La balena beluga, la piccola balena che ama cantare

L’amata balena beluga è conosciuta come il “canarino del mare” per il suo repertorio di canti. Le balene beluga vivono principalmente nei mari più freddi e prendono il nome dalla parola russa bielo per bianco. 

Perché le balene beluga cantano?

Le balene beluga sono creature estremamente socievoli, come i loro cugini stretti, i delfini e le focene. Un gruppo (gruppo) di beluga può contare a centinaia. Migrano e cacciano insieme, spesso in mari torbidi sotto il ghiaccio. Le balene beluga comunicano tra loro in queste difficili condizioni cantando.

La balena beluga ha una struttura a forma di melone sulla sommità della testa che le consente di produrre e dirigere i suoni. Può produrre un’incredibile serie di rumori diversi, dai fischi ai cinguettii e tutto il resto. I beluga in cattività hanno persino imparato a imitare le voci umane. In natura, le balene beluga usano le loro canzoni per parlare con gli altri membri del loro branco. Sono dotati di un udito ben sviluppato, quindi il avanti e indietro tra le balene in un gruppo può diventare piuttosto loquace. I Beluga usano anche il loro “melone” per l’ecolocalizzazione, usando il suono per aiutarli a navigare in acque scure dove la visibilità può essere limitata.

Che aspetto hanno le balene Beluga?

La balena beluga è facile da identificare per il suo caratteristico colore bianco e la testa umoristicamente bulbosa. Il beluga è una delle specie di balene più piccole, raggiunge una lunghezza media di 13 piedi, ma può pesare oltre 3,000 libbre grazie al suo spesso strato di grasso. Invece delle pinne dorsali, hanno una cresta dorsale prominente. Le giovani balene beluga sono grigie, ma gradualmente schiariscono di colore man mano che maturano. Una balena beluga in natura ha una durata di 30-50 anni, anche se alcuni scienziati ritengono che possa vivere fino a 70 anni.

Le balene beluga sono uniche tra le balene per diverse abilità insolite. Poiché le loro vertebre cervicali non sono fuse insieme come in altre specie di balene, i beluga possono muovere la testa in tutte le direzioni: su e giù e da un lato all’altro. Questa flessibilità probabilmente li aiuta a inseguire la preda. Hanno anche l’insolita abitudine di perdere il loro strato esterno di pelle ogni estate. Il beluga troverà uno specchio d’acqua poco profondo rivestito di ghiaia e strofinerà la sua pelle contro le pietre ruvide per raschiare via il vecchio strato.

Cosa mangiano le balene beluga?

Le balene beluga sono carnivori opportunisti. Sono noti per nutrirsi di crostacei, molluschi, pesci e altra vita marina, dai calamari alle lumache.

Il ciclo di vita della balena beluga

Le balene beluga si accoppiano in primavera e la madre porta il suo vitello in via di sviluppo per 14-15 mesi. La balena si sposta in acque più calde prima del parto, perché il suo cucciolo appena nato non ha abbastanza grasso per sopravvivere al freddo. Le balene sono mammiferi, quindi il vitello beluga si affida a sua madre per nutrirsi per i primi anni della sua vita. Una femmina di balena beluga raggiunge l’età riproduttiva tra i 4 ei 7 anni e può dare alla luce un vitello ogni due o tre anni circa. I maschi impiegano più tempo per raggiungere la maturità sessuale, a circa 7-9 anni di età.

Come vengono classificate le balene beluga?

Il beluga è più strettamente imparentato con il narvalo, la balena “unicorno” con un corno sulla testa. Sono gli unici due membri della famiglia delle balene bianche.

Kingdom – Animalia (animali)
Phylum – Chordata (organismi con un cordone nervoso dorsale)
Classe – Mammalia (mammiferi)
Ordine – Cetacea (balene, delfini e focene)
Sottordine – Odontoceti (balene dentate)
Famiglia – Monodontidae (balene bianche)
Genere – Delphinapterus
Specie – Delphinapterus leucas

Dove vivono le balene beluga?

Le balene beluga abitano le fredde acque dell’Atlantico settentrionale e dell’Oceano Pacifico e del Mar Artico. Vivono principalmente alle alte latitudini intorno al Canada, alla Groenlandia, alla Russia e all’Alaska negli Stati Uniti. I Beluga sono talvolta avvistati nel nord Europa.

Le balene beluga preferiscono acque poco profonde lungo la costa e nuotano nei bacini fluviali e negli estuari. Non sembrano disturbati dai cambiamenti di salinità, che consente loro di spostarsi dall’acqua salata dell’oceano ai fiumi d’acqua dolce senza problemi.

Le balene beluga sono in pericolo?

L’Unione internazionale per la conservazione della natura e delle risorse naturali (IUCN) designa la balena beluga come una specie “quasi minacciata”. Tuttavia, questa designazione globale non tiene conto di alcune specifiche popolazioni di beluga che potrebbero essere maggiormente a rischio di declino. Le balene beluga erano precedentemente designate come “vulnerabili” e sono ancora cacciate per il cibo e catturate per essere esibite in cattività in alcune parti del loro areale.

Fonte:

  • “Beluga Whale (Delphinapterus leucas)”, sito web dell’amministrazione nazionale oceanica e atmosferica. Accesso online il 16 giugno 2017.
  • “Delphinapterus leucas”, sito web della Lista Rossa delle specie minacciate IUCN. Accesso online il 16 giugno 2017.
  • “I misteriosi squittii e fischi delle balene beluga”, di Lesley Evans Ogden, sito web della BBC, 20 gennaio 2015. Accesso online il 16 giugno 2017.
  • “Facts About Beluga Whales”, di Alina Bradford, sito web di LiveScience, 19 luglio 2016. Accesso online il 16 giugno 2017.