Storia nera e cronologia delle donne: 1900–1919

Le donne emergono come una forza importante nella ricerca dell’uguaglianza e della giustizia razziale per i neri americani durante la prima parte del 20 ° secolo. Loro lasciano il segno nell’industria dell’intrattenimento come cantanti e interpreti rivoluzionari e nei primi diritti civili così come nei movimenti intellettuali e culturali neri, emergendo come forze principali nella fondazione della NAACP e del Rinascimento di Harlem. Le donne nere istituiscono scuole per bambini neri e rompono le barriere, ad esempio entrando al servizio della Croce Rossa. Di seguito sono riportate alcune delle figure chiave dell’epoca e le loro realizzazioni.

1900

Nannie Helen Burroughs ei bambini allo stand della fattoria collegati alla sua scuola di formazione per donne e ragazze.
Giornali afroamericani / Gado / Getty Images

Settembre: Nannie Helen Burroughs e altri fondarono la Convenzione delle donne della Convenzione battista nazionale. A un certo punto diventa la più grande organizzazione di donne nere negli Stati Uniti. Burroughs, insegnante, attivista e forte sostenitore dell’orgoglio razziale, fonda anche una scuola per ragazze e donne con il patrocinio dell’organizzazione.

1901

Regina Anderson.
Public Domain

Maggio 21: Nasce Regina Anderson. Drammaturgo e bibliotecario, di discendenza africana, nativa americana, ebrea ed europea, aiuterà a organizzare una cena del 1924 che crea il Rinascimento di Harlem, e diventa una figura chiave nel movimento.

1902

Marian Anderson nel 1928.

London Express / Getty Images

Febbraio 27: Nasce Marian Anderson. Diventerà una cantante nota per le sue esibizioni da solista di opera e spirituals americani e sarà la prima artista nera ad esibirsi al Metropolitan Opera. La sua estensione vocale è di quasi tre ottave, dal re basso al do acuto, il che le consente di esprimere un’ampia gamma di sentimenti e stati d’animo appropriati ai vari brani del suo repertorio.

Ottobre 26: Elizabeth Cady Stanton muore. Era stata una leader, scrittrice e attivista nel movimento per il suffragio femminile. Stanton ha lavorato spesso con Susan B. Anthony come teorica e scrittrice, mentre Anthony era il portavoce pubblico.

1903

Ella Baker.
Wikimedia Commons

Gennaio 3: Il presidente Theodore Roosevelt sospende i servizi postali a Indianola, Mississippi. I residenti bianchi avevano precedentemente protestato contro la nomina di Minnie Cox a direttore delle poste e il 1 ° gennaio avevano votato per le sue dimissioni, guidando le azioni del presidente.

Gennaio 7: Nasce Zora Neale Hurston. Diventerà un’antropologa, folclorista e scrittrice, nota per libri come “I loro occhi guardavano Dio”. Oggi i romanzi e la poesia di Hurston sono studiati in corsi di letteratura e in studi sulle donne e corsi di studi neri in tutto il paese.

Harriet Tubman cede la sua casa per gli anziani alla chiesa episcopale metodista africana di Sion. La chiesa in seguito lo converte in casa per negri anziani e indigenti e gestisce la struttura dal 1908 fino all’inizio degli anni ‘1920. La stessa Tubman diventa residente, soggiornando in una struttura sulla proprietà chiamata John Brown Hall, che è stata utilizzata come infermeria e dormitorio principale fino alla sua morte nel 1913.

Harriet Marshall fonda il Washington Conservatory of Music a Washington, DC, ammettendo studenti neri. Successivamente verrà ribattezzato Washington Conservatory of Music e School of Expression quando la scuola si espanderà per includere teatro e linguaggio.

Novembre 2: Maggie Lena Walker fonda la St. Luke’s Penny Savings Bank al 900 St. James Street a Richmond, Virginia, diventando la prima donna presidente di banca. Il National Park Service descrive la giornata:

“Mentre la musica suonava e venivano tenuti discorsi, quasi 300 clienti ansiosi … aspettavano pazientemente di aprire conti bancari. Mentre alcune persone depositavano più di cento dollari, altre aprivano conti con pochi dollari, inclusa una persona che depositava solo 31 centesimi . Alla fine della giornata, la banca aveva 280 depositi, per un totale di oltre $ 8,000, e ha venduto azioni per un valore di $ 1,247.00, portando il totale a $ 9,340.44 “.

