Citazioni di Emma Willard

Emma Willard, la fondatrice del Troy Female Seminary, è stata una pioniera nell’istruzione delle donne. La scuola è stata successivamente chiamata Emma Willard School in suo onore.

Citazioni selezionate

Si è mai detto che l’apprendimento genuino dà lucentezza all’uomo; perché allora non dovrebbe conferire ulteriore fascino alle donne?

Anche noi siamo esistenze primarie … non i satelliti degli uomini.

Chissà quanto grande e buona una razza di uomini possa ancora nascere dalle mani in formazione di madri, illuminate dalla generosità del loro amato paese?

Se, quindi, le donne fossero adeguatamente adattate dall’istruzione, probabilmente insegnerebbero ai bambini meglio dell’altro sesso; potevano permettersi di farlo a un prezzo inferiore; e quegli uomini che sarebbero altrimenti impegnati in questo lavoro potrebbero essere liberi di aumentare la ricchezza della nazione, mediante una qualsiasi di quelle migliaia di occupazioni da cui le donne sono necessariamente escluse.

Quella natura progettata per il nostro sesso la cura dei bambini, l’ha manifestata con indicazioni mentali oltre che fisiche. Ci ha dato, in misura maggiore degli uomini, le delicate arti dell’insinuazione per ammorbidire le loro menti e adattarle a ricevere impressioni; una maggiore rapidità di invenzione per variare i modi di insegnamento a differenti disposizioni; e più pazienza per fare sforzi ripetuti.

Ci sono molte donne capaci per le quali l’attività di istruire i bambini è altamente accettabile; e chi dedicherà tutte le loro facoltà alla loro occupazione. Perché non avrebbero alcun oggetto pecuniario superiore per attirare la loro attenzione; e la loro reputazione di istruttori considererebbero importanti.

Essendo illuminate nella filosofia morale e in ciò che insegna le operazioni della mente, le femmine sarebbero messe in grado di percepire la natura e la portata di quell’influenza che possiedono sui loro figli, e l’obbligo che le impone di osservare la formazione. dei loro personaggi con vigilanza incessante, per diventare i loro istruttori, per elaborare piani per il loro miglioramento, per estirpare i vizi dalle loro menti e per impiantare e promuovere le virtù.

L’educazione delle femmine è stata diretta esclusivamente ad adattarle per mostrare a vantaggio del fascino della giovinezza e della bellezza … sebbene bene per decorare il fiore, è molto meglio prepararsi per il raccolto.

[Se] la casalinga potesse essere elevata a un’arte normale e insegnata in base a principi filosofici, diventerebbe un’occupazione più alta e più interessante …

Le femmine sono state esposte al contagio della ricchezza senza il mantenimento di una buona educazione; e costituiscono quella parte del corpo politico meno dotata dalla natura per resistere, più per comunicarla. No, non solo sono stati lasciati senza la difesa di una buona educazione, ma la loro corruzione è stata accelerata da una cattiva.

Dovrà fornire loro istruttori maschi? Quindi non ci si può aspettare che le grazie delle loro persone e dei loro modi, e qualunque cosa formi il fascino distintivo del carattere femminile, acquisiscano. Darà loro un’insegnante privata? Sarà stata educata in collegio e le sue figlie avranno i difetti dell’istruzione di seconda mano.

Non è necessariamente il miglior insegnante che esegue la maggior parte del lavoro; fa lavorare i suoi alunni più duramente e più frenetici. Cento centesimi di rame, sebbene facciano più rumore e riempiano più spazio, hanno solo un decimo del valore di un’aquila d’oro.

Se un seminario fosse ben organizzato, i suoi vantaggi sarebbero così grandi che presto ne sarebbero istituiti altri; e che si possa trovare un mecenatismo sufficiente per metterla in funzione si può presumere dalla sua ragionevolezza e dall’opinione pubblica riguardo all’attuale modalità di educazione femminile.