Biografia e citazioni di Nancy Pelosi

Nancy Pelosi, membro del Congresso dell’8 ° distretto della California, è nota per il suo sostegno a questioni come l’ambientalismo, i diritti riproduttivi delle donne e i diritti umani. Critica schietta delle politiche repubblicane, è stata una chiave per unificare i Democratici che hanno portato a prendere il controllo della Camera dei Rappresentanti nelle elezioni del 2006.

Nata Nancy D’Alesandro, la futura Nancy Pelosi è cresciuta in un quartiere italiano di Baltimora. Suo padre era Thomas J. D’Alesandro Jr. Ha servito tre volte come sindaco di Baltimora e cinque volte nella Camera dei rappresentanti in rappresentanza di un distretto del Maryland. Era un convinto democratico.

La madre di Nancy Pelosi era Annunciata D’Alesandro. Era stata una studentessa di giurisprudenza che non aveva completato i suoi studi in modo da poter essere una casalinga casalinga. I fratelli di Nancy frequentavano tutti le scuole cattoliche romane e rimasero a casa mentre frequentava il college, ma la madre di Nancy Pelosi, nell’interesse dell’educazione di sua figlia, fece frequentare a Nancy scuole non religiose e poi l’università a Washington, DC.

Nancy ha sposato un banchiere, Paul Pelosi, dopo aver finito il college ed è diventata una casalinga a tempo pieno mentre i suoi figli erano piccoli.

Avevano cinque figli. La famiglia viveva a New York, poi si trasferì in California tra la nascita del quarto e il quinto figlio.

Nancy Pelosi ha iniziato la sua carriera in politica facendo volontariato. Ha lavorato per la candidatura alle primarie nel 1976 del governatore della California Jerry Brown, approfittando dei suoi collegamenti con il Maryland per aiutarlo a vincere le primarie del Maryland. Si è candidata e ha vinto la carica di presidente del Partito Democratico in California.

Quando il suo più grande era un liceo, Pelosi corse per il Congresso. Ha vinto la sua prima gara, nel 1987, all’età di 47 anni. Dopo essersi guadagnata il rispetto dei suoi colleghi per il suo lavoro, ha conquistato una posizione di leadership negli anni ‘1990. Nel 2002, ha vinto le elezioni come leader della minoranza alla Camera, la prima donna in assoluto a farlo, dopo aver raccolto più soldi nelle elezioni dell’autunno per i candidati democratici di quanto qualsiasi altro democratico fosse in grado di fare. Il suo obiettivo era ricostruire la forza del partito dopo le sconfitte del Congresso nel 2002.

Con i repubblicani al controllo di entrambe le camere del Congresso e della Casa Bianca, Pelosi ha partecipato all’organizzazione dell’opposizione a molte delle proposte dell’amministrazione, nonché all’organizzazione verso il successo nelle gare congressuali. Nel 2006, i Democratici hanno ottenuto la maggioranza al Congresso, quindi nel 2007, quando quei Democratici sono entrati in carica, la precedente posizione di Pelosi come leader di minoranza nella Camera si è trasformata nel diventare la prima donna Presidente della Camera.

Per la Famiglia

  • Padre, Thomas D’Alesandro, Jr., era un democratico di Roosevelt e sindaco di Baltimora per tre mandati, il primo italoamericano a ricoprire tale carica
  • La madre ha frequentato la scuola di legge
  • Il fratello, Thomas D’Alesandro III, è stato sindaco di Baltimora dal 1967 al 1971
  • Nancy Pelosi e il marito Paul hanno cinque figli, Nancy Corinne, Christine, Jacqueline, Paul e Alexandra.
  • Nancy Pelosi ha iniziato il volontariato politico quando la sua più piccola ha iniziato la scuola; è stata eletta al Congresso quando il suo più giovane era un liceo

Carriera politica

Dal 1981 al 1983, Nancy Pelosi ha presieduto il Partito Democratico della California. Nel 1984, ha presieduto il comitato ospitante per la Convenzione Nazionale Democratica, tenutasi a San Francisco a luglio. La convenzione ha nominato Walter Mondale per la presidenza e ha selezionato la prima donna candidata di un qualsiasi grande partito a candidarsi alla carica di vicepresidente, Geraldine Ferraro.

Nel 1987, Nancy Pelosi, allora 47enne, fu eletta al Congresso in un’elezione speciale. Corse per sostituire Sala Burton che era morta all’inizio di quell’anno, dopo aver nominato Pelosi come la sua scelta di succederle. Pelosi ha giurato in carica una settimana dopo le elezioni di giugno. È stata nominata membro dei comitati per gli stanziamenti e l’intelligence.

Nel 2001, Nancy Pelosi è stata eletta frusta di minoranza per i Democratici al Congresso, la prima volta che una donna aveva ricoperto una carica di partito. Era quindi il secondo democratico dopo il leader della minoranza Dick Gephardt. Gephardt si è dimesso nel 2002 da leader di minoranza per candidarsi alla presidenza nel 2004, e Pelosi è stato eletto per prendere il suo posto come leader di minoranza il 14 novembre 2002. Questa è stata la prima volta che una donna è stata eletta a capo della delegazione del Congresso di un partito. 

L’influenza di Pelosi ha contribuito a raccogliere fondi e ottenere la maggioranza democratica alla Camera nel 2006. Dopo le elezioni, il 16 novembre, un caucus democratico ha eletto Pelosi all’unanimità per farne il loro leader, aprendo la strada alla sua elezione da parte dei membri a pieno titolo alla Camera il 3 gennaio , 2007, a maggioranza democratica, alla carica di Presidente della Camera. Il suo mandato è entrato in vigore il 4 gennaio 2007. 

Non è stata solo la prima donna a ricoprire la carica di Presidente della Camera. È stata anche la prima rappresentante della California a farlo e la prima del patrimonio italiano.

Presidente della Camera

Quando l’autorizzazione per la guerra in Iraq è stata portata al voto per la prima volta, Nancy Pelosi era stata uno dei voti contrari. Ha preso l’elezione di una maggioranza democratica che spingeva a porre fine a “un obbligo a tempo indeterminato a una guerra senza fine”.

Si è opposta fermamente alla proposta del presidente George W. Bush di trasformare parte della previdenza sociale in investimenti in azioni e obbligazioni. Si è inoltre opposta agli sforzi di alcuni Democratici di mettere sotto accusa il Presidente Bush per aver mentito al Congresso sulle armi di distruzione di massa in Iraq, innescando così l’autorizzazione condizionale per la guerra che molti Democratici (anche se non Pelosi) avevano votato. I Democratici pro-impeachment hanno anche citato il coinvolgimento di Bush nelle intercettazioni telefoniche dei cittadini senza un mandato come una ragione per la loro azione proposta.

L’attivista contro la guerra Cindy Sheehan si è candidata come indipendente contro di lei per il suo seggio alla Camera nel 2008, ma Pelosi ha vinto le elezioni. Nancy Pelosi è stata rieletta presidente della Camera nel 2009. È stata un fattore importante negli sforzi del Congresso che hanno portato all’approvazione dell’Affordable Care Act del presidente Obama. Quando i Democratici hanno perso la loro maggioranza a prova di ostruzionismo al Senato nel 2010, Pelosi si è opposto alla strategia di Obama di rompere il disegno di legge e approvare quelle parti che potrebbero facilmente passare.

Post-2010 

Pelosi ha vinto facilmente la rielezione alla Camera nel 2010, ma i democratici hanno perso così tanti seggi che hanno perso anche la possibilità di eleggere un presidente della Camera del loro partito. Nonostante l’opposizione all’interno del suo partito, è stata eletta come leader della minoranza democratica per il prossimo Congresso. È stata rieletta a quella posizione nelle sessioni successive del Congresso.

Citazioni selezionate di Nancy Pelosi

“Sono molto orgoglioso della mia leadership dei Democratici alla Camera dei Rappresentanti e orgoglioso di loro di fare la storia, scegliendo una donna come loro leader. Sono orgoglioso del fatto che abbiamo avuto unità nel nostro partito … Abbiamo chiarezza nel nostro messaggio. Sappiamo chi siamo come democratici “.

“È un momento storico per il Congresso, è un momento storico per le donne d’America. È un momento per il quale abbiamo aspettato più di 200 anni. Non perdendo mai la fede, abbiamo aspettato attraverso molti anni di lotta per raggiungere i nostri diritti. Ma le donne non stavano solo aspettando, le donne stavano lavorando, senza mai perdere la fede abbiamo lavorato per riscattare la promessa dell’America, che tutti gli uomini e le donne sono creati uguali. Per le nostre figlie e le nostre nipoti, oggi abbiamo rotto il soffitto di marmo. Per le nostre figlie e le nostre nipoti, il cielo è il limite. Tutto è possibile per loro “. [4 gennaio 2007, nel suo primo discorso al Congresso dopo la sua elezione a prima donna Presidente della Camera]

“Ci vuole una donna per pulire House.” (Intervista CNN 2006)

“Devi prosciugare la palude se vuoi governare per il popolo.” (2006)

“[I democratici] non hanno un disegno di legge sul pavimento da 12 anni. Non siamo qui per lamentarci; lo faremo meglio. Intendo essere molto onesto. Non ho intenzione di dare via il martelletto. ” (2006 – in attesa di diventare Presidente della Camera nel 2007)

“L’America deve essere una luce per il mondo, non solo un missile”. (2004)

“Prenderanno il cibo dalla bocca dei bambini per dare tagli alle tasse ai più ricchi”. (sui repubblicani)

“Non ho corso come donna, ho corso di nuovo come un politico esperto e un legislatore esperto”. (sulla sua elezione a frusta di partito)

“Mi sono reso conto in oltre 200 anni della nostra storia, questi incontri hanno avuto luogo e una donna non si è mai seduta a quel tavolo”. (sull’incontro con altri leader del Congresso alle riunioni della colazione della Casa Bianca)

“Per un istante, mi sono sentito come se Susan B. Anthony, Lucretia Mott, Elizabeth Cady Stanton – tutti coloro che avevano combattuto per il diritto di voto delle donne e per l’emancipazione delle donne in politica, nelle loro professioni e nelle loro vite – fossero lì con me nella stanza. Quelle donne erano quelle che avevano fatto il lavoro pesante, ed era come se dicessero: Finalmente ci sediamo a tavola “. (sull’incontro con altri leader del Congresso alle riunioni della colazione della Casa Bianca)

“Roe vs. Wade si basa sul diritto fondamentale di una donna alla privacy, un valore che tutti gli americani hanno a cuore. Ha stabilito che le decisioni sull’opportunità di avere un figlio non dipendono e non dovrebbero spettare al governo. Una donna, in consultazione con la sua famiglia , il suo medico e la sua fede sono i più qualificati per prendere questa decisione “. (2005)

“Dobbiamo tracciare chiare distinzioni tra la nostra visione del futuro e le politiche estreme avanzate dai repubblicani. Non possiamo permettere ai repubblicani di fingere di condividere i nostri valori e poi legiferare contro quei valori senza conseguenze”.

“L’America sarà molto più sicura se riduciamo le possibilità di un attacco terroristico in una delle nostre città che se diminuiamo le libertà civili del nostro popolo”.

“Proteggere l’America dal terrorismo richiede più della semplice determinazione, richiede un piano. Come abbiamo visto in Iraq, la pianificazione non è il punto forte dell’amministrazione Bush”.