Sarah Breedlove Walker (in seguito Madam CJ Walker) inizia la sua attività di cura dei capelli. Sfruttando la sua azienda di prodotti per la cura dei capelli e della bellezza, Walker è una delle prime donne americane a diventare una milionaria autodidatta, offrendo alle donne nere americane una fonte di reddito e orgoglio. Conosciuta anche per la sua filantropia e attivismo sociale, Madam Walker svolge un ruolo significativo nel Rinascimento di Harlem.

Dicembre 19: Nasce Ella Baker. Diventerà una combattente per l’uguaglianza sociale dei neri americani sostenendo i rami locali della NAACP, lavorando dietro le quinte per stabilire la Southern Christian Leadership Conference con Martin Luther King Jr. e facendo da mentore agli studenti universitari attraverso il Comitato di coordinamento non violento degli studenti.

1904

Mary McLeod Bethune con gli studenti della Daytona Educational and Industrial Training School for Negro Girls.

Public Domain

Virginia Broughton pubblica “Il lavoro delle donne, come raccolto dalle donne della Bibbia”. È “un’analisi dei precedenti biblici per l’uguaglianza di genere. Lei guida le donne del Tennessee a formare gruppi per studiare e analizzare la Scrittura in termini di coscienza di genere, incoraggiando le donne battiste nere di altri stati a fare lo stesso”, secondo l’Oxford American Centro studi.

Ottobre 3: Mary McLeod Bethune fonda l’attuale Bethune-Cookman College “come la Daytona Literary and Industrial Training School for Negro Girls con $ 1.50, fede in Dio e cinque bambine: Lena, Lucille e Ruth Warren, Anna Geiger e Celest Jackson”, secondo al sito web della scuola.

1905

Leader del Movimento del Niagara, WEB Du Bois (seduto) e (da sinistra a destra) JR Clifford (che ha organizzato il 2 ° incontro), LM Hershaw e FHM Murray ad Harpers Ferry.

Public Domain

Il Niagara Movement è stato fondato dallo studioso WEB Du Bois e dal giornalista William Monroe Trotter, che vogliono sviluppare un approccio militante alla lotta alla disuguaglianza. Alla fine diventerà NAACP. Du Bois e Trotter si propongono di riunire almeno 50 uomini neri americani che non sono d’accordo con la filosofia della sistemazione sostenuta da Booker T. Washington. Il gruppo terrà un secondo incontro ad Harper’s Ferry, West Virginia, con circa 100 uomini e donne presenti.

La Lega nazionale per la protezione delle donne di colore viene fondata a New York da Frances Kellor, riformatrice bianca, e da SW Layten, attivista battista nero. Le due si erano unite alle donne nere e bianche a New York per organizzare uno sforzo per aumentare le opportunità di lavoro per le donne nere negli Stati Uniti, poiché quasi il 90% è impiegato nelle famiglie come domestica all’epoca.

March 3: Nasce Ariel Williams Holloway. Diventerà una nota musicista, insegnante, poeta e figura del Rinascimento di Harlem.

La Costituzione dei lavoratori dell’industria del mondo – IWW, “Wobblies” – include una disposizione secondo la quale “nessun uomo o donna che lavora deve essere escluso dall’appartenenza a sindacati a causa del credo o del colore”.

Il primo campo di tubercolosi all’aperto negli Stati Uniti apre a Indianapolis, Indiana, sponsorizzato dal Women’s Improvement Club. Secondo Class 900: Indianapolis, un sito web sulla storia della città, il campo fornisce ai malati di tubercolosi i “benefici dell’aria fresca e della vita all’aria aperta” dove possono sottoporsi a cure. Questi campi “all’aria aperta” sono visti come un trattamento efficace per molti disturbi “specialmente quelli radicati in condizioni di sovraffollamento e poco salutari negli ambienti urbani dell’inizio del XX secolo”, osserva il sito web.

1906

Mary Church Terrell.

Immagini di montaggio / Getty

March 13: Susan B. Anthony muore. Era una nota riformatrice, attivista anti-schiavitù, sostenitrice dei diritti delle donne e conferenziera. Una volta ha osservato durante la sua vita:

“Siamo stati noi, il popolo; non noi, i cittadini maschi bianchi; né ancora noi, i cittadini maschi; ma noi, l’intero popolo, che abbiamo formato l’Unione”.

Giugno 3: Nasce Josephine Baker. Dopo aver trascorso la sua giovinezza in povertà, Baker imparerà a ballare e diventare una cantante, ballerina e attivista per i diritti civili che travolge il pubblico parigino negli anni ‘1920 per diventare uno degli intrattenitori più popolari in Francia.

12-13 agosto: Dopo una rivolta a Brownsville, in Texas, il presidente Theodore Roosevelt consegna congedo disonorevole a tre compagnie di soldati neri; Mary Church Terrell, fondatrice dell’Associazione Nazionale delle Donne di Colore e membro fondatore della NAACP, è tra coloro che protestano formalmente contro questa azione.

1907

Meta Vaux Warrick Fuller.

Library of Congress

Novembre 20: Il Negro Rural School Fund è istituito da Anna Jeanes. Mira a migliorare l’istruzione per i neri americani del sud delle zone rurali. Il fondo viene istituito con l’aiuto di Booker T. Washington e verrà successivamente ribattezzato Jeanes Foundation.

Gladys Bentley, una figura rinascimentale di Harlem, diventa nota per il suo suono e canto osé e fiammeggiante.

Meta Vaux Warrick Fuller, un artista nero noto per aver celebrato temi afrocentrici, riceve la prima commissione d’arte federale assegnata a una donna nera: quattro statuette di neri americani da utilizzare all’Esposizione del Terzo Centenario di Jamestown. Quest’anno sposerà anche il dottor Solomon Carter Fuller, uno dei primi psichiatri neri negli Stati Uniti.

1908

Kamala Harris, eletta vicepresidente degli Stati Uniti nel 2020, è tra i famosi membri della confraternita Alpha Kappa Alpha presso la Howard University.

Sara D. Davis / Getty Images

A Los Angeles, viene costituita la Woman’s Day Nursery Association per fornire assistenza ai bambini neri le cui madri lavorano fuori casa.

La confraternita Alpha Kappa Alpha viene fondata presso la Howard University diventando la prima confraternita nera del paese. Il gruppo crescerà fino a un totale di 300,000 membri, inclusi i famosi scrittori Maya Angelou e Toni Morrison, la leader dei diritti civili Coretta Scott King, la cantante Alicia Keys e forse la sua alumna più famosa, Kamala Harris, che sarebbe stata eletta vicepresidente degli Stati Uniti. Dichiara più di un secolo dopo. Harris è la prima donna, la prima donna nera e la prima dell’Asia meridionale a ricoprire la carica.

1909

Ida B. Wells nel 1920.

Museo di storia di Chicago / Getty Images

31 maggio e 1 giugno: Il Comitato Nazionale dei Negri si riunisce alla Henry Street Settlement House di New York City. Questo gruppo firmerà un documento che porta alla fondazione della NAACP; le donne firmatarie includono Ida B. Wells-Barnett, Jane Addams, Anna Garlin Spencer e Harriot Stanton Blatch (figlia di Elizabeth Cady Stanton). Gli obiettivi del gruppo sono l’abolizione della segregazione, discriminazione, privazione dei diritti civili e violenza razziale, in particolare il linciaggio. Il gruppo tiene una conferenza nazionale per il compleanno di Abraham Lincoln, il 12 febbraio, che segna la data ufficiale della fondazione della NAACP.

