Elenco alfabetico delle pietre preziose e semipreziose

Una pietra preziosa è un minerale cristallino che può essere tagliato e lucidato per realizzare gioielli e altri ornamenti. Gli antichi greci facevano una distinzione tra gemme preziose e semipreziose, che è ancora utilizzata. Le pietre preziose erano dure, rare e preziose. Le uniche pietre preziose “preziose” sono il diamante, il rubino, lo zaffiro e lo smeraldo. Tutte le altre pietre di qualità sono chiamate “semipreziose”, anche se potrebbero non essere meno preziose o belle. Oggi, mineralogisti e gemmologi descrivono le pietre in termini tecnici, inclusa la loro composizione chimica, la durezza di Mohs e la struttura cristallina.

Agata

Darrell Gulin / Getty Images

L’agata è silice criptocristallina, con una formula chimica di SiO2. È caratterizzato da microcristalli romboedrici e ha una durezza Mohs che va da 6.5 ​​a 7. Il calcedonio è un esempio di agata di qualità gemma. Onice e agata fasciata sono altri esempi.

Alessandrite o Chrysoberyl

Coldmoon_photo / Getty Images 

Chrysoberyl è una gemma composta da alluminato di berillio. La sua formula chimica è BeAl2O4. Il crisoberillo appartiene al sistema cristallino ortorombico e ha una durezza Mohs di 8.5. L’alessandrite è una forma fortemente pleocroica della gemma che può apparire verde, rossa o giallo-arancio, a seconda di come viene vista in luce polarizzata.

Ambra

Siegfried Layda / Getty Images

Sebbene l’ambra sia considerata una pietra preziosa, è un minerale organico piuttosto che inorganico. L’ambra è resina di albero fossilizzata. Di solito è dorato o marrone e può contenere inclusioni di piante o piccoli animali. È morbido, ha proprietà elettriche interessanti ed è fluorescente. Generalmente, la formula chimica dell’ambra consiste nella ripetizione di unità di isoprene (C 5H8).

Ametista

Tomekbudujedomek / Getty Images

L’ametista è una varietà viola di quarzo, che è silice o biossido di silicio, con una formula chimica di SiO2. Il colore viola deriva dall’irradiazione delle impurità ferrose nella matrice. È moderatamente duro, con una durezza della scala di Mohs di circa 7.

Apatite

jonnysek / Getty Images

L’apatite è un minerale fosfato con la formula chimica Ca5 (PO4) 3 (F, Cl, OH). È lo stesso minerale che comprende i denti umani. La forma della pietra preziosa del minerale mostra il sistema cristallino esagonale. Le gemme possono essere trasparenti o verdi o meno comunemente di altri colori. Ha una durezza Mohs di 5.

Diamante

Koichi Yajima / EyeEm / Getty Images 

Il diamante è carbonio puro in un reticolo cristallino cubico. Poiché è carbonio, la sua formula chimica è semplicemente C (l’elemento simbolo del carbonio). Il suo abito cristallino è ottaedrico ed è estremamente duro (10 sulla scala di Mohs). Questo rende il diamante l’elemento puro più duro. Il diamante puro è incolore, ma le impurità producono diamanti che possono essere blu, marroni o di altri colori. Le impurità possono anche rendere fluorescente il diamante.

Emerald

Luis Veiga / Getty Images

Lo smeraldo è la forma gemma verde del berillo minerale. Ha una formula chimica di (Be3Al2 (SiO3) 6). Lo smeraldo mostra una struttura cristallina esagonale. È molto difficile, con una valutazione da 7.5 a 8 sulla scala di Mohs.

Granato

Matteo Chinellato / Getty Images

Il granato descrive qualsiasi membro di una grande classe di minerali silicati. La loro composizione chimica varia ma può essere generalmente descritta come X3Y2 (SiO4) 3. Le posizioni X e Y possono essere occupate da una varietà di elementi, come alluminio e calcio. Il granato si presenta in quasi tutti i colori, ma il blu è estremamente raro. La sua struttura cristallina può essere un dodecaedro cubico o rombico, appartenente al sistema cristallino isometrico. Il granato varia da 6.5 ​​a 7.5 sulla scala di durezza Mohs. Esempi di diversi tipi di granati includono piropo, almandino, spessartina, hessonite, tsavorite, uvarovite e andradite.

I granati non sono tradizionalmente considerati gemme preziose, tuttavia un granato tsavorite può essere anche più costoso di un buon smeraldo.

