Fatti affascinanti della megattera

Le megattere sono grandi mammiferi. Un adulto ha le dimensioni di uno scuolabus! Anche se una megattera non è la balena più grande del mare, è una delle più conosciute per la sua canzone incredibilmente bella e per la sua abitudine di saltare fuori dall’acqua o fare breccia.

Come riconoscere una megattera

Le megattere sono le uniche balene con tubercoli.
Nature / UIG / Getty Images

Se stai cercando una gobba sul dorso di una megattera, rimarrai deluso. La balena prende il nome comune dal modo in cui inarca la schiena prima di immergersi. Invece di cercare una gobba, cerca pinne gigantesche. Il nome scientifico della balena, Megaptera novaeangliae, significa “New Englander dalle ali di pipistrello”. Il nome si riferisce al luogo in cui le balene sono state avvistate dagli europei e alle pinne pettorali insolitamente grandi della creatura.

Un’altra caratteristica distintiva della megattera è la presenza di nodi chiamati tubercoli sulla sua testa. Ogni tubercolo è essenzialmente un gigantesco follicolo pilifero, ricco di cellule nervose. Sebbene gli scienziati non siano completamente certi della funzione dei tubercoli, possono aiutare la balena a percepire le correnti o il movimento della preda. Producono anche quello che viene chiamato “effetto tubercolo”, migliorando la manovrabilità delle balene in acqua più o meno allo stesso modo in cui gli ami sull’ala di un gufo migliorano il suo volo.

Una caratteristica riconoscibile della megattera è il suo fanatico. Invece dei denti, le megattere e altre balene usano piastre fibrose fatte di cheratina per filtrare il loro cibo. La loro preda preferita include krill, piccoli pesci e plancton. Se la balena non apre la bocca, puoi dire che è un fanatico se ha due fori di soffiaggio in cima alla sua testa.

Le megattere utilizzano una tecnica di alimentazione inventiva chiamata alimentazione a bolle. Un gruppo di balene nuota in cerchio sotto la preda. Man mano che le balene riducono le dimensioni del cerchio, la preda viene confinata nella “rete” dell’anello di bolle, consentendo alle balene di nuotare attraverso il centro dell’anello e mangiare numerose prede contemporaneamente.

Fatti essenziali della megattera

Le megattere nuotano nel mezzo di una rete a bolle per nutrirsi.
Grard Bodineau / Getty Images

Aspetto: Una megattera ha un corpo tozzo che è più largo al centro che alle estremità. Il lato dorsale (superiore) della balena è nero, con un lato ventrale (inferiore) bianco e nero screziato. Il motivo del colpo di fortuna della coda di una megattera è unico per un individuo, come un’impronta digitale umana.

TAGLIA:: Le balene megattere crescono fino a 16 metri (60 piedi) di lunghezza. Le femmine sono più grandi dei maschi. Un vitello appena nato ha circa la stessa lunghezza della testa della madre o circa 6 metri. Una balena adulta può pesare 40 tonnellate, che è circa la metà delle dimensioni della balena più grande, la balenottera azzurra. Le pinne della megattera crescono fino a 5 metri (16 piedi) di lunghezza, rendendole l’appendice più grande del regno animale.

Habitat: Le megattere si trovano negli oceani di tutto il mondo. Secondo NOAA, migrano più lontano di qualsiasi altro mammifero, viaggiando per circa 5,000 chilometri tra i luoghi di alimentazione e di riproduzione. In estate, la maggior parte delle megattere si trova nelle aree di alimentazione ad alta latitudine. In inverno, frequentano le acque equatoriali più calde.

Abitudini: Le megattere viaggiano da sole o in piccoli gruppi chiamati baccelli di due o tre balene. Per comunicare, le balene si toccano le pinne tra loro, vocalizzano e schiaffeggiano le pinne sull’acqua. I membri di un branco possono cacciare insieme. Le megattere si spingono fuori dall’acqua, schizzando indietro in un’azione chiamata violazione. Secondo il National Geographic, si ritiene che le balene possano fare breccia per liberarsi dei parassiti o semplicemente perché si divertono. Le megattere socializzano con altri cetacei. Ci sono casi documentati di balene che proteggono gli animali dalle orche assassine.