Nannie Helen Burroughs fonda la National Training School for Women a Washington DC La Convenzione delle Donne della National Baptist Convention, che Burroughs aveva co-fondato nel 1900, sponsorizza la scuola. Nonostante il suo patrocinio battista, la scuola è aperta a donne e ragazze di qualsiasi fede religiosa e non include la parola battista nel titolo. Ma ha un forte fondamento religioso, con il “credo” dell’auto-aiuto di Burroughs che sottolinea le tre B della Bibbia, del bagno e della scopa: “vita pulita, corpo pulito, casa pulita”. La scuola al 601 50th Street NE verrà successivamente ribattezzata Nannie Helen Burroughs School e sarà aggiunta al National Registry of Historic Places nel 1991.

Il romanzo di Gertrude Stein “Tre vite” caratterizza un personaggio femminile di colore, Rose, come avente “l’immoralità semplice e promiscua dei neri”.

1910

Mary White Ovington, 1910 circa.
Biblioteca di cortesia di cortesia

A maggio: Il Comitato Nazionale Negro si riunisce per la sua seconda conferenza e organizza la NAACP come suo organo permanente. Mary White Ovington è nominata segretaria esecutiva del gruppo. Ovington è un organizzatore chiave della NAACP che ricopre diversi incarichi dal 1910 al 1947, anche come membro del consiglio esecutivo e presidente del consiglio dal 1917 al 1919. Altre donne leader del gruppo includeranno in seguito Ella Baker e Myrlie Evers-Williams.

Settembre 29: Il Comitato per le condizioni urbane tra i negri è fondato da Ruth Standish Baldwin e George Edmund Haynes.

1911

La sede della National Urban League a New York.

Giornali afroamericani / Gado / Getty Images

Il Comitato per le condizioni urbane tra i negri, il Comitato per il miglioramento delle condizioni industriali tra i negri a New York e la Lega nazionale per la protezione delle donne di colore si fondono, formando la Lega nazionale sulle condizioni urbane tra i negri, che sarà successivamente ribattezzata la National Urban League. L’organizzazione per i diritti civili cerca di aiutare i neri americani a partecipare alla Grande Migrazione e a trovare lavoro, alloggio e altre risorse una volta raggiunti gli ambienti urbani.

Gennaio 4: Charlotte Ray muore. È stata la prima avvocato donna di colore negli Stati Uniti e la prima donna ammessa al bar del distretto di Columbia. A causa del razzismo e della discriminazione contro le donne, Ray alla fine lasciò la professione legale e divenne insegnante a New York City. 

Febbraio 11: Francis Ellen Watkins Harper muore. Era una scrittrice, docente e attivista contro la schiavitù che ha lavorato dopo la guerra civile per la giustizia razziale. Era anche una sostenitrice dei diritti delle donne e membro dell’American Woman Suffrage Association. I suoi scritti si concentrano principalmente su temi di giustizia razziale, uguaglianza e libertà.

Edmonia Lewis, che secondo quanto riferito è stata vista l’ultima volta a Roma, muore quest’anno o nel 1912. (La sua data esatta di morte e il luogo sono sconosciuti.) Lewis è stato uno scultore di origini nere americane e dei nativi americani. Il suo lavoro, che presenta temi di libertà e attivismo contro la schiavitù, è diventato popolare dopo la guerra civile e le è valso numerosi riconoscimenti. Il lavoro di Lewis raffigura popoli africani, neri americani e indigeni, ed è particolarmente riconosciuta per il suo naturalismo all’interno del genere neoclassico.

Ottobre 26: Mahalia Jackson è nata a New Orleans, in Louisiana. Diventerà un’attivista per i diritti civili e una delle cantanti gospel più influenti al mondo, guadagnandosi il titolo di “The Queen of Gospel”.

1912

Margaret Murray Washington, 1901.

Bain News Service / Archivi provvisori / Getty Images

Giugno 25: Nasce Virginia Lacy Jones. Diventerà una nota bibliotecaria che spinge per l’integrazione delle biblioteche pubbliche e accademiche durante i suoi 50 anni di carriera. Sarà anche una dei primi neri americani a conseguire un dottorato in biblioteconomia e alla fine diventerà preside della School of Library Sciences dell’Università di Atlanta.

