32 citazioni del giorno dell’indipendenza patriottica

È stato un momento storico quando Thomas Jefferson, insieme ad altri membri del Congresso continentale, ha redatto la Dichiarazione di indipendenza. Il Congresso continentale ha dichiarato il popolo d’America indipendente dalle colonie britanniche. Era il momento della verità che tutti gli americani avevano aspettato. Se lo sforzo di rompere i legami con gli inglesi avesse avuto successo, i leader del movimento sarebbero stati salutati come veri eroi americani. Tuttavia, se lo sforzo fosse fallito, i leader sarebbero stati colpevoli di tradimento e avrebbero affrontato la morte.

Formulazione intelligente, strategie intelligenti

È stata la formulazione intelligente della Dichiarazione di indipendenza, seguita da alcune strategie intelligenti impiegate dai leader che hanno innescato il movimento per l’indipendenza. Ciò che seguì fu una lotta di potere implacabile per ottenere l’indipendenza assoluta dalla monarchia britannica.

Il 4 luglio 1776 fu il giorno storico in cui il Congresso continentale approvò la Dichiarazione di indipendenza. Ogni anno, gli americani si rallegrano e celebrano il Giorno dell’Indipendenza, o il 4 luglio, con grande clamore. Tra sfilate colorate, cerimonie di innalzamento delle bandiere e barbecue, gli americani ricordano le sofferenze che i loro antenati hanno sopportato per conquistare la loro preziosa libertà.

Citazioni patriottiche dei famosi

Nel corso dei decenni e dei secoli, personaggi famosi hanno parlato in modo eloquente di patriottismo. Di seguito sono riportate alcune delle loro migliori citazioni.

Amore per il Paese

Erma Bombeck: “Devi amare una nazione che celebra la sua indipendenza ogni 4 luglio, non con una parata di pistole, carri armati e soldati che sfilano alla Casa Bianca in uno spettacolo di forza e muscoli, ma con picnic di famiglia in cui i bambini lanciano i frisbee, il L’insalata di patate diventa incerta e le mosche muoiono di felicità. Potresti pensare di aver mangiato troppo, ma è patriottismo “.

Daniel Webster: “Possa il sole nel suo corso visitare nessuna terra più libera, più felice, più bella di questa nostra patria!”

Hamilton Fish: “Se vale la pena morire per il nostro paese in tempo di guerra, decidiamo che vale davvero la pena vivere in tempo di pace”.

Benjamin Franklin: “Dove abita la libertà, c’è il mio paese.”

John F. Kennedy: “E così, concittadini americani: non chiedete cosa può fare per voi il vostro paese – chiedete cosa potete fare per il vostro paese. Concittadini del mondo: chiedete non cosa farà l’America per voi, ma cosa possiamo fare insieme per la libertà dell’uomo. ”

Libertà e libertà

Elmer Davis: “Questa nazione rimarrà la terra dei liberi solo finché sarà la casa dei coraggiosi”.

Joseph Addison: “Lascia che la libertà non muoia mai nelle tue mani.”

Dwight D. Eisenhower: “La libertà ha la sua vita nei cuori, nelle azioni, nello spirito degli uomini e quindi deve essere guadagnata e rinfrescata ogni giorno, altrimenti come un fiore tagliato dalle sue radici vivificanti, appassirà e morirà”.

George Bernard Shaw: “La libertà è il soffio vitale per le nazioni”.

Ralph Waldo Emerson: “A cosa servono l’aratro o la vela, o la terra o la vita, se la libertà viene meno?”

Thomas Paine: “Coloro che si aspettano di raccogliere le benedizioni della libertà, devono, come gli uomini, subire la fatica di sostenerla”.

Thomas Paine: “In un carro di luce dalla regione del giorno, / La Dea della Libertà è venuta / Ha portato in mano come pegno del suo amore, / La pianta che ha chiamato Albero della Libertà.” / “Chi vuole rendere sicura la propria libertà, deve proteggere anche il suo nemico dall’opposizione; perché se viola questo dovere / stabilisce un precedente che raggiungerà lui stesso”.

Harry Emerson Fosdick: “La libertà è sempre pericolosa, ma è la cosa più sicura che abbiamo”.

Rev. Dr. Martin Luther King, Jr .: “Quindi, lascia che la libertà risuoni dalle prodigiose cime delle colline del New Hampshire. / Che la libertà risuoni dalle possenti montagne di New York. / Che la libertà risuoni dai crescenti Alleghenies della Pennsylvania! / Lascia che la libertà risuoni dalle montagne innevate del Colorado! / Lascia che la libertà risuoni dalle vette sinuose della California! / Ma non solo; risuoni la libertà dalla Stone Mountain della Georgia! / Risuoni la libertà dalla Lookout Mountain del Tennessee! / Che la libertà risuoni da ogni collina e da ogni molehill del Mississippi. / Da ogni montagna , risuoni la libertà.”

Franklin D. Roosevelt: “I venti che soffiano nell’ampio cielo di questi monti, i venti che spazzano dal Canada al Messico, dal Pacifico all’Atlantico – hanno sempre soffiato su uomini liberi”.

John F. Kennedy: “Che ogni nazione sappia, se ci vuole bene o male, pagheremo qualsiasi prezzo, sopporteremo qualsiasi fardello, affronteremo qualsiasi difficoltà, sosterremo qualsiasi amico, ci opporremo a qualsiasi nemico, per assicurare la sopravvivenza e il successo della libertà.”

Abraham Lincoln, The Gettysburg Address, 1863: “Quattro venti e sette anni fa i nostri padri fecero nascere in questo continente una nuova nazione, concepita in libertà e dedita alla proposizione che tutti gli uomini sono creati uguali”.

Lee Greenwood: “E sono orgoglioso di essere un americano, dove almeno so di essere libero. E non dimenticherò gli uomini che sono morti, che mi hanno dato questo diritto”.

Uniti e saggi

Oliver Wendell Holmes: “Una bandiera, una terra, un cuore, una mano, una nazione per sempre!”

Gerald Stanley Lee: “L’America è una melodia. Deve essere cantata insieme.”

John Dickinson: “Allora unitevi mano nella mano, coraggiosi americani tutti! / Unendoci restiamo, dividendo cadiamo.”

Hubert H. Humphrey: “Abbiamo bisogno di un’America con la saggezza dell’esperienza. Ma non dobbiamo lasciare che l’America invecchi nello spirito”.

Riflessioni sul patriottismo

James G. Blaine: “Gli Stati Uniti sono l’unico paese con un compleanno conosciuto”.

George Santayana: “I piedi di un uomo devono essere piantati nel suo paese, ma i suoi occhi dovrebbero scrutare il mondo.”

Bill Vaughan: “Un vero patriota è colui che riceve una multa e si rallegra che il sistema funzioni”.

Adlai Stevenson: “L’America è molto più di un fatto geografico. È un fatto politico e morale: la prima comunità in cui gli uomini si sono proposti in linea di principio di istituzionalizzare la libertà, il governo responsabile e l’uguaglianza umana”.

John Quincy Adams: “Tutti gli uomini professano l’onestà il più a lungo possibile. Credere che tutti gli uomini siano onesti sarebbe follia. Credere che nessuno lo sia è qualcosa di peggio.”

Paul Sweeney: “Quante volte non riusciamo a realizzare la nostra fortuna vivendo in un paese in cui la felicità è più di una mancanza di tragedia”.

Aurora Raigne: “L’America, per me, è stata la ricerca e la cattura della felicità.”

Woodrow Wilson: “La rivoluzione americana è stata un inizio, non una conclusione”.