Ciclo vitale: Le megattere femmine diventano sessualmente mature a cinque anni di età, mentre i maschi maturano a circa sette anni di età. Le femmine si riproducono una volta ogni due o tre anni. Il corteggiamento delle balene avviene durante i mesi invernali dopo la migrazione verso le calde acque equatoriali. I maschi competono per il diritto di accoppiarsi attraverso una varietà di comportamenti, tra cui sparring e canto. La gestazione richiede 11.5 mesi. Il vitello allatta il latte rosa, ricco di grassi, prodotto dalla madre per circa un anno. La durata della vita di una megattera varia da 45 a 100 anni.

Canzone della megattera

Il canto della megattera è fatto muovendo l’aria avanti e indietro attraverso i passaggi del corpo.
BIBLIOTECA FOTOGRAFICA DI SCIENZA / Getty Images

La megattera è famosa per la sua canzone complessa. Mentre le balene sia maschi che femmine vocalizzano usando grugniti, abbaia e gemiti, solo il maschio canta. La canzone è la stessa per tutte le balene all’interno di un singolo gruppo, ma si evolve nel tempo ed è diversa da quella di un altro branco di balene. Un maschio può cantare per ore, ripetendo la stessa canzone più volte. Secondo NOAA, la canzone di una megattera può essere udibile fino a 30 chilometri (20 miglia) di distanza.

A differenza degli umani, le balene non espirano per produrre suoni, né hanno corde vocali. Le megattere hanno una struttura simile alla laringe nella gola. Mentre il motivo per cui le balene cantano non è chiaro, gli scienziati ritengono che i maschi cantino per attirare le femmine e sfidare i maschi. La canzone può anche essere usata per l’ecolocalizzazione o per mandare i pesci.

Stato di conservazione

I turisti a guardare le balene megattere (Megaptera novaeangliae), Isole Sandwich del Sud, Antartide.
Michael Runkel / Getty Images

Un tempo, la megattera fu portata sull’orlo dell’estinzione dall’industria della caccia alle balene. Quando è entrata in vigore la moratoria del 1966, si stima che la popolazione di balene fosse diminuita del 90%. Oggi, la specie si è parzialmente ripresa e ha uno stato di conservazione di “minima preoccupazione” nella Lista rossa delle specie minacciate dell’Unione internazionale per la conservazione della natura (IUCN). Mentre la popolazione di megattere di circa 80,000 persone la mette a rischio minimo di estinzione, gli animali rimangono a rischio di caccia illegale di balene, inquinamento acustico, collisioni con navi e morte per impigliamento con attrezzi da pesca. Di tanto in tanto, alcune popolazioni native ricevono il permesso di cacciare le balene. 

Il numero delle megattere continua ad aumentare. La specie è curiosa e accessibile, rendendo le megattere il pilastro dell’industria del turismo delle balene. Poiché le balene hanno un percorso migratorio così ampio, le persone possono godersi l’osservazione delle megattere sia in estate che in inverno e in entrambi gli emisferi settentrionale e meridionale.

Riferimenti e letture consigliate

  • Clapham, Phillip J. (26 febbraio 2009). “Megattera Megaptera novaeangliae”. In Perrin, William F .; Wursig, Bernd; Thewissen, JGM “Hans”. Enciclopedia dei mammiferi marini. Stampa accademica. pagg. 582–84.
  • Katona SK; Whitehead, HP (1981). “Identificare le balene megattere usando i loro segni murali”. Record polare (20): 439–444.
  • Payne, RS; McVay, S. (1971). “Canzoni di balene megattere”. Scienza. 173 (3997): 585-597.
  • Reilly, SB, Bannister, JL, Best, PB, Brown, M., Brownell Jr., RL, Butterworth, DS, Clapham, PJ, Cooke, J., Donovan, GP, Urbán, J. & Zerbini, AN (2008 ). “Megaptera novaeangliae”. Lista rossa IUCN delle specