Dove ha avuto origine l’acronimo GOP per il Partito Repubblicano?

L’acronimo GOP sta per Grand Old Party ed è usato come soprannome per il Partito Repubblicano, anche se il Partito Democratico esiste da più tempo.

Il Partito Repubblicano ha abbracciato l’acronimo GOP dopo aver combattuto per decenni con i Democratici per il suo utilizzo. L’indirizzo del sito web del Comitato Nazionale Repubblicano è GOP.com.

I detrattori hanno inventato altri soprannomi usando l’acronimo GOP, tra cui Grumpy Old People e Grandiose Old Party. 

Le versioni precedenti dell’acronimo GOP erano usate per Gallant Old Party e persino per Go Party. Ma molto prima che i repubblicani adottassero il Grand Old Party come proprio, l’acronimo era comunemente applicato ai democratici, specialmente ai democratici del sud. 

Uso precoce dell’acronimo GOP nei giornali

Ecco, ad esempio, un riferimento del luglio 1856 al fatto che i Democratici sono il GOP dall’Agitator, un giornale abolizionista ormai defunto di Wellsboro, Pennsylvania: “Se il grande vecchio Partito Democratico è abbastanza accomodante da sciogliere l’Unione, sarà un grande soccorso al nord libero, le cui risorse sono sempre state spese per nutrire e perfezionare la schiavitù “.

Ma come fa notare James Robbins del Washington Times, i Democratici smisero di essere il Grande Vecchio Partito verso la fine del XIX secolo ei Repubblicani adottarono il soprannome.

La frase rimase davvero attaccata ai repubblicani dopo l’elezione del repubblicano Benjamin Harrison al presidente nel 1888.

L’8 novembre 1888, il New York Tribune di stampo repubblicano dichiarò:

“Siamo anche grati che sotto il governo del grande vecchio partito che ha aiutato il paese a diventare più onorato e potente, più ricco e più prospero, più felice nelle sue case e più progressista nelle sue istituzioni, di qualsiasi altro paese sulla terra, questi Stati Uniti riprenderanno la marcia in avanti e verso l’alto che l’elezione di Grover Cleveland nel 1884 ha parzialmente arrestato “.

Tuttavia, Robbins portò alla luce le prove che i repubblicani furono etichettati come il Grand Old Party poco prima del 1888.

Essi comprendono:

  • Un riferimento del giugno 1870 nell’Estherville Iowa Northern Vindicator: “Il grande vecchio partito va avanti superando gli ostacoli e vincendo vittorie, del tutto ignaro che una tale preoccupazione come un partito democratico abbia un’esistenza”.
  • Un riferimento dell’agosto 1870 dal Freeport Illinois Journal: “I repubblicani non possono permettersi di combattere l’un l’altro. Dobbiamo riservare le nostre forze per la causa comune in cui siamo impegnati e radunarci come una banda di fratelli attorno al grande vecchio partito della libertà che tutti noi amiamo “. 
  • E nel 1873 Republic Magazine ha descritto i repubblicani come “il grande vecchio partito”, “il grande vecchio partito della libertà” e “il grande vecchio partito dei diritti umani”, ha riferito Robbins. 

Sbarazzarsi del vecchio in GOP

Il Comitato Nazionale Repubblicano, forse sensibile alla rappresentazione del GOP come il partito dei vecchi elettori e delle idee ancora più vecchie, ha cercato di reinventarsi negli ultimi anni. In almeno un riferimento sul suo sito web, si riferisce al Grand New Party.

Indipendentemente da come il GOP cerca di dipingere se stesso, molte persone, compresi i repubblicani, non hanno idea di cosa significhi l’acronimo, secondo i sondaggi dell’opinione pubblica. Un sondaggio della CBS News del 2011 ha rilevato che il 45% degli americani sapeva che GOP sta per Grand Old Party. 

Molte persone pensano che GOP stia invece per Government of the People.