“Ogni americano è in debito con le nostre truppe per il loro coraggio, il loro patriottismo e il sacrificio che sono disposti a fare per il nostro paese. Proprio come i nostri soldati si impegnano a non lasciare nessuno sul campo di battaglia, non dobbiamo lasciare indietro nessun veterano una volta arrivati casa.” (2005)

“I democratici non si sono collegati abbastanza bene con il popolo americano … Siamo pronti per la prossima sessione del Congresso. Siamo pronti per le prossime elezioni”. (dopo le elezioni del 2004)

“I repubblicani non hanno avuto un’elezione su lavoro, sanità, istruzione, ambiente, sicurezza nazionale. Hanno avuto un’elezione su questioni di cuneo nel nostro paese. Hanno sfruttato la bellezza del popolo americano, la devozione delle persone di fede per un fine politico. . I democratici metteranno al bando la Bibbia se saranno eletti. Immagina quanto sarebbe ridicolo, se avesse vinto voti per loro “. (Elezioni 2004)

“Credo che la leadership del presidente e le azioni intraprese in Iraq dimostrino un’incompetenza in termini di conoscenza, giudizio ed esperienza”. (2004)

“Il presidente ci ha condotti nella guerra in Iraq sulla base di affermazioni non provate senza prove; ha abbracciato una dottrina radicale di guerra preventiva senza precedenti nella nostra storia; e non è riuscito a costruire una vera coalizione internazionale”.

“La dimostrazione odierna del signor DeLay e le sue ripetute mancanze etiche hanno portato disonore alla Camera dei Rappresentanti”.

“Dobbiamo essere sicuri che ogni voto espresso sia un voto che viene conteggiato”.

“Ci sono stati due disastri la scorsa settimana: il primo, il disastro naturale, e il secondo, il disastro provocato dall’uomo, il disastro commesso dagli errori commessi dalla FEMA”. (2005, dopo l’uragano Katrina)

“La previdenza sociale non ha mai mancato di pagare i benefici promessi, ei Democratici si batteranno per assicurarsi che i repubblicani non trasformino un beneficio garantito in una scommessa garantita”.

“Siamo governati per decreto. Il presidente decide su una cifra, la invia e non abbiamo nemmeno la possibilità di guardarla molto prima di essere chiamati a votare”. (8 settembre 2005)

“Come madre e nonna, penso ‘leonessa’. Se ti avvicini ai cuccioli, sei morto. ” (2006, sulle prime reazioni repubblicane ai rapporti della comunicazione del membro del Congresso Mark Foley con le pagine della Camera)

“Non saremo più Swift Boated. Non per la sicurezza nazionale o altro.” (2006)

“Per me, il centro della mia vita sarà sempre crescere la mia famiglia. È la gioia completa della mia vita. Per me, lavorare al Congresso è una continuazione di tutto ciò”.

“Nella famiglia in cui sono cresciuto, l’amore per la patria, l’amore profondo per la chiesa cattolica e l’amore per la famiglia erano i valori”.

Chiunque abbia mai avuto a che fare con me sa che non deve scherzare con me “.

“Sono orgoglioso di essere chiamato liberale”. (1996)

“Due terzi del pubblico non hanno assolutamente idea di chi io sia. Lo vedo come un punto di forza. Non si tratta di me. Si tratta di Democratici”. (2006)

A proposito di Nancy Pelosi

Rappresentante Paul E. Kanjorski: “Nancy è il tipo di persona con cui puoi essere in disaccordo senza essere antipatico.”

Giornalista David Firestone: “La capacità di divertirsi mentre si raggiunge la giugulare è una caratteristica essenziale per i politici, e gli amici dicono che la signora Pelosi l’ha imparata da uno dei classici capi e personaggi politici di un’epoca precedente”.

Figlio Paul Pelosi, Jr .: “Con cinque di noi, era una mamma di car pooling per qualcuno ogni giorno della settimana.”