Le donne del trascendentalismo

Quando senti la parola “Trascendentalismo”, pensi immediatamente a Ralph Waldo Emerson o Henry David Thoreau? Pochissime pensano così rapidamente ai nomi delle donne associate al trascendentalismo.

Margaret Fuller ed Elizabeth Palmer Peabody erano le uniche due donne che erano membri originali del Club Trascendentale. Altre donne facevano parte della cerchia ristretta del gruppo che si definivano Trascendentaliste, e alcune di loro hanno svolto un ruolo chiave in quel movimento.

01 di 11

Margaret Fuller

Immagini di montaggio / Getty

Presentata a Ralph Waldo Emerson dalla scrittrice e riformatrice inglese Harriet Martineau, Margaret Fuller divenne un membro chiave della cerchia ristretta. Le sue conversazioni (donne istruite dell’area di Boston che discutevano di questioni intellettuali), la sua direzione di The Dial e la sua influenza su Brook Farm furono tutte parti chiave dell’evoluzione del movimento trascendentalista.

02 di 11

Elizabeth Palmer Peabody

CORBIS / Corbis tramite Getty Images

Le sorelle Peabody, Elizabeth Palmer Peabody, Mary Tyler Peabody Mann e Sophia Amelia Peabody Hawthorne, erano la maggiore di sette figli. Mary era sposata con l’educatore Horace Mann, Sophia con il romanziere Nathaniel Hawthorne ed Elizabeth rimase single. Ciascuno dei tre ha contribuito o è stato collegato al movimento trascendentalista. Ma il ruolo di Elizabeth Peabody nel movimento è stato centrale. Ha continuato a diventare uno dei più grandi promotori del movimento degli asili in America, nonché un promotore dei diritti degli indigeni.

03 di 11

Harriet Martineau

Immagini di montaggio / Getty

Identificata con i trascendentalisti americani, questa scrittrice e viaggiatrice britannica presentò Margaret Fuller a Ralph Waldo Emerson durante il suo breve soggiorno in America negli anni Trenta dell’Ottocento.

04 di 11

Louisa May Alcott

Bettmann / Culture Club / Getty Images

Suo padre, Bronson Alcott, era una figura trascendentalista chiave e Louisa May Alcott è cresciuta nel circolo trascendentalista. L’esperienza della famiglia quando suo padre fondò una comunità utopica, Fruitlands, è satirizzata nell’ultimo racconto di Louisa May Alcott, “Transcendental Wild Oats”. Le descrizioni di un padre volubile e di una madre semplice riflettono probabilmente bene la vita familiare dell’infanzia di Louisa May Alcott.

05 di 11

Lydia Maria Child

Foto di archivio / Getty Images

Parte del circolo generale Unitario attorno ai Trascendentalisti, Lydia Maria Child è meglio conosciuta per i suoi altri scritti e per il suo abolizionismo. È autrice del famoso “Over the River and Through the Wood” aka “A Boy’s Thanksgiving Day”.

06 di 11

Julia Ward Howe

Hulton Archive / Getty Images

Il coinvolgimento di Howe nel Trascendentalismo era più tangenziale e meno centrale di quello delle altre donne messe in luce. Fu influenzata dalle tendenze religiose e letterarie del trascendentalismo e coinvolta nelle riforme sociali che facevano parte del circolo trascendentalista. Era un’amica intima dei Trascendentalisti, sia maschi che femmine. È stata una partecipante attiva, in particolare nel portare idee e impegni trascendentalisti durante la guerra civile americana e nei decenni successivi.

07 di 11

Ednah Dow Cheney

Warren / Materialscientist / Wikimedia / Public Domain

Nata nel 1824, Ednah Dow Cheney faceva parte di una seconda generazione di Trascendentalisti di Boston e conosceva molte delle figure chiave di quel movimento.

08 di 11

Emily Dickinson

Tre leoni / Getty Images

Sebbene non fosse direttamente coinvolta nel movimento Trascendentalista – la sua introversione probabilmente l’avrebbe trattenuta da un tale coinvolgimento, comunque – la sua poesia è stata probabilmente influenzata abbastanza pesantemente dal Trascendentalismo.

09 di 11

Mary Moody Emerson

Jone Johnson Lewis

Sebbene abbia rotto con le idee di suo nipote che si sono evolute in Trascendentalismo, la zia di Ralph Waldo Emerson ha svolto un ruolo cruciale nel suo sviluppo, come ha testimoniato.

10 di 11

Sarah Helen Power Whitman

John Nelson Arnold / Wikimedia Commons / Dominio pubblico

Una poetessa il cui marito la portò nella sfera trascendentalista, Sarah Power Whitman divenne, dopo essere rimasta vedova, un interesse romantico di Edgar Allen Poe.

11 di 11

Partecipanti alle conversazioni di Margaret Fuller

Ann Longmore-Etheridge / Flickr / CC BY-NC-SA 2.0

 

 Le donne che facevano parte delle conversazioni includevano:

  • Elizabeth Bliss Bancroft
  • Lydia Maria Child
  • Caroline Healey Dall
  • Phebe Gage
  • Sally Jackson Gardner
  • Lucy Goddard
  • Sophia Peabody Hawthorne
  • Elizabeth Hoar
  • Sarah Hoar
  • Caroline Sturgis Hooper
  • Maryann Jackson
  • Elizabeth Palmer Peabody
  • Eliza Morton Quincy
  • Sophia Dana Ripley
  • Anna Shaw (in seguito Greene)
  • Ellen Sturgis Tappan

Mary Moody Emerson ha commentato in corrispondenza di aver letto le trascrizioni di alcune conversazioni.