Una definizione di repubblicanesimo

I padri fondatori degli Stati Uniti d’America potrebbero aver dichiarato l’indipendenza dalla Gran Bretagna nel 1776, ma il vero lavoro di mettere insieme il nuovo governo è stato avviato alla Convenzione costituzionale, che ha avuto luogo dal 25 maggio al 17 settembre 1787, in Pennsylvania State House (Independence Hall) a Philadelphia.

Dopo che le deliberazioni terminarono e i delegati stavano lasciando la sala, un membro della folla che si era radunata fuori, la signora Elizabeth Powell, chiese a Benjamin Franklin: “Bene, dottore, cosa abbiamo? Una repubblica o una monarchia? ”

Franklin ha risposto: “Una repubblica, signora, se può mantenerla”.

Oggi i cittadini degli Stati Uniti presumono di averla mantenuta, ma cosa significa esattamente una repubblica e la filosofia che la definisce – repubblicanesimo -?

Definizione

In generale, il repubblicanesimo si riferisce all’ideologia abbracciata dai membri di una repubblica, che è una forma di governo rappresentativo in cui i leader sono eletti per un periodo specifico dalla preponderanza della cittadinanza e le leggi sono approvate da questi leader a beneficio del intera repubblica, piuttosto che membri selezionati di una classe dirigente o aristocrazia.

In una repubblica ideale, i leader sono eletti tra la cittadinanza lavoratrice, servono la repubblica per un periodo definito, poi tornano al loro lavoro, per non servire mai più.

A differenza di una democrazia diretta o “pura”, in cui prevale il voto a maggioranza, una repubblica garantisce a ogni cittadino un certo insieme di diritti civili fondamentali, codificati in una carta o costituzione, che non possono essere annullati dalla regola della maggioranza.

Concetti chiave

Il repubblicanesimo sottolinea diversi concetti chiave, in particolare, l’importanza della virtù civica, i vantaggi della partecipazione politica universale, i pericoli della corruzione, la necessità di poteri separati all’interno del governo e una sana riverenza per lo stato di diritto.

Da questi concetti si distingue un valore fondamentale: la libertà politica.

La libertà politica, in questo caso, non si riferisce solo alla libertà dall’ingerenza del governo negli affari privati, ma pone anche grande enfasi sull’autodisciplina e sulla fiducia in se stessi.

Sotto una monarchia, ad esempio, un leader onnipotente decreta ciò che la cittadinanza è e cosa non è autorizzata a fare. Al contrario, i leader di una repubblica stanno fuori dalla vita degli individui che servono, a meno che la repubblica nel suo insieme non sia minacciata, ad esempio nel caso di una violazione di una libertà civile garantita dalla carta o dalla costituzione.

Un governo repubblicano di solito ha diverse reti di sicurezza in atto per offrire assistenza a chi ne ha bisogno, ma il presupposto generale è che la maggior parte delle persone è in grado di aiutare se stessa e i propri concittadini.

Storia

La parola repubblica deriva dalla frase latina res publica, che significa “cosa del popolo” o proprietà pubblica.

I romani rigettarono il loro re e formarono una repubblica intorno al 500 a.C. Ci furono tre periodi di repubbliche fino a quando finalmente cadde nel 30 aC.

Il repubblicanesimo vide rinascite in Europa durante il Medioevo, ma principalmente in aree limitate e per brevi periodi.

Fu solo con le rivoluzioni americana e francese che il repubblicanesimo prese più piede.

Citazioni notevoli

“La virtù pubblica non può esistere in una nazione senza privata, e la virtù pubblica è l’unico fondamento delle repubbliche”. – John Adams

“La cittadinanza è ciò che fa una repubblica; le monarchie possono cavarsela senza. ” – Mark Twain

“La vera repubblica: gli uomini, i loro diritti e nulla più; le donne, i loro diritti e niente di meno “. – Susan B. Anthony

“La nostra sicurezza, la nostra libertà, dipende dal preservare la Costituzione degli Stati Uniti come i nostri padri l’hanno resa inviolata”. – Abraham Lincoln

“Nei governi repubblicani, gli uomini sono tutti uguali; uguali sono anche nei governi dispotici: nei primi, perché sono tutto; in quest’ultimo, perché non sono niente “. – Montesquieu

fonti

  • “Repubblicanesimo”. Annenberg Classroom, 4 agosto 2017.
  • “Repubblicanesimo”. Progetto di storia della Carolina del Nord.