Puoi ottenere un passaporto statunitense se devi restituire le tasse?

Secondo l’attuale legge federale, se si deve all’IRS un debito fiscale “gravemente delinquente” non sarà possibile ottenere o rinnovare un passaporto statunitense a meno che non si soddisfino determinate condizioni. Una volta che il Dipartimento di Stato americano riceve la “certificazione” di tale debito fiscale dall’IRS, non rilascerà un nuovo passaporto né rinnoverà un passaporto esistente. Inoltre, ai sensi dell’IRS 7345, il Dipartimento di Stato può limitare l’uso di un passaporto o revocarlo completamente. 

A partire dal 2019, la legge definisce un debito fiscale “gravemente delinquente” come almeno $ 52,000 inclusi interessi e sanzioni. L’importo deve essere adeguato annualmente all’inflazione e l’IRS può notificare al Dipartimento di Stato il tuo debito fiscale solo se: 

  • L’IRS ha presentato un avviso di privilegio fiscale federale e hai già avuto o perso l’udienza per il processo di recupero delle imposte legalmente richiesto, o
  • L’IRS ha emesso un prelievo fiscale ufficiale contro di te. 

Tuttavia, potresti comunque essere in grado di ottenere un passaporto se una o più delle seguenti circostanze si applicano a te: 

  • Hai negoziato un contratto di pagamento rateale dell’IRS e stai effettuando i pagamenti come richiesto.
  • Hai saldato il tuo debito con l’IRS tramite un’offerta di compromesso o un accordo transattivo con il Dipartimento di giustizia degli Stati Uniti.
  • L’IRS ti ha notificato un prelievo o un privilegio, ma hai richiesto un’udienza per il processo di recupero crediti.
  • Hai richiesto “Innocent Spouse Relief” e l’IRS ha sospeso la tassa di riscossione nei tuoi confronti. 

Questi regolamenti su passaporti e tasse fanno parte del Fixing America’s Surface Transportation (FAST) Act, emanato nel 2015 per fornire finanziamenti affidabili ea lungo termine per la pianificazione e gli investimenti delle infrastrutture di trasporto di superficie.

Miliardi non raccolti da Scofflaws

Quanti miliardi di dollari non vengono riscossi da coloro che cercano di ottenere un passaporto?

Secondo il Government Accountability Office, il braccio investigativo indipendente del Congresso, circa 224,000 dei 16 milioni di persone che hanno cercato di ottenere un passaporto nel 2008 dovevano almeno 5.8 miliardi di dollari in tasse federali. E l’IRS non poteva farci niente.

Se questo non soddisfa la definizione di incoscienza, non sappiamo cosa lo faccia.

“L’applicazione da parte dell’IRS delle leggi fiscali federali è vitale – non solo per identificare i trasgressori fiscali – ma anche per promuovere una più ampia conformità dando ai contribuenti la fiducia che altri stiano pagando la loro giusta quota”, ha scritto il GAO nell’aprile 2011.

“Poiché i deficit federali continuano a crescere, il governo federale ha un interesse vitale a raccogliere in modo efficiente ed efficace i miliardi di dollari di tasse dovute in base alla legge attuale”.

Chiaramente, le tasse non pagate da questi richiedenti il ​​passaporto contribuiscono al “divario fiscale” di 350 miliardi di dollari all’anno, la differenza tra l’importo annuale delle tasse dovute e l’importo pagato volontariamente in tempo. Il divario fiscale si traduce in tasse più elevate per tutti gli americani, aumenta il deficit federale nazionale e riduce il livello e la qualità del servizio che il governo federale può offrire.

Esempi di trucchi fiscali per ottenere un passaporto

Lo studio GAO ha trovato numerosi esempi eclatanti di inganni fiscali che hanno fatto domanda con successo per ottenere un passaporto nel 2008. Includevano un giocatore d’azzardo che doveva $ 46.6 milioni di tasse arretrate, un dipendente della Banca Mondiale che doveva $ 300,000 all’IRS e un appaltatore del Dipartimento di Stato che ha trascurato pagare $ 100,000 al governo.

L’indagine del GAO su 25 specifiche domande di passaporto ha trovato 10 persone che erano state incriminate o condannate per leggi federali.

“Alcuni di questi individui hanno accumulato notevoli ricchezze e beni, tra cui case da milioni di dollari e veicoli di lusso, senza pagare le tasse federali”, ha rilevato il rapporto.

I truffatori fiscali dovrebbero ottenere un passaporto?

C’è una soluzione facile al problema, secondo il GAO: approvare una legislazione che consente all’IRS e al Dipartimento di Stato di lavorare insieme per identificare i truffatori fiscali e negare loro il diritto di ottenere un passaporto.

“Se il Congresso è interessato a perseguire una politica che colleghi la riscossione del debito fiscale federale all’emissione di passaporti, potrebbe prendere in considerazione l’adozione di misure per consentire allo Stato di controllare e impedire che le persone che devono le tasse federali ricevano passaporti”, ha concluso il GAO.

Lo screening di coloro che cercano di ottenere un passaporto per i cheat fiscali non dovrebbe essere troppo difficile. Il governo federale limita già l’emissione del passaporto alle persone che, ad esempio, devono più di $ 2,500 in pagamenti per il mantenimento dei figli arretrati.

“Tale legislazione potrebbe avere il potenziale per aiutare a generare raccolte sostanziali di tasse federali note non pagate e aumentare gli adempimenti fiscali per decine di milioni di americani in possesso di passaporti”, raccomanda il rapporto GAO.