Margaret Murray Washington, la neoeletta presidente della National Association of Colored Women, fonda il periodico National Notes. Washington è un educatore, amministratore e riformatore, che sposa Booker T. Washington e lavora a stretto contatto con lui presso il Tuskegee Institute e su progetti educativi. È molto conosciuta nella sua vita, ma è in qualche modo dimenticata nei successivi trattamenti della storia dei neri, probabilmente a causa della sua associazione con un approccio più conservatore per vincere l’uguaglianza razziale.

1913

Rosa Parks prende un autobus pubblico.

Archivi Underwood / Getty Images

Gennaio 21: Fannie Jackson Coppin muore. È la prima donna nera americana a servire come preside della scuola, la prima sovrintendente scolastico nero americano e la seconda donna nera americana a ricevere una laurea negli Stati Uniti. Dice dei suoi sforzi nell’istruzione:

“Non chiediamo che nessuno della nostra gente venga messo in una posizione perché è una persona di colore, ma chiediamo con enfasi che non sia tenuto fuori da una posizione perché è una persona di colore”.

Febbraio 4: Nasce Rosa Parks. Il suo rifiuto di cedere il suo posto su un autobus pubblico di Montgomery, Alabama, a una persona bianca alla fine del 1955, porta al boicottaggio degli autobus di Montgomery ed è una pietra miliare significativa nel movimento per i diritti civili, aiutando a spianare la strada per il punto di riferimento del Civil Rights Act di 1964.

March 10: Harriet Tubman muore. Era una donna schiava, cercatrice di libertà, conduttrice della Underground Railroad, attivista nera del XIX secolo nordamericana, spia, soldato e infermiera nota per il suo servizio durante la guerra civile e la sua difesa dei diritti civili e del suffragio femminile.

Aprile 11: Il governo federale separa ufficialmente per razza tutti i luoghi di lavoro federali, compresi i servizi igienici e le strutture per la ristorazione.

1914

Daisy Bates posa per una foto con sette studenti del Little Rock Nine dopo aver contribuito a integrare la scuola nel 1957.

Bettmann / Getty Images

Luglio 15: Marcus Garvey fonda la Universal Negro Improvement Association in Giamaica, che si trasferisce successivamente a New York, promuovendo una patria in Africa e l’indipendenza in America per i neri americani. Attraverso l’UNIA e nel bel mezzo del Rinascimento di Harlem, Garvey cattura l’attenzione sia dei bianchi che dei neri americani con la sua potente oratoria e le sue idee sul separatismo.

Novembre 11: Nasce Daisy Bates. Diventerà giornalista, editrice di giornali e attivista per i diritti civili nota per il suo ruolo nel sostenere l’integrazione nel 1957 della Central High School di Little Rock, Arkansas. Bates e suo marito sono attivisti che dedicano la loro vita al movimento per i diritti civili, creando e gestendo un giornale chiamato Arkansas State Press che funge da portavoce per i neri americani in tutto il paese e richiama l’attenzione e condanna il razzismo, la segregazione e altri sistemi di disuguaglianza.

1915

Billie Holiday.

Michael Ochs Archives / Stringer / Getty Images

Il movimento National Negro Health inizia a offrire servizi alle comunità nere, servendo e includendo operatori sanitari e molte donne nere.

Aprile 7: Billie Holiday nasce come Eleanora Fagan. Diventerà una figura popolare e tragica nel jazz, una cantante dotata con una voce e un talento sorprendenti ma con una vita caotica e travagliata che morirà all’età di 44 anni di cirrosi epatica. In una carriera lunga un quarto di secolo, si guadagnerà il soprannome di “Lady Day”, dato dal suo amico e partner musicale Lester Young, che faceva parte dell’orchestra di Count Basie.

1917

Lena Horne in “Stormy Weather”.

Corbis / Getty Images

Aprile 25: Nasce Ella Fitzgerald. Con una carriera che copre più di mezzo secolo, diventerà la cantante jazz femminile più popolare del paese, vincendo 13 Grammy Awards e vendendo oltre 40 milioni di album e lavorando con altri grandi del jazz Duke Ellington, Count Basie e Nat King Cole. Ha anche lavorato con le leggende della musica Frank Sinatra, Dizzy Gillespie e Benny Goodman.

