I geologi più influenti di tutti i tempi

Mentre le persone hanno studiato la Terra dal Medioevo e oltre, la geologia non ha fatto progressi significativi fino al XVIII secolo, quando la comunità scientifica ha iniziato a guardare oltre la religione per trovare risposte alle loro domande.

Oggi ci sono molti geologi impressionanti che fanno sempre scoperte importanti. Tuttavia, senza i geologi in questa lista, potrebbero ancora cercare risposte tra le pagine di una Bibbia. 

01 di 08

James hutton

James Hutton.

National Galleries of Scotland / Getty Images

James Hutton (1726-1797) è considerato da molti il ​​padre della geologia moderna. Hutton è nato a Edimburgo, in Scozia, e ha studiato medicina e chimica in tutta Europa prima di diventare un agricoltore all’inizio del 1750. Nella sua qualità di agricoltore, osservava costantemente la terra che lo circondava e come reagiva alle forze erosive del vento e dell’acqua.

Tra i suoi numerosi risultati rivoluzionari, James Hutton ha sviluppato per primo l’idea di uniformitarismo, che è stato reso popolare da Charles Lyell anni dopo. Ha anche smantellato l’opinione universalmente accettata che la Terra avesse solo poche migliaia di anni.

02 di 08

Charles Lyell

Charles Lyell.

Hulton Archive / Getty Images

Charles Lyell (1797-1875) era un avvocato e geologo cresciuto in Scozia e in Inghilterra. Lyell era un rivoluzionario ai suoi tempi per le sue idee radicali sull’età della Terra.

Lyell scrisse Principles of Geology, il suo primo e più famoso libro, nel 1829. Fu pubblicato in tre versioni dal 1930 al 1933. Lyell era un sostenitore dell’idea di uniformitarismo di James Hutton e il suo lavoro si è espanso su questi concetti. Ciò era in contrasto con la teoria del catastrofismo allora popolare.

Le idee di Charles Lyell influenzarono notevolmente lo sviluppo della teoria dell’evoluzione di Charles Darwin. Ma, a causa delle sue convinzioni cristiane, Lyell era lento a pensare all’evoluzione come qualcosa di più che una possibilità.

03 di 08

Mary Horner Lyell

Mary Horner Lyell.
Public Domain

Sebbene Charles Lyell sia ampiamente conosciuto, non molte persone si rendono conto che sua moglie, Mary Horner Lyell (1808-1873), era una grande geologa e conchologa. Gli storici pensano che Mary Horner abbia dato un contributo significativo al lavoro di suo marito, ma non le è mai stato dato il credito che meritava.

Mary Horner Lyell è nata e cresciuta in Inghilterra e si è avvicinata alla geologia in giovane età. Suo padre era un professore di geologia e ha assicurato che ciascuno dei suoi figli ricevesse un’istruzione di alto livello. La sorella di Mary Horner, Katherine, ha intrapreso una carriera in botanica e ha sposato un altro Lyell, il fratello minore di Charles, Henry.

04 di 08

Alfred Wegener

Alfred Lothar Wegener.

Collezionista di stampe / Getty Images

Alfred Wegener (1880-1930), un meteorologo e geofisico tedesco, è meglio ricordato come il creatore della teoria della deriva dei continenti. È nato a Berlino, dove si è distinto come studente in fisica, meteorologia e astronomia (quest’ultima ha conseguito il dottorato di ricerca in).

Wegener è stato un notevole esploratore polare e meteorologo, pioniere nell’uso di palloni meteorologici nel tracciamento della circolazione dell’aria. Ma il suo più grande contributo alla scienza moderna, di gran lunga, fu l’introduzione della teoria della deriva dei continenti nel 1915. Inizialmente, la teoria fu ampiamente criticata prima di essere verificata dalla scoperta delle dorsali oceaniche negli anni ‘1950. Ha contribuito a generare la teoria della tettonica a placche.

Alcuni giorni dopo il suo 50 ° compleanno, Wegener morì di infarto durante una spedizione in Groenlandia.

