Come viene definita la disabilità intellettiva lieve

Nota dell’editore: poiché questo articolo è stato scritto originariamente, il ritardo mentale come diagnosi è stato sostituito con una disabilità intellettiva o cognitiva. Da quando il termine “ritardato” si è fatto strada nel lessico del bullo di scuola, anche il ritardo è diventato offensivo. Il ritardo è rimasto come parte del vocabolario diagnostico fino alla pubblicazione del DSM V.

Che cos’è la disabilità intellettiva lieve (MID)?

Il MID viene anche chiamato Ritardo Mentale Lieve (vedi la Nota dell’Editore sopra). Molte delle caratteristiche del MID corrispondono a quelle dei disturbi dell’apprendimento. Lo sviluppo intellettuale sarà lento, tuttavia, gli studenti MID hanno il potenziale per apprendere all’interno della classe normale, date le modifiche e / o gli adattamenti appropriati. Alcuni studenti MID richiederanno maggiore supporto e / o ritiro rispetto ad altri. Gli studenti MID, come tutti gli studenti, dimostrano i propri punti di forza e di debolezza. A seconda della giurisdizione educativa, i criteri per il MID spesso affermano che il bambino sta funzionando con circa 2-4 anni di ritardo o 2-3 deviazioni standard al di sotto della norma o ha un QI inferiore a 70-75. Una disabilità intellettiva può variare da lieve a profonda.

Come vengono identificati gli studenti MID?

A seconda della giurisdizione in materia di istruzione, i test per MID variano. In generale, viene utilizzata una combinazione di metodi di valutazione per identificare disabilità intellettive lievi. I metodi possono includere o meno punteggi QI o percentili, test cognitivi delle abilità adattive in varie aree, valutazioni basate sulle abilità e livelli di rendimento scolastico. Alcune giurisdizioni non useranno il termine MID ma useranno un lieve ritardo mentale (vedere la nota dell’editore sopra).

Implicazioni accademiche del MID

Gli studenti con MID possono dimostrare alcune, tutte o una combinazione delle seguenti caratteristiche:

  • Da 2 a 4 anni indietro nello sviluppo cognitivo che potrebbe includere matematica, linguaggio, brevi periodi di attenzione, difficoltà di memoria e ritardi nello sviluppo del linguaggio.
  • Le relazioni sociali sono spesso influenzate. Il bambino MID può mostrare problemi di comportamento, essere immaturo, mostrare alcuni comportamenti ossessivi / compulsivi e mancare della comprensione degli indizi verbali / non verbali e spesso avrà difficoltà a seguire regole e routine.
  • Le capacità di adattamento, le abilità quotidiane per il funzionamento, possono essere compromesse. Questi bambini possono essere goffi, usare un linguaggio semplice con frasi brevi, avere capacità organizzative minime e avranno bisogno di promemoria sull’igiene, come lavarsi le mani, lavarsi i denti (abilità di vita), ecc.
  • Una scarsa fiducia è spesso dimostrata dagli studenti MID. Questi studenti sono facilmente frustrati e hanno bisogno di opportunità per migliorare la loro autostima. Sarà necessario molto supporto per assicurarsi che provino cose nuove e corrano rischi nell’apprendimento.
  • Il pensiero dal concreto all’astratto è spesso assente o notevolmente ritardato. Ciò include la mancanza di capacità di comprendere la differenza tra linguaggio figurativo e letterale.

Best Practices

  • Usa frasi semplici, brevi e senza complicazioni per garantire la massima comprensione.
  • Ripeti frequentemente le istruzioni o le indicazioni e chiedi allo studente se sono necessari ulteriori chiarimenti.
  • Riduci al minimo le distrazioni e le transizioni.
  • Insegna abilità specifiche ogni volta che è necessario.
  • Fornire un ambiente di apprendimento incoraggiante e di supporto che trarrà vantaggio dal successo e dall’autostima degli studenti.
  • Utilizzare interventi di programma appropriati in tutte le aree ove necessario per massimizzare il successo.
  • Utilizzare strategie didattiche alternative e metodi di valutazione alternativi.
  • Aiuta lo studente MID a sviluppare abilità sociali appropriate per sostenere le amicizie e le relazioni tra pari.
  • Insegna capacità organizzative.
  • Usa contratti comportamentali e rinforza il comportamento positivo se necessario.
  • Assicurati che le tue routine e regole siano coerenti. Mantieni le conversazioni il più normali possibile per massimizzare l’inclusione con i colleghi. Insegna la differenza tra linguaggio letterale / figurativo.
  • Essere pazientare! Aiuta con le strategie di coping.