11 nidi di uccelli estremamente impressionanti

Conosciamo tutti i nidi di merli e passeri, strutture ruvide, rotonde e monocromatiche che fanno un ottimo lavoro nel proteggere i giovani di questi uccelli ma non mostrano molto in termini di pizzazz. Fortunatamente, tuttavia, gli uccelli hanno una vasta gamma di stili di nidificazione, utilizzando varie forme e materiali strani diversi come conchiglie, ragnatele, saliva e persino piccoli pezzi di plastica.

Nelle diapositive seguenti, scoprirai gli 11 nidi di uccelli più impressionanti, che vanno dalle strutture simili a frutti dell’oropendola di Montezuma alle esposizioni colorate a motivi geometrici dell’uccello giardiniere maschio.

01 di 11

La Montezuma Oropendola

Wikimedia Commons

Da lontano, i nidi dell’oropendola di Montezuma sembrano frutti bassi, un’illusione crudele se ti capita di trovarti naufrago e affamato su un’isola caraibica. Durante la stagione riproduttiva, gli alberi costieri dell’habitat dell’oropendola sono decorati da 30 a 40 nidi, anche se alcuni esemplari più grandi possono ospitarne oltre un centinaio. Questi nidi sono costruiti da femmine diverse con bastoncini e ramoscelli, ma c’è solo un maschio dominante (e molto più grande) per albero, che si accoppia a turno con ciascuna delle future mamme. Le femmine depongono due uova alla volta, che si schiudono dopo 15 giorni, e i piccoli lasciano il nido circa 15 giorni dopo.

02 di 11

Il Malleefowl

Wikimedia Commons

Contrariamente a quanto pensa la maggior parte delle persone, un nido non è necessariamente una struttura costruita su un albero. Ad esempio, i malleefowl creano enormi nidi sul terreno, alcuni dei quali possono misurare oltre 150 piedi di circonferenza e due piedi di altezza. Il maschio malleefowl scava un’enorme buca e la riempie di bastoncini, foglie e altra materia organica; dopo che la femmina ha depositato le uova, la coppia riproduttiva aggiunge un sottile strato di sabbia per l’isolamento. Quando la materia organica sottostante decade, il suo calore incuba le uova; l’unico svantaggio è che i piccoli di malleefowl devono scavare per uscire da questi enormi tumuli dopo la schiusa, un processo arduo che può richiedere fino a 15 ore!

03 di 11

La Jacana africana

Wikimedia Commons

Cosa succederebbe se incrociassi un uccello con una rana? Bene, potresti finire con qualcosa come la jacana africana, che depone le uova su nidi galleggianti solo un po ‘più avanti delle ninfee. Durante la stagione riproduttiva, il maschio jacana costruisce due o tre di questi nidi e la femmina depone quattro uova sopra (o vicino) la sua prediletta; il nido può essere spinto al sicuro durante le alluvioni, ma può anche capovolgersi se le uova non sono adeguatamente pesate. Un po ‘insolitamente, spetta ai maschi jacanas incubare le uova, mentre le mamme sono libere di accoppiarsi con altri maschi e / o difendere i nidi da altre femmine aggressive; dopo che le uova si schiudono, i maschi forniscono anche la maggior parte delle cure parentali (sebbene l’alimentazione sia responsabilità delle femmine).

04 di 11

Il gufo pigmeo ferruginoso del cactus

Youtube

È difficile immaginare un posto più scomodo per costruire un nido che all’interno di un cactus saguaro, ma il gufo pigmeo ferruginoso del cactus in qualche modo riesce a tirare fuori questo trucco. Per essere onesti, questo gufo non si ritaglia il buco da solo e le sue piume forniscono un’adeguata protezione contro le punture dolorose. Forse a causa della sua strana scelta di nidificazione, il gufo pigmeo ferruginoso cactus è seriamente in pericolo; non più di poche dozzine di individui vengono avvistati ogni anno in Arizona, e i cactus saguaro sono essi stessi sotto pressione ambientale, spesso soccombono agli incendi causati dall’erba invasiva.

05 di 11

Il tessitore socievole

Wikimedia Commons

Alcuni uccelli costruiscono nidi singoli; altri erigono interi complessi di appartamenti. Il socievole tessitore dell’Africa meridionale costruisce i più grandi nidi comuni di qualsiasi specie di uccelli; le strutture più grandi ospitano oltre un centinaio di coppie riproduttive e forniscono rifugio (dopo la stagione riproduttiva) a fringuelli, piccioncini e falchi. I nidi dei tessitori socievoli sono strutture semipermanenti, utilizzate da più generazioni nel corso di tre o quattro decenni, e come i nidi di termiti incorporano sistemi di ventilazione e isolamento avanzati che mantengono l’interno del nido fresco sotto il sole cocente africano. Tuttavia, i nidi di tessitori socievoli sono tutt’altro che a prova di predatori; ben tre quarti delle uova di questo uccello vengono mangiate dai serpenti o da altri animali prima che abbiano la possibilità di schiudersi.