05 di 08

Inge Lehmann

Una sismologa danese, Inge Lehmann (1888-1993), scoprì il nucleo della Terra ed era un’autorità leader sul mantello superiore. È cresciuta a Copenaghen e ha frequentato una scuola superiore che offriva pari opportunità educative a maschi e femmine – un’idea progressista all’epoca. In seguito ha studiato e ottenuto lauree in matematica e scienze ed è stata nominata geodetica statale e capo del dipartimento di sismologia presso l’Istituto di geodesia della Danimarca nel 1928.

Lehmann iniziò a studiare come si comportavano le onde sismiche mentre si muovevano all’interno della Terra e, nel 1936, pubblicò un documento basato sulle sue scoperte. Il suo articolo proponeva un modello a tre gusci dell’interno della Terra, con un nucleo interno, un nucleo esterno e un mantello. La sua idea è stata successivamente verificata nel 1970 con i progressi della sismografia. Ha ricevuto la Bowie Medal, il massimo riconoscimento dell’American Geophysical Union, nel 1971.

06 di 08

Georges cuvier

Georges Cuvier.

Underwood Archives / Getty Images

Georges Cuvier (1769-1832), considerato il padre della paleontologia, era un importante naturalista e zoologo francese. È nato a Montbéliard, in Francia, e ha frequentato la scuola dell’Accademia Carolinian a Stoccarda, in Germania.

Dopo la laurea, Cuvier ha preso una posizione come tutore per una nobile famiglia in Normandia. Questo gli ha permesso di rimanere fuori dalla rivoluzione francese in corso mentre iniziava i suoi studi come naturalista.

A quel tempo, la maggior parte dei naturalisti pensava che la struttura di un animale dettasse dove viveva. Cuvier è stato il primo a sostenere che era il contrario.

Come molti altri scienziati di questo periodo, Cuvier credeva nel catastrofismo e un palese oppositore della teoria dell’evoluzione.

07 di 08

Louis Agassiz

Louis Agassiz.

De Agostini Picture Library / Getty Images

Louis Agassiz (1807-1873) era un biologo e geologo svizzero-americano che fece scoperte monumentali nel campo della storia naturale. È considerato da molti il ​​padre della glaciologia per essere stato il primo a proporre il concetto di ere glaciali.

Agassiz è nato nella parte francofona della Svizzera e ha frequentato università nel suo paese d’origine e in Germania. Ha studiato con Georges Cuvier, che lo ha influenzato e ha lanciato la sua carriera in zoologia e geologia. Agassiz avrebbe trascorso gran parte della sua carriera promuovendo e difendendo il lavoro di Cuvier sulla geologia e sulla classificazione degli animali.

Enigmaticamente, Agassiz era un convinto creazionista e oppositore della teoria dell’evoluzione di Darwin. La sua reputazione viene spesso esaminata per questo.

08 di 08

Altri geologi influenti

  • Florence Bascom (1862-1945): geologa americana e prima donna assunta dall’USGS; esperto in petrografia e mineralogia che si è concentrato sulle rocce cristalline del Piemonte degli Stati Uniti. 
  • Marie Tharp (1920-2006): geologa e cartografa oceanografica americana che ha scoperto le dorsali oceaniche. 
  • John Tuzo Wilson (1908-1993): geologo e geofisico canadese che propose la teoria degli hotspot e scoprì i confini delle trasformazioni. 
  • Friedrich Mohs (1773-1839): geologo e mineralogista tedesco che sviluppò la scala qualitativa di Mohs della durezza minerale nel 1812. 
  • Charles Francis Richter (1900-1985): sismologo e fisico americano che ha sviluppato la scala di magnitudo Richter, il modo in cui i terremoti sono stati misurati quantitativamente dal 1935 al 1979. 
  • Eugene Merle Shoemaker (1928-1997): geologo americano e fondatore dell’astrogeologia; ha scoperto la cometa Shoemaker-Levy 9 con sua moglie Carolyn Shoemaker e l’astronomo David Levy.