Soldi scuri

Chiunque abbia prestato attenzione a tutte quelle pubblicità politiche finanziate misteriosamente in televisione durante le elezioni presidenziali del 2012 ha probabilmente familiarità con il termine “denaro oscuro”. Dark money è un termine usato per descrivere la spesa politica da parte di gruppi chiamati in modo innocuo i cui donatori – la fonte del denaro – possono rimanere nascosti a causa di scappatoie nelle leggi sulla divulgazione.

Come funziona il Dark Money Spending

Allora perché esistono i soldi oscuri? Se esistono norme della Commissione elettorale federale che richiedono alle campagne di segnalare le proprie fonti di finanziamento, come può essere che parte del denaro speso per cercare di influenzare le elezioni provenga da fonti anonime?

La maggior parte del denaro oscuro che si fa strada nella politica non proviene dalle campagne stesse ma da gruppi esterni, inclusi i gruppi 501 [c] senza scopo di lucro o le organizzazioni di assistenza sociale che stanno spendendo decine di milioni di dollari.

Questi gruppi sono tenuti a riferire quanto spendono cercando di influenzare le elezioni. Ma secondo il codice dell’Internal Revenue Service, 501 [c] e le organizzazioni di assistenza sociale non sono tenute a dire al governo o al pubblico da chi ottengono i loro soldi. Ciò significa che possono spendere soldi per fare propaganda elettorale o dare contributi a super PAC senza nominare i singoli donatori.

Per cosa paga Dark Money

La spesa in denaro oscuro è molto simile alla spesa dei super PAC. 501 [c] e le organizzazioni di assistenza sociale possono spendere quantità illimitate di denaro cercando di influenzare gli elettori su questioni specifiche e quindi influenzare l’esito delle elezioni.

Storia del denaro oscuro

L’esplosione di dark money ha seguito la storica sentenza del 2010 della Corte Suprema degli Stati Uniti nel caso Citizens United contro Federal Election Commission. La corte ha stabilito che il governo federale non può limitare le società – comprese quelle 501 [c] e le organizzazioni di assistenza sociale – dallo spendere soldi per influenzare il risultato delle elezioni. La sentenza ha portato alla creazione di super PAC.

Esempi di Dark Money

I gruppi che spendono soldi per cercare di influenzare le elezioni senza dover rivelare i propri donatori compaiono su entrambi i lati dello spettro politico: dal Club for Growth e Camera di Commercio degli Stati Uniti, conservatore e anti-fiscale, ai gruppi di attivisti per i diritti dell’aborto di sinistra. Planned Parenthood Action Fund Inc. e NARAL Pro-Choice America.

Controversie sui soldi oscuri

Una delle più grandi controversie sul denaro oscuro ha coinvolto il gruppo 501 [c] Crossroads GPS. Il gruppo ha forti legami con l’ex consigliere di George W. Bush Karl Rove. Crossroads GPS è un’entità separata da American Crossroads, un super PAC conservatore finanziato da Rove che è stato fortemente critico nei confronti del presidente Barack Obama nelle elezioni del 2012.

Durante la campagna, i gruppi Democracy 21 e il Campaign Legal Center hanno chiesto all’Internal Revenue Service di indagare su Crossroads GPS dopo che il gruppo 501 [c] ha ricevuto un contributo anonimo di 10 milioni di dollari.

J. Gerald Hebert, direttore esecutivo del Campaign Legal Center, ha scritto:

Il nuovo contributo segreto di $ 10 milioni a Crossroads GPS per pubblicare annunci di attacco contro il presidente Obama mentre corre per la rielezione è un chiaro esempio del problema causato dai gruppi impegnati nella spesa della campagna che rivendicano l’eleggibilità come organizzazioni di “ assistenza sociale ” ai sensi della sezione 501 ) (4).

È evidente che questi gruppi stanno rivendicando lo status fiscale della sezione 501 (c) (4) al fine di mantenere segreti al popolo americano i donatori che finanziano le loro spese legate alla campagna. Se queste organizzazioni non sono idonee per lo status fiscale ai sensi della sezione 501 (c) (4), stanno utilizzando impropriamente le leggi fiscali per proteggere i loro donatori dalla divulgazione pubblica e utilizzano in modo improprio contributi segreti per influenzare le elezioni nazionali del 2012.

Secondo quanto riferito, Crossroads GPS ha speso più di 70 milioni di dollari da donatori anonimi per le elezioni del 2012, anche se in precedenza aveva detto che la spesa politica dell’IRS sarebbe stata “di importo limitato e non costituirà lo scopo principale dell’organizzazione”.

Dark Money e Super PAC

Molti sostenitori della trasparenza ritengono che la spesa di 501 [c] e delle organizzazioni di assistenza sociale sia molto più problematica di quella dei super PAC.

“Stiamo vedendo alcuni 501c4 diventare veicoli elettorali puri”, ha scritto Rick Hasen sul blog di legge elettorale. “… La chiave è impedire che i 501c4 diventino super PAC ombra. Sì, comunità per la riforma del finanziamento della campagna, è diventato così pessimo: voglio più super PAC, perché l’alternativa 501c4 è peggiore!”