Biografia di Jacob J. Lew, ex segretario del tesoro

Jacob Joseph “Jack” Lew (nato il 29 agosto 1955) è stato il 76 ° segretario del tesoro degli Stati Uniti dal 2013 al 2017. Nominato dal presidente Barak Obama il 10 gennaio 2013, Lew è stato confermato dal Senato il febbraio. 27, 2013, e il giorno successivo ha giurato di sostituire il segretario al Tesoro in pensione Timothy Geithner. Prima del suo servizio come segretario al tesoro, Lew è stato direttore dell’Ufficio di gestione e bilancio nelle amministrazioni di Obama e del presidente Bill Clinton. Lew è stato sostituito come segretario del tesoro il 13 febbraio 2017 dal candidato del presidente Donald Trump Steven Mnuchin, un banchiere ed ex gestore di hedge fund.

Vita e formazione

Lew è nato il 29 agosto 1955 a New York da Irving Lew, avvocato e commerciante di libri rari, e Ruth Turoff. Lew ha frequentato le scuole pubbliche di New York City, diplomandosi alla Forest Hill High School, dove ha incontrato la sua futura moglie Ruth Schwartz. Dopo aver frequentato il Carleton College nel Minnesota, Lew si è laureato alla Harvard University nel 1978 e al Georgetown University Law Center nel 1983.

Carriera governativa

Mentre è coinvolto nel governo federale per quasi 40 anni, Lew non ha mai ricoperto una posizione elettiva. A soli 19 anni, Lew ha lavorato come assistente legislativo per il rappresentante degli Stati Uniti Joe Moakley (D-Mass.) Dal 1974 al 1975. Dopo aver lavorato per il rappresentante Moakley, Lew ha lavorato come consigliere politico senior per il famoso presidente della Camera Tip O ‘ Neill. In qualità di consigliere di O’Neill, Lew è stato direttore esecutivo del Comitato direttivo e politico della Camera democratica.

Lew è stato anche il collegamento di O’Neill con la Commissione Greenspan del 1983, che ha negoziato con successo una soluzione legislativa bipartisan che estende la solvibilità del programma di sicurezza sociale. Inoltre, Lew ha assistito O’Neill con questioni economiche, tra cui Medicare, bilancio federale, tasse, commercio, spese e stanziamenti e questioni energetiche.

Amministrazione Clinton

Dal 1998 al 2001, Lew è stato direttore dell’Office of Management and Budget, una posizione a livello di gabinetto sotto il presidente Bill Clinton. All’OMB, Lew era a capo del team di bilancio dell’amministrazione Clinton ed era un membro del Consiglio di sicurezza nazionale. Durante i tre anni di Lew come capo dell’OMB, il bilancio degli Stati Uniti ha effettivamente operato in avanzo per la prima volta dal 1969. Dal 2002, il bilancio ha subito un deficit in costante aumento.

Sotto il presidente Clinton, Lew ha anche contribuito a progettare e implementare il programma di servizio nazionale Americorps.

Tra Clinton e Obama

Dopo la fine dell’amministrazione Clinton, Lew è stato vicepresidente esecutivo e direttore operativo della New York University. Durante la New York University, ha insegnato in amministrazione pubblica e ha gestito il bilancio e le finanze dell’università. Dopo aver lasciato la New York University nel 2006, Lew è andato a lavorare per Citigroup, ricoprendo il ruolo di amministratore delegato e chief operating officer per due delle unità aziendali del colosso bancario.

Dal 2004 al 2008, Lew è stato anche membro del consiglio di amministrazione della Corporation for National and Community Service, presiedendo il comitato di gestione, amministrazione e governance.

Amministrazione Obama

Lew è entrato per la prima volta nell’amministrazione Obama nel 2010 come vice segretario di Stato per la gestione e le risorse. Nel novembre 2010 è stato confermato dal Senato direttore dell’Office of Management and Budget, lo stesso incarico che ha ricoperto sotto il presidente Clinton dal 1998 al 2001.

Il 9 gennaio 2012, il presidente Obama ha scelto Lew come capo del personale della Casa Bianca. Durante il suo periodo come capo del personale, Lew ha agito come un negoziatore chiave tra Obama e il presidente repubblicano della Camera John Boehner nel tentativo di evitare il cosiddetto “precipizio fiscale”, il sequestro di bilancio forzato da 85 miliardi di dollari e l’aumento delle tasse per i ricchi americani .

In un articolo del 2012 scritto per l’HuffPost, Lew ha spiegato che il piano dell’amministrazione Obama per ridurre il deficit degli Stati Uniti include: taglio di 78 miliardi di dollari dal budget del Dipartimento della Difesa, aumento dell’aliquota dell’imposta sul reddito per il 2% più alto dei percettori di reddito a quello che erano. durante l’amministrazione Clinton e riducendo l’aliquota fiscale federale sulle società dal 35% al ​​25%. “Durante il mio ultimo turno di servizio qui negli anni ‘1990, abbiamo preso le decisioni difficili e bipartisan necessarie per portare il nostro budget in surplus”, ha scritto Lew. “Ancora una volta, ci vorranno scelte difficili per metterci su un percorso fiscale sostenibile”.

Dopo Washington

Dopo il servizio di Lew a Washington, è tornato a Wall Street per unirsi a una società di private equity. È anche un ricercato commentatore di notiziari via cavo, su temi che vanno dallo stato dell’economia alle relazioni economiche con la Cina.

fonti

  • “Jacob J. Lew.” Jacob J. Lew | Columbia SIPA.
  • Meredith, Sam. “Altri ostacoli sulla strada prima dell’accordo commerciale USA-Cina, avverte l’ex segretario al Tesoro Jack Lew”. CNBC, CNBC, 26 marzo 2019.
  • Mittelman, Melissa. “Jack Lew torna a Wall Street.” Bloomberg.com, Bloomberg, 20 novembre 2017.
  • Nottingham, Melissa. “Ruth Schwartz, la moglie del Segretario del Tesoro Jacob Lew.” WAGPOLITICS.COM, 1 ottobre 2013.