signal Chair for Hotels. Questo dispositivo potrebbe sembrare un po ‘bizzarro, ma il suo successore è ancora utilizzato quotidianamente: il pulsante di chiamata dell’assistente di volo sugli aerei commerciali.

Primi anni di vita

Benjamin nacque come persona libera a Charleston, nella Carolina del Sud, il 16 settembre 1861. Suo padre era ebreo e sua madre era nera. La sua famiglia si è trasferita a Boston, nel Massachusetts, dove sua madre Eliza sperava di dare ai suoi figli l’accesso a una buona istruzione.

Istruzione e carriera

Miriam ha frequentato il liceo a Boston. Successivamente si trasferì a Washington, DC e stava lavorando come insegnante quando ricevette il brevetto per il Gong and Signal Chair nel 1888.

Ha continuato la sua formazione presso la Howard University, prima tentando la facoltà di medicina. Questi piani sono stati interrotti quando ha superato l’esame di servizio civile e ha ottenuto un lavoro federale come impiegato.

Successivamente si è laureata alla Howard University Law School ed è diventata avvocato dei brevetti. Nel 1920, è tornata a Boston per vivere con sua madre e lavorare per suo fratello, ha notato l’avvocato Edgar Pinkerton Benjamin. Non si è mai sposata.

Sedia Gong e Segnale per Hotel

L’invenzione di Benjamin ha permesso ai clienti dell’hotel di convocare un cameriere dalla comodità della loro sedia. Un pulsante sulla sedia avrebbe ronzato la postazione dei camerieri e una luce sulla sedia avrebbe fatto sapere ai camerieri chi voleva il servizio.

Il suo brevetto rileva che questa invenzione servirebbe “a ridurre le spese degli hotel diminuendo il numero di camerieri e assistenti, per aumentare la comodità e il comfort degli ospiti e per ovviare alla necessità di battere le mani o chiamare ad alta voce per ottenere i servizi delle pagine . ” Chiunque abbia cercato di attirare l’attenzione di un cameriere, soprattutto quando sono tutti apparentemente scomparsi nella falegnameria, potrebbe desiderare che questo fosse diventato uno standard in ogni ristorante. Il brevetto numero 386,289 fu rilasciato a Miriam Benjamin il 17 luglio 1888.

La sua invenzione ha ricevuto l’attenzione della stampa. Miriam Benjamin ha fatto pressioni affinché il suo Gong e Signal Chair adottassero dalla Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti, al fine di segnalare le pagine. Il sistema che alla fine fu installato lì assomigliava alla sua invenzione.

L’inventiva famiglia Benjamin

Miriam non era sola nella sua inventiva. La famiglia Benjamin si avvaleva dell’istruzione che la madre Eliza apprezzava così tanto. Lude Wilson Benjamin, quattro anni più giovane di Miriam, ricevette il brevetto statunitense numero 497,747 nel 1893 per un miglioramento degli umidificatori per scope. Ha proposto un serbatoio di latta che si attacca a una scopa e gocciola acqua sulla scopa per mantenerla umida in modo che non produca polvere mentre spazza. Miriam E. Benjamin era l’assegnatario originale del brevetto.

Edgar P. Benjamin, il più giovane della famiglia, era un avvocato e filantropo attivo in politica. Ma nel 475,749 ricevette anche il brevetto statunitense numero 1892 per una “protezione per pantaloni”, un fermaglio per tenere i pantaloni fuori mano mentre andava in bicicletta.

Morte

Miriam Benjamin morì nel 1947. Le circostanze della sua morte non vengono pubblicate.

Eredità

Benjamin è stata la seconda donna afroamericana a ricevere un brevetto negli Stati Uniti, dopo Sarah E. Good, che ha inventato il letto mobile pieghevole tre anni prima nel 1885. L’invenzione di Benjamin è stata il precursore del pulsante di chiamata dell’assistente di volo, uno strumento chiave per il servizio clienti nel settore del trasporto aereo.

fonti

  • Brodie, James Michael. Creato uguale alle vite e alle idee degli innovatori neri americani. William Morrow e Co. Inc., 1993
  • Mahoney, Eleanor. “Miriam E. Benjamin (1861-1947) • BlackPast.” BlackPast, 14 marzo 2019.
  • Miriam E. Benjamin: inventore afroamericano. MyBlackHistory.net.