Usanze cinesi di compleanno per i neonati

I cinesi mettono la loro famiglia in una posizione molto importante in quanto la considerano un mezzo per continuare la linea di sangue familiare. La continuazione della linea di sangue familiare mantiene la vita dell’intera nazione. Questo è il motivo per cui la riproduzione e la pianificazione familiare in Cina diventano veramente un punto focale di tutti i membri della famiglia – è, in sostanza, un dovere morale essenziale. C’è un detto cinese che dice che di tutti coloro che mancano di pietà filiale, il peggio è chi non ha figli.

Tradizioni che circondano la gravidanza e il parto

Il fatto che i cinesi prestino grande attenzione all’inizio e alla crescita di una famiglia può essere supportato da molte pratiche abituali. Molte usanze tradizionali sulla riproduzione dei bambini sono tutte basate sull’idea di proteggere il bambino. Quando una moglie viene trovata incinta, la gente dirà che “è felice” e tutti i membri della sua famiglia saranno felicissimi. Durante tutto il periodo della gravidanza, sia lei che il feto sono ben assistiti, in modo che la nuova generazione nasca sia fisicamente che mentalmente sana. Per mantenere il feto sano, alla futura mamma vengono offerti cibi nutrienti sufficienti e medicine tradizionali cinesi ritenute benefiche per il feto.

Quando il bambino nasce, la madre deve “zuoyuezi” o restare a letto per un mese per riprendersi dal parto. In questo mese, si consiglia di non uscire nemmeno all’aperto. Si dice che il freddo, il vento, l’inquinamento e la stanchezza abbiano tutti un effetto negativo sulla sua salute e quindi sulla sua vita futura.

Scegliere il nome giusto

Un buon nome per un bambino è considerato altrettanto importante. I cinesi pensano che un nome determinerà in qualche modo il futuro del bambino. Pertanto, tutti i possibili fattori devono essere presi in considerazione quando si nomina un neonato.

Tradizionalmente, due parti di un nome sono essenziali: il cognome o il cognome e un carattere che mostra l’ordine di generazione della famiglia. Un altro carattere nel nome viene scelto a piacere del nominativo. I caratteri di firma della generazione nei nomi sono solitamente forniti dagli antenati, che li hanno scelti da una riga di una poesia o hanno trovato il proprio e li hanno inseriti nella genealogia per i loro discendenti da usare. Per questo motivo è possibile conoscere i rapporti tra i parenti della famiglia semplicemente guardando i loro nomi.

Otto personaggi

Un’altra usanza è quella di trovare gli otto personaggi del neonato (in quattro coppie, che indicano l’anno, il mese, il giorno e l’ora della nascita di una persona, ciascuna coppia composta da un gambo celeste e un ramo terrestre, precedentemente usati nella predizione del futuro) e il elemento negli otto personaggi. Si crede tradizionalmente in Cina che il mondo sia composto da cinque elementi principali: metallo, legno, acqua, fuoco e terra. Il nome di una persona deve includere un elemento che gli manca nei suoi otto caratteri. Se gli manca l’acqua, ad esempio, il suo nome dovrebbe contenere una parola come fiume, lago, marea, mare, ruscello, pioggia o qualsiasi parola associata all’acqua. Se gli manca il metallo, gli si deve dare una parola come oro, argento, ferro o acciaio.

Il numero di tratti di un nome

Alcune persone credono addirittura che il numero di tratti di un nome abbia molto a che fare con il destino del proprietario. Quindi, quando nominano un bambino, viene preso in considerazione il numero di tratti del nome.

Alcuni genitori preferiscono usare un personaggio dal nome di una persona eminente, sperando che il loro bambino erediti la nobiltà e la grandezza di quella persona. Tra le prime scelte figurano anche personaggi dai connotati nobili e incoraggianti. Alcuni genitori iniettano i propri desideri nei nomi dei loro figli. Quando vogliono avere un maschio, possono chiamare la loro ragazza Zhaodi che significa “aspettando un fratello”.

La celebrazione di un mese

Il primo evento importante per il neonato è la celebrazione di un mese. Nelle famiglie buddiste o taoiste, la mattina del trentesimo giorno di vita del bambino, vengono offerti sacrifici agli dei in modo che gli dei proteggano il bambino nella sua vita successiva. Gli antenati vengono anche virtualmente informati dell’arrivo del nuovo membro in famiglia. Secondo le usanze, parenti e amici ricevono regali dai genitori del bambino. I tipi di regali variano da luogo a luogo, ma le uova tinte di rosso sono di solito un must sia in città che in campagna. Le uova rosse vengono scelte come regali probabilmente perché sono il simbolo del processo di cambiamento della vita e la loro forma rotonda è il simbolo di una vita armoniosa e felice. Sono resi rossi perché il colore rosso è un segno di felicità nella cultura cinese. Oltre alle uova, vengono spesso usati come regali cibi come torte, polli e prosciutti. Come fanno le persone durante il Festival di Primavera, i regali offerti sono sempre in numero pari.

Durante la celebrazione, anche i parenti e gli amici di famiglia restituiranno alcuni regali. I regali includono quelli che il bambino può usare, come cibi, materiali quotidiani, articoli d’oro o d’argento. Ma il più comune è il denaro avvolto in un pezzo di carta rossa. I nonni di solito danno ai loro nipoti un regalo d’oro o d’argento per mostrare il loro profondo amore per il bambino. La sera, i genitori del bambino danno una ricca festa a casa o in un ristorante agli ospiti durante la celebrazione.