Opale

aleskramer / Getty Images

Opal è silice amorfa idrata, con la formula chimica (SiO2 · nH2O). Può contenere dal 3% al 21% di acqua in peso. L’opale è classificato come un mineraloide piuttosto che come un minerale. La struttura interna fa sì che la gemma diffranga la luce, producendo potenzialmente un arcobaleno di colori. L’opale è più morbido della silice cristallina, con una durezza di circa 5.5 – 6. L’opale è amorfo, quindi non ha una struttura cristallina.

Perla

David Sutherland / Getty Images

Come l’ambra, una perla è un materiale organico e non un minerale. La perla è prodotta dal tessuto di un mollusco. Chimicamente, è carbonato di calcio, CaCO3. È morbido, con una durezza di circa 2.5-4.5 sulla scala di Mohs. Alcuni tipi di perle mostrano fluorescenza se esposti alla luce ultravioletta, ma molti no.

Peridot

Willscape / Getty Images

Peridot è il nome dato all’olivina di qualità gemma, che ha la formula chimica (Mg, Fe) 2SiO4. Questo minerale silicato verde prende il suo colore dal magnesio. Mentre la maggior parte delle gemme si presenta in diversi colori, il peridoto si trova solo nelle tonalità del verde. Ha una durezza Mohs di circa 6.5 ​​a 7 e appartiene al sistema cristallino ortorombico.

quarzo

Anton Eine / EyeEm / Getty Images

Il quarzo è un minerale silicato con la formula chimica ripetitiva SiO2. Può essere trovato nel sistema cristallino trigonale o esagonale. I colori vanno dall’incolore al nero. La sua durezza Mohs è di circa 7. Il quarzo traslucido di qualità gemma può essere chiamato dal suo colore, che deve a varie impurità degli elementi. Le forme comuni di pietre preziose di quarzo includono quarzo rosa (rosa), ametista (viola) e citrino (dorato). Il quarzo puro è anche conosciuto come cristallo di rocca.

Rubino

Walter Geiersperger / Getty Images

Il corindone di qualità da rosa a rosso è chiamato rubino. La sua formula chimica è Al2O3Cr. Il cromo conferisce al rubino il suo colore. Il rubino presenta un sistema cristallino trigonale e una durezza Mohs di 9.

Zaffiro

John Carnemolla / Corbis / VCG / Getty Images 

Lo zaffiro è un qualsiasi esemplare di qualità gemma del corindone minerale di ossido di alluminio che non sia rosso. Mentre gli zaffiri sono spesso blu, possono essere incolori o di qualsiasi altro colore. I colori sono creati da tracce di ferro, rame, titanio, cromo o magnesio. La formula chimica dello zaffiro è (α-Al2O3). Il suo sistema cristallino è trigonale. Il corindone è duro, circa 9 sulla scala di Mohs.

Topazio

Fred_Pinheiro / Getty Images

Il topazio è un minerale silicato con la formula chimica Al2SiO4 (F, OH) 2. Appartiene al sistema cristallino ortorombico e ha una durezza Mohs di 8. Il topazio può essere incolore o quasi di qualsiasi colore, a seconda delle impurità.

Tourmaline

Walter Geiersperger / Getty Images 

La tormalina è una gemma di silicato di boro che può contenere uno qualsiasi di una serie di altri elementi, dandole una formula chimica di (Ca, K, Na, []) (Al, Fe, Li, Mg, Mn) 3 (Al, Cr, Fe, V) 6
(BO 3) 3 (Si, Al, B) 6O18 (OH, F) 4. Forma cristalli trigonali e ha una durezza da 7 a 7.5. La tormalina è spesso nera ma può essere incolore, rossa, verde, bicolore, tricolore o di altri colori.

Turchese

JannHuizenga / Getty Images

Come una perla, il turchese è una gemma opaca. È un minerale dal blu al verde (a volte giallo) costituito da rame idrato e fosfato di alluminio. La sua formula chimica è CuAl6 (PO4) 4 (OH) 8 · 4H2O. Il turchese appartiene al sistema cristallino triclino ed è una gemma relativamente morbida, con una durezza Mohs da 5 a 6.

Zircone

Reimphoto / Getty Images

Lo zircone è una gemma di silicato di zirconio, con la formula chimica di (ZrSiO4). Presenta il sistema cristallino tetragonale e ha una durezza Mohs di 7.5. Lo zircone può essere incolore o di qualsiasi colore, a seconda della presenza di impurità.