Cosa devi sapere sui verbi modali tedeschi

I verbi modali sono usati per indicare una possibilità o una necessità. L’inglese ha verbi modali come can, may, must e will. Allo stesso modo, il tedesco ha un totale di sei verbi modali (o “ausiliari modali”) che dovrai conoscere perché sono usati sempre.

Quali sono i verbi modali tedeschi?

Non puoi fare a meno dei verbi modali! 
(Semplicemente non puoi andare d’accordo senza i verbi modali!)

“Can” (können) è un verbo modale. Gli altri verbi modali sono altrettanto impossibili da evitare. “Devi” (müssen) usarli per completare molte frasi. “Non dovresti” (sollen) nemmeno considerare di provare a non farlo. Ma perché dovresti “volerlo” (wollen)?

Hai notato quante volte abbiamo usato i verbi modali mentre spiegavamo la loro importanza? Ecco i sei verbi modali a cui prestare attenzione:

  • dürfen: può, essere permesso   
  • può – può, essere in grado
  • mi piace – mi piace   
  • müssen: deve, deve
  • sollen: dovrebbe, dovrebbe   
  • voglio – voglio

I modali derivano il loro nome dal fatto che modificano sempre un altro verbo. Inoltre, sono sempre usati in tandem con la forma infinita di un altro verbo, come Ich muss morgen nach Frankfurt fahren. (ich muss + fahren)

L’infinito alla fine può essere omesso quando il suo significato è chiaro: Ich muss morgen nach Frankfurt. (“Devo [andare / viaggiare] a Francoforte domani.”).

Sia implicito che dichiarato, l’infinito è sempre posto alla fine della frase. L’eccezione è quando compaiono in clausole subordinate: Er sagt, dass er nicht kommen kann. (“Dice che non può venire.”)

Modali al presente

Ogni modale ha solo due forme di base: singolare e plurale. Questa è la regola più importante che devi ricordare sui verbi modali al tempo presente.

Ad esempio, il verbo kann ha le forme base kann (singolare) e kann (plurale).

  • Per i pronomi singolari ich, du, he / she / es, userai kann (du aggiunge la sua solita desinenza -st: du kann).
  • Per i pronomi plurali wir, ihr, sie / Sie, userai kann (prendi la sua solita desinenza -t: puoi)

Inoltre, nota la somiglianza con l’inglese nelle coppie kann / “can” e muss / “must”.

Ciò significa che i modali sono in realtà più semplici da coniugare e utilizzare rispetto ad altri verbi tedeschi. Se ricordi che hanno solo due forme di tempo presente di base, la tua vita sarà molto più facile. Tutti i modali funzionano allo stesso modo: dürfen / darf, können / kann, mögen / mag, müssen / muss, sollen / soll, wollen / will.

Trucchi modali e peculiarità

Alcuni modali tedeschi assumono un significato speciale in determinati contesti. “Sie kann Deutsch”, ad esempio, significa “Lei conosce il tedesco”. Questo è l’abbreviazione di “Sie kann Deutsch … sprechen / schreiben / verstehen / lesen”. che significa “Lei sa parlare / scrivere / capire / leggere il tedesco”.

Il verbo modale mögen è più spesso usato nella sua forma congiuntiva: möchte (“vorrei”). Ciò implica la probabilità, il pio desiderio o la gentilezza comuni nel congiuntivo.

Sia sollen che wollen possono assumere lo speciale significato idiomatico di “si dice”, “si afferma” o “dicono”. Ad esempio, “Er will reich sein” significa “Afferma di essere ricco”. Allo stesso modo, “Sie soll Französin sein” significa “Dicono che sia francese”.

In negativo, müssen è sostituito da dürfen quando il significato è il proibitivo “non deve”. “Er muss das nicht tun” significa “Non deve farlo”. Per esprimere “non deve farlo” (non è autorizzato a farlo), il tedesco sarebbe “Er darf das nicht tun”.

Tecnicamente, il tedesco fa la stessa distinzione tra dürfen (essere consentito) e können (essere in grado) che l’inglese fa per “può” e “può”. Tuttavia, nello stesso modo in cui la maggior parte degli anglofoni nel mondo reale usa “He can’t go”, per “He may not go,” (non ha il permesso), anche i tedeschi tendono a ignorare questa distinzione. Troverai spesso “Er kann nicht gehen”, usato al posto della versione grammaticalmente corretta, “Er darf nicht gehen”.

Modali al passato

Nel semplice passato (Imperfekt), i modali sono in realtà più facili che nel presente. Tutti e sei i modali aggiungono il normale indicatore del passato -te alla radice dell’infinito.

I quattro modi che hanno dieresi nella loro forma infinita, eliminano l’umlaut nel passato semplice: maggio / maggio, maggio / potere, maggio / maggio e deve / avuto. Dovrebbe diventare dovrebbe; desidera i cambiamenti desiderati.

Poiché l’inglese “could” ha due significati diversi, è importante essere consapevoli di quale si intende esprimere in tedesco. Se vuoi dire “potremmo farlo”, nel senso di “siamo stati in grado di”, allora userai wir konnten (senza umlaut). Ma se lo intendi nel senso di “potremmo essere in grado di” o “è una possibilità”, allora devi dire, wir könnten (la forma del congiuntivo, con una dieresi, basata sulla forma del passato).

I modali sono usati molto meno frequentemente nelle loro attuali forme perfette (“Er hat das gekonnt”, che significa “era in grado di farlo”). Invece, assumono tipicamente una doppia costruzione infinita (“Er hat das nicht sagen wollen”, che significa “Non voleva dirlo”).