Come sviluppare un piano di studio GMAT intelligente

Il GMAT è un test impegnativo. Se vuoi fare bene, avrai bisogno di un piano di studi che ti aiuti a prepararti in modo efficiente ed efficace. Un piano di studio strutturato suddivide l’enorme compito della preparazione in compiti gestibili e obiettivi raggiungibili. Esploriamo alcuni dei passaggi che puoi intraprendere per sviluppare un piano di studio GMAT intelligente basato sulle tue esigenze individuali.

Acquisisci familiarità con la struttura del test

Conoscere le risposte alle domande sul GMAT è importante, ma sapere come leggere e rispondere alle domande GMAT è ancora più importante. Il primo passo del tuo piano di studi è studiare il GMAT stesso. Scopri come è strutturato il test, come sono formattate le domande e come viene valutato il test. Questo ti renderà più facile capire il “metodo dietro la follia” per così dire.

Fai un test pratico

Sapere dove ti trovi ti aiuterà a decidere dove devi andare. Quindi la prossima cosa che dovresti fare è fare un test pratico GMAT per valutare le tue capacità di scrittura verbale, quantitativa e analitica. Poiché il vero GMAT è un test a tempo, dovresti anche cronometrare te stesso quando fai il test pratico. Cerca di non scoraggiarti se ottieni un punteggio negativo nella prova pratica. La maggior parte delle persone non fa molto bene in questo test la prima volta – ecco perché tutti impiegano così tanto tempo per prepararsi!

Determina per quanto tempo prevedi di studiare

Dare a te stesso abbastanza tempo per prepararti al GMAT è davvero importante. Se affretti il ​​processo di preparazione del test, il tuo punteggio risulterà negativo. Le persone che ottengono il punteggio più alto nel GMAT tendono a dedicare molto tempo alla preparazione per il test (120 ore o più secondo la maggior parte dei sondaggi). Tuttavia, la quantità di tempo da dedicare alla preparazione per il GMAT dipende dalle esigenze individuali.

Ecco alcune domande che devi porci:

  • Qual è il mio punteggio GMAT target? La maggior parte delle business school pubblica profili di classe che contengono un punteggio GMAT medio o un intervallo di punteggi per gli studenti che sono stati ammessi al programma. Cerca il punteggio medio degli studenti della business school per la quale ti stai candidando. Questo punteggio dovrebbe essere il tuo punteggio GMAT target. Se hai un punteggio GMAT obiettivo elevato, dovrai studiare più del candidato medio.
  • Quanto bene ho ottenuto nella pratica GMAT? Prendi il punteggio ottenuto con il GMAT di pratica e confrontalo con il tuo punteggio obiettivo. Maggiore è il divario, più tempo dovrai studiare per colmarlo.
  • Quando devo prendere il GMAT? Determina quanto tempo hai prima di dover sostenere il test. Non vuoi aspettare troppo a lungo nel processo di candidatura per prendere il GMAT. È importante concedersi abbastanza tempo per riprenderlo per ogni evenienza. Quindi pensa alle scadenze per le domande per le scuole a cui ti stai candidando e pianifica di conseguenza.

Usa le tue risposte alle domande di cui sopra per determinare quanto tempo hai bisogno di studiare per il GMAT. Come minimo, dovresti pianificare almeno un mese per prepararti al GMAT. Pianificare di trascorrere due o tre mesi sarebbe ancora meglio. Se dedicherai solo un’ora o meno al giorno alla preparazione e avrai bisogno di un punteggio massimo, dovresti pianificare di studiare per quattro o cinque mesi.

Get Support

Molte persone scelgono di seguire un corso di preparazione GMAT come un modo per studiare per il GMAT. I corsi di preparazione possono essere davvero utili. In genere vengono insegnati da persone che hanno familiarità con il test e sono piene di suggerimenti su come ottenere un punteggio elevato. Anche i corsi di preparazione GMAT sono molto strutturati. Ti insegneranno come studiare per il test in modo da poter utilizzare il tuo tempo in modo efficiente ed efficace.

Sfortunatamente, i corsi di preparazione al GMAT possono essere costosi. Potrebbero anche richiedere un impegno di tempo significativo (100 ore o più). Se non puoi permetterti un corso di preparazione GMAT, dovresti cercare libri di preparazione GMAT gratuiti dalla tua biblioteca locale.

Pratica, pratica, pratica

Il GMAT non è il tipo di test per cui ti prepari. Dovresti allungare la tua preparazione e lavorarci un po ‘ogni giorno. Ciò significa fare esercitazioni pratiche su base coerente. Usa il tuo piano di studio per determinare quante esercitazioni fare ogni giorno. Ad esempio, se prevedi di studiare per 120 ore in quattro mesi, dovresti fare un’ora di domande pratiche ogni singolo giorno. Se prevedi di studiare per 120 ore nell’arco di due mesi, dovrai fare due ore di domande pratiche ogni giorno. E ricorda, il test è a tempo, quindi dovresti cronometrare te stesso quando esegui gli esercizi in modo da poterti allenare a rispondere a ogni domanda in un minuto o due.