06 di 11

Il Nido Commestibile Swiftlet

Wikimedia Commons

Se sei un commensale avventuroso, potresti avere familiarità con la zuppa di nido d’uccello, un nome che si riferisce non all’aspetto di questo pasto ma ai suoi ingredienti reali, in particolare il nido del rondone del nido commestibile del sud-est asiatico. Questo strano uccello costruisce il suo nido con la propria saliva indurita, che deposita a strati sulle rocce o (nelle aree in cui la zuppa di nido d’uccello è particolarmente popolare) in case per uccelli specializzate dotate di “tweeter” elettronici per attirare gli inquilini. Come molti altri cibi strani apprezzati in Asia, il nido del rondone del nido commestibile è apprezzato per le sue presunte qualità afrodisiache, anche se è difficile immaginare come un pasto di saliva congelata degli uccelli possa mettere qualcuno dell’umore giusto.

07 di 11

Il Bowerbird

Pinterest

Se ci fosse un equivalente aviario di HGTV, la sua stella sarebbe l’uccello giardiniere, i cui maschi decorano i loro nidi elaborati con oggetti colorati a portata di mano, sia naturali (foglie, rocce, conchiglie, piume, bacche) o artificiali (monete, chiodi, cartucce di fucili, piccoli pezzi di plastica). Gli uccelli giardinieri maschi trascorrono molto tempo a procurarsi i nidi proprio così, e le femmine trascorrono una quantità paragonabile di tempo a ispezionare e valutare i nidi completati, proprio come quelle coppie schizzinose presenti su House Hunters. I maschi con i nidi più attraenti si accoppiano con le femmine; quelli i cui archi non si alzano per annusare presumibilmente infilano la coda tra le gambe e affittano le loro proprietà scadenti a coleotteri o serpenti.

08 di 11

The Ovenbird

Wikimedia Commons

Sì, molti uccelli finiscono nei forni umani, ma l’uccello da forno si guadagna il nome perché i nidi di alcune specie assomigliano a pentole primitive, complete di coperchi. L’uccello da forno rosso ha il nido più caratteristico, una struttura spessa, rotonda e robusta assemblata da coppie riproduttive in argilla nel corso di circa sei settimane. A differenza della maggior parte degli uccelli, il rufous hornero prospera negli habitat urbani e si adatta rapidamente all’invasione umana, con il risultato che molti uccelli da forno rossi ora preferiscono utilizzare strutture artificiali per proteggere i loro piccoli, liberando i loro nidi durevoli per l’uso da parte di altre specie di uccelli, come il fringuello allo zafferano.

09 di 11

Il Pendolino Tit

Wikimedia Commons

Le tette di Penduline potrebbero insegnare a Burlington una o due cose sui tessuti. I nidi di questi uccelli sono concepiti in modo così elaborato (una specie incorpora un falso ingresso sulla parte superiore, l’interno reale è accessibile da un lembo appiccicoso nascosto sotto) e sapientemente tessuti (da una combinazione di peli di animali, lana, piante morbide e persino ragnatele) che sono state utilizzate dagli esseri umani nel corso della storia come borse e pantofole per bambini. Quando non si riproducono attivamente nei loro nidi penduli (cioè appesi), spesso si possono vedere cince pendule appollaiate su piccoli rami e scavare nel loro pasto preferito di insetti che si dimenano.

10 di 11

Il mangiatore di api

Wikimedia Commons

Oltre alla loro abitudine di mangiare api e altri insetti volanti, i gruccioni sono noti per i loro caratteristici nidi: buchi nudi scavati nel terreno, o nei lati delle scogliere, dove questi uccelli allevano i loro piccoli. I nidi vengono faticosamente scavati dalle coppie riproduttrici, che colpiscono la superficie dura con i loro becchi e calciano via la sabbia o lo sporco sciolti con i piedi; questo processo di solito comporta molte false partenze, fino a quando i gruccioni non hanno scavato un buco abbastanza capiente da contenere una covata di quattro o cinque uova. Alcune colonie di gruccioni sono composte da migliaia di nidi, che sono spesso utilizzati da serpenti, pipistrelli e altre specie di uccelli dopo che i piccoli sono nati.

11 di 11

Il tessitore mascherato meridionale

Wikimedia Commons

Ricordi quei cordini che facevi durante il campo estivo? Bene, questo è il trucco essenziale del tessitore mascherato meridionale dell’Africa, che costruisce i suoi intricati nidi con larghe strisce di erba, canne e / o lame di palma. I tessitori maschi costruiscono fino a due dozzine di nidi ogni stagione riproduttiva, completando ogni struttura in un periodo compreso tra 9 e 14 ore, quindi mostrano con orgoglio le loro merci alle femmine disponibili. Se una femmina è sufficientemente impressionata, il maschio costruisce un tunnel d’ingresso al nido, dopodiché il suo compagno aggiunge il suo tocco caratteristico rivestendo l’interno con piume o erba morbida. Cosa succede dopo? Dovrai iscriverti alla versione aviaria di HBO a tarda notte per scoprirlo.