Che cos’è l’alcol di cereali e come viene utilizzato negli alcolici?

L’alcol di cereali è una forma purificata di alcol etilico (etanolo) ottenuto dalla distillazione del grano fermentato. L’etanolo viene prodotto tramite la fermentazione degli zuccheri nel grano dal lievito prima della distillazione o rettifica ripetuta. Il termine “alcol di cereali” può essere utilizzato per riferirsi a qualsiasi etanolo prodotto da cereali o da un’altra origine agricola (come nella birra o nella vodka) oppure può essere riservato per descrivere l’alcol che è puro almeno al 90% (ad esempio, Everclear).

L’alcol di cereali è un liquido incolore con la formula chimica C2H5OH o C2H6O. L’alcol di cereali è considerato uno “spirito neutro”, il che significa che non ha sapore aggiunto. La maggior parte delle persone direbbe che l’alcol purificato ha un sapore medicinale e un odore leggermente chimico. È infiammabile e volatile. L’alcol di cereali è un depressivo del sistema nervoso centrale e neurotossina. L’etanolo è il tipo di alcol che si trova nelle bevande alcoliche e utilizzato come droga ricreativa, ma è anche usato come solvente, antisettico, carburante e in varie applicazioni industriali.

Conosciuto anche come: Everclear (marca), Century (marca), Gem Clear (marca), alcol puro, alcol assoluto, EtOH, alcol puro di grano (PGA), alcol puro neutro (PNS), spirito rettificato, alcol rettificato

Perché l’alcol di cereali non è puro al 100 per cento

L’alcol di cereali viene comunemente imbottigliato a 151 gradi (75.5% di alcol in volume o ABV) e 190 a prova (95% ABV o circa 92.4% di etanolo in peso).La versione a prova di 190 è vietata in molti stati degli Stati Uniti e in altri luoghi perché è considerato troppo facile per le persone ottenere avvelenamento da alcol utilizzando il prodotto. Non esiste alcool di cereali a prova di 200 (100% ABV) per il consumo umano a causa degli effetti azeotropici durante il processo di distillazione. La distillazione frazionata può concentrare solo l’etanolo in un rapporto di 96 alcol a 4 acqua, in peso.

Per purificare ulteriormente l’etanolo dall’alcool di cereali o da un’altra fonte, è necessario aggiungere un agente trascinante, come benzene, eptano o cicloesano. L’aggiunta forma un nuovo azeotropo che ha un punto di ebollizione inferiore ed è composto da alcol etilico, acqua e agente trascinante. L’etanolo senza acqua può essere ottenuto rimuovendo l’azeotropo a ebollizione inferiore, ma la contaminazione da parte dell’agente di trascinamento rende l’alcol inadatto al consumo umano (per non parlare, l’alcol puro è di per sé altamente tossico).

A pressioni inferiori (meno di 70 torr o 9.3 kPa), non c’è un azeotropo ed è possibile distillare alcol assoluto da una miscela etanolo-acqua. Tuttavia, questa procedura (distillazione sotto vuoto) non è attualmente economicamente praticabile.

Naturalmente, l’alcool di cereali può essere ulteriormente purificato aggiungendo semplicemente un essiccante o utilizzando un setaccio molecolare per rimuovere l’acqua.

Alcol di cereali e glutine

C’è qualche disaccordo sul fatto che l’alcol di cereali, sotto qualsiasi definizione, causi problemi alle persone con malattia celiaca o sensibilità al glutine. Da un punto di vista chimico, il whisky (di solito a base di segale), la vodka (di solito a base di grano) e l’Everclear (tipicamente a base di mais) non contengono glutine a causa del processo di distillazione. Tuttavia, ci sono segnalazioni di persone che hanno problemi.Quando si verifica una reazione, potrebbe derivare da una contaminazione presso l’impianto di lavorazione o perché un prodotto a base di cereali è stato aggiunto di nuovo nel prodotto. La zeina del glutine nel mais è tipicamente ben tollerata dalle persone celiache, quindi l’alcol di cereali da quella fonte dovrebbe andare bene.L’alcol da un’altra fonte, come l’uva o le patate, rappresenta un’altra opzione.