Giugno 7: Nasce Gwendolyn Brooks. Diventerà una poetessa ricordata soprattutto per poesie come “We Real Cool” e “The Ballad of Rudolph Reed”. Il suo lavoro è fortemente influenzato dall’era di Jim Crow e dal movimento per i diritti civili, e durante la sua vita pubblica più di una dozzina di raccolte di poesie e prosa, nonché un romanzo.

Giugno 30: Nasce Lena Horne. Horne è cresciuta da sua madre, un’attrice, e poi dalla nonna paterna, Cora Calhoun Horne, che la porta alla NAACP, alla Urban League e alla Ethical Culture Society, tutti centri di attivismo. Cresce fino a diventare una cantante, ballerina, attrice e attivista per i diritti civili, la cui celebrità è radicata in due film musicali del 1943, “Stormy Weather” e “Cabin in the Sky”.

1-3 luglio: Scoppiano disordini razziali a East St. Louis. Tra i 40 ei 200 vengono uccisi e 6,000 sono costretti a lasciare le proprie case.

Ottobre 6: Nasce Fannie Lou Hamer. Come mezzadro, lavora dall’età di 6 anni come cronometrista in una piantagione di cotone. Hamer in seguito viene coinvolto nella Lotta per la libertà nera e alla fine diventa segretario di campo per il Comitato di coordinamento non violento degli studenti, guadagnandosi il soprannome di “lo spirito del movimento per i diritti civili”.

1918

Louis Armstrong, Bing Crosby, Pearl Bailey, Andy Williams: da un episodio del 1960 del “Pearl Bailey Show”.

Giornali afroamericani / Gado / Getty Images

Luglio 20: Frances Elliott Davis si iscrive alla Croce Rossa americana, diventando la prima infermiera nera a farlo. Secondo il Dipartimento delle risorse naturali e culturali della Carolina del Nord, TLa Croce Rossa avrebbe voluto negare l’ammissione alla Davis, ma a causa delle sue credenziali stellari – aveva studiato alla Freedmen’s School of Nursing di Washington, DC, si era laureata, aveva superato il Consiglio di esame del Distretto di Columbia e aveva svolto periodi di infermieristica privata e come supervisore a Baltimora, l’organizzazione “non riusciva a trovare un motivo legittimo per rifiutarla”, osserva l’NCDNCR. La Croce Rossa alla fine assegna Davis a Chattanooga, nel Tennessee, dove fornisce assistenza medica alle famiglie dei militari di stanza nei campi vicini a Chickamauga Park e Fort Oglethorpe, in Georgia. Davis sarebbe onorato dalla Croce Rossa durante il Black History Month nel 2019, che dice sul suo sito web che “stiamo onorando uomini e donne di colore il cui contributo è stato essenziale per la nostra storia”.

March 29: Nasce Pearl Bailey. Diventerà un’attrice e cantante che appare nel vaudeville, fa il suo debutto a Broadway in “St. Louis Woman” nel 1946, vince un Tony Award per il ruolo principale nella produzione tutta nera di “Hello, Dolly!” nel 1968, e nel 1971 ospita il suo programma televisivo “The Pearl Bailey Show”.

1919

A’Lelia Walker, figlia di Madame CJ Walker, si fa una manicure in uno dei negozi di bellezza di sua madre.
George Rinhart / Getty Images

Maggio 35: La signora CJ Walker muore improvvisamente di insufficienza renale e complicazioni di ipertensione nella sua villa di Villa Lewaro a Irvington, New York. È considerata la donna afroamericana più ricca del paese all’epoca. La figlia di Walker, A’Lelia Walker, diventa presidente della Walker Company. A’Leilia Walker costruirà il grande Walker Building a Indianapolis nel 1928 e ospiterà molte feste che riuniscono artisti, scrittori e intellettuali neri nel suo appartamento di New York, chiamato la Torre Nera, ea Lewaro. Langston Hughes la definisce la “dea della gioia” del Rinascimento di Harlem per le sue feste e il suo patrocinio.

Novembre 29: Nasce Pearl Primus. Diventerà una ballerina, coreografa e antropologa che aiuta a portare la danza africana al pubblico americano.