Cos’è un Blue Dog Democrat?

Un Democratico Blue Dog è un membro del Congresso che è moderato o più conservatore nei voti e nella filosofia politica rispetto ad altri democratici più liberali alla Camera e al Senato. Il Blue Dog Democrat, tuttavia, è diventato una razza sempre più rara nella politica americana poiché gli elettori e i funzionari eletti diventano più partigiani e polarizzati nelle loro convinzioni.

In particolare, i ranghi del Democratico Blue Dog sono diminuiti drasticamente a partire dal 2010 quando la divisione partigiana tra repubblicani e democratici è aumentata. Due membri hanno perso le loro gare primarie alle elezioni del 2012 a causa di più democratici liberali.

La storia del nome

Ci sono diverse spiegazioni su come è nato il nome Blue Dog Democrat. Uno è che i membri fondatori del caucus del Congresso a metà degli anni ‘1990 hanno affermato di essersi sentiti “soffocati dagli estremi di entrambe le parti”. Un’altra spiegazione per il termine Blue Dog Democrat è che il gruppo inizialmente teneva le sue riunioni in un ufficio che aveva un dipinto di un cane blu sul muro.

La Blue Dog Coalition ha detto del suo nome:

“Il nome ‘Blue Dog’ ha origine dalla lunga tradizione di riferirsi a un forte sostenitore del Partito Democratico come un ‘Yellow Dog Democrat’, che ‘voterebbe per un cane giallo se fosse elencato nel ballottaggio come Democratico . ” In vista delle elezioni del 1994, i membri fondatori dei Blue Dogs si sono sentiti “soffocati” dagli estremi di entrambi i partiti politici “.

Filosofia democratica del cane blu

Un Blue Dog Democrat è colui che si considera nel mezzo dello spettro partigiano e come un sostenitore della moderazione fiscale a livello federale.

Il preambolo del Blue Dog Caucus alla Camera descrive i suoi membri come “dediti alla stabilità finanziaria e alla sicurezza nazionale del paese, nonostante le posizioni politiche di parte e la fortuna personale”.

I membri della coalizione Blue Dog Democrat hanno elencato tra le loro priorità legislative un “Pay-As-You-Go Act”, che richiede che qualsiasi legislazione che richieda un esborso di denaro dei contribuenti non può aumentare il deficit federale. Hanno anche sostenuto il bilanciamento del bilancio federale, la chiusura delle scappatoie fiscali e il taglio della spesa attraverso l’eliminazione di programmi che ritengono non funzionino.

Storia del Democratico Blue Dog

La House Blue Dog Coalition è stata costituita nel 1995 dopo che i repubblicani che avevano redatto un contratto conservatore con l’America furono portati al potere al Congresso durante le elezioni di medio termine di quell’anno. Era la prima maggioranza alla Camera repubblicana dal 1952. All’epoca era presidente il democratico Bill Clinton.

Il primo gruppo di Democratici Blue Dog era composto da 23 membri della Camera che ritenevano che le elezioni di medio termine del 1994 fossero un chiaro segno che il loro partito si era spostato troppo a sinistra ed è stato quindi respinto dagli elettori tradizionali. Nel 2010 la coalizione era arrivata a 54 membri. Ma molti dei suoi membri hanno perso nelle elezioni di medio termine del 2010 durante la presidenza del democratico Barack Obama.

Nel 2017 il numero di Blue Dogs era sceso a 14.

Membri del Blue Dog Caucus

C’erano solo 15 membri del Blue Dog Caucus nel 2016. Erano:

  • Rep. Brad Ashford del Nebraska
  • Rep. Sanford Vescovo della Georgia
  • Rep. Jim Cooper del Tennessee
  • Rep. Jim Costa della California
  • Rep. Henry Cuellar del Texas
  • Rep. Gwen Graham della Florida
  • Rep. Dan Lipinski dell’Illinois
  • Rep. Collin Peterson del Minnesota
  • Rep. Loretta Sanchez della California
  • Rep. Kurt Schrader dell’Oregon
  • Rep. David Scott della Georgia
  • Rep. Mike Thompson della California
  • Rappresentante. Filemon Vela del Texas
  • Rep. Kyrsten Sinema dell’Arizona