Biografia di Liberace

Wladziu Valentino Liberace (16 maggio 1919 – 4 febbraio 1987) è stato un bambino prodigio del pianoforte che è diventato una star di concerti dal vivo, televisione e registrazioni. Al culmine del suo successo, era considerato uno degli intrattenitori più pagati al mondo. Il suo stile di vita sgargiante e le sue apparizioni teatrali gli valsero il soprannome di “Mr. Showmanship”.

Primi anni di vita

Liberace è nato nel sobborgo di Milwaukee di West Allis, nel Wisconsin. Suo padre era un immigrato italiano e sua madre era di origine polacca. Liberace ha iniziato a suonare il pianoforte all’età di 4 anni e il suo prodigioso talento è stato scoperto in tenera età.

All’età di 8 anni, Liberace ha incontrato il leggendario pianista polacco Ignacy Paderewski nel backstage di un concerto al Pabst Theatre di Milwaukee. Da adolescente durante la Grande Depressione, Liberace ha guadagnato soldi esibendosi in cabaret e strip club nonostante la disapprovazione dei suoi genitori. All’età di 20 anni, ha eseguito il secondo concerto per pianoforte di Liszt con la Chicago Symphony Orchestra al Pabst Theatre e successivamente è andato in tournée nel Midwest come pianista.

Personal Life

Liberace spesso nascondeva la sua vita privata da gay consentendo alle storie pubbliche di coinvolgimento romantico con le donne di guadagnare terreno. Nel 2011, l’attrice Betty White, una cara amica, ha dichiarato che Liberace era gay e che è stata spesso usata dai suoi manager per contrastare le voci sull’omosessualità. Alla fine degli anni ‘1950, ha citato in giudizio il quotidiano britannico Daily Mirror per diffamazione dopo aver pubblicato dichiarazioni che sottintendevano che fosse gay. Ha vinto la causa nel 1959 e ha ricevuto più di $ 20,000 di danni.

Nel 1982, l’ex autista 22enne di Liberace e amante da cinque anni Scott Thorson gli ha fatto causa per 113 milioni di dollari in un palimony dopo che è stato licenziato. Liberace ha continuato a insistere sul fatto che non era gay, e il caso è stato risolto in via extragiudiziale nel 1986 con Thorson che ha ricevuto $ 75,000, tre auto e tre cani da compagnia. Scott Thorson in seguito disse di aver accettato di stabilirsi perché sapeva che Liberace stava morendo. Il suo libro Behind the Candelabra sulla loro relazione è stato adattato come film della HBO pluripremiato nel 2013.

Carriera musicale

Negli anni ‘1940, Liberace rielaborò le sue esibizioni dal vivo dalla semplice musica classica a spettacoli che includevano musica pop. sarebbe diventato un elemento distintivo dei suoi concerti. Nel 1944 fece la sua prima apparizione a Las Vegas. Liberace ha aggiunto l’iconico candelabro al suo atto dopo averlo visto usato come oggetto di scena nel film del 1945 A Song To Remember su Frederic Chopin. 

Liberace era la sua macchina pubblicitaria personale che si esibiva da feste private a concerti esauriti. Nel 1954, guadagnò il record di $ 138,000 (più di $ 1,000,000 oggi) per un concerto al Madison Square Garden di New York. I critici hanno stroncato il suo modo di suonare il pianoforte, ma il suo senso dello spettacolo ha reso Liberace il suo pubblico. 

Negli anni ‘1960, Liberace tornò a Las Vegas e si definì “una Disneyland individuale”. I suoi spettacoli dal vivo a Las Vegas negli anni ‘1970 e ‘1980 hanno spesso guadagnato più di $ 300,000 a settimana. La sua esibizione sul palco finale si è svolta al Radio City Music Hall di New York il 2 novembre 1986.

Sebbene abbia registrato quasi 70 album, le vendite di dischi di Liberace erano relativamente piccole rispetto alla sua celebrità. Sei dei suoi album sono stati certificati oro per le vendite.

TV e film

Il primo programma televisivo di Liberace, il Liberace Show di 15 minuti, ha debuttato nel luglio 1952. Non ha portato a una serie regolare, ma un film sindacato del suo spettacolo dal vivo locale gli ha dato un’ampia visibilità nazionale.

Liberace fece apparizioni come ospite in un’ampia varietà di altri spettacoli negli anni ‘1950 e ‘1960, incluso l’Ed Sullivan Show. Un nuovo Liberace Show iniziò durante il giorno della ABC nel 1958, ma fu cancellato dopo soli sei mesi. Liberace ha abbracciato con entusiasmo la cultura pop facendo apparizioni sia in The Monkees che in Batman alla fine degli anni ‘1960. Nel 1978, Liberace è apparso al Muppet Show e, nel 1985, è apparso al Saturday Night Live. 

Fin dall’inizio della sua carriera, Liberace era interessato a guadagnare il successo come attore oltre ai suoi talenti musicali. La sua prima apparizione cinematografica è avvenuta nel film del 1950 South Sea Sinner. La Warner Bros. gli ha dato il suo primo ruolo da protagonista nel 1955 nel film Sincerely Yours. Nonostante una campagna pubblicitaria ad alto budget, il film è stato un fallimento critico e commerciale. Non è mai più apparso in un ruolo da protagonista in un film.

Morte

Al di fuori degli occhi del pubblico, Liberace è risultato positivo al test dell’HIV dal suo medico personale nell’agosto 1985. Più di un anno prima della morte di Liberace, anche il suo amante di sette anni, Cary James Wyman, è risultato positivo. In seguito morì nel 1997. Un altro amante di nome Chris Adler si fece avanti dopo la morte di Liberace e affermò di aver ricevuto il virus dell’HIV dal sesso con Liberace. Morì nel 1990.

Liberace ha tenuto segreta la propria malattia fino al giorno della sua morte. Non ha cercato cure mediche. Una delle ultime interviste pubbliche di Liberace ha avuto luogo in TV Good Morning America nell’agosto 1986. Durante l’intervista, ha lasciato intendere che potrebbe essere malato. Liberace morì per complicazioni dell’AIDS il 4 febbraio 1987, nella sua casa di Palm Springs, in California. All’inizio furono pubblicizzate diverse cause di morte, ma il medico legale della contea di Riverside eseguì un’autopsia e dichiarò che coloro che erano vicini a Liberace avevano cospirato per nascondere la vera causa della morte. Il medico legale ha affermato che si trattava di polmonite come complicanza dell’AIDS. Liberace fu sepolto a Forest Lawn, nel cimitero di Hollywood Hills a Los Angeles, in California.

Eredità

Liberace ha raggiunto la sua fama in una moda unica per il suo stile personale. La sua presentazione di spettacoli come intrattenitore che suonava il pianoforte prendeva in prestito dalle tradizioni della musica classica, dagli sgargianti spettacoli in stile circense e dall’intimità dei piano bar. Liberace ha mantenuto un legame senza precedenti con il suo pubblico principale.

Liberace è anche riconosciuta come un’icona tra gli intrattenitori gay. Sebbene abbia combattuto contro l’essere etichettato come omosessuale durante la sua vita, il suo orientamento sessuale è stato ampiamente discusso e riconosciuto. La leggenda della musica pop Elton John ha affermato che Liberace è stata la prima persona gay che ricordava di aver visto in televisione e considerava Liberace un eroe personale.

Liberace ha anche svolto un ruolo chiave nello sviluppo di Las Vegas come mecca dell’intrattenimento. Ha aperto il Museo Liberace a Las Vegas nel 1979. È diventato un’attrazione turistica chiave insieme ai suoi spettacoli dal vivo. I proventi del museo sono andati a beneficio della Liberace Foundation of Performing and Creative Arts. Dopo 31 anni, il museo ha chiuso nel 2010 a causa del calo delle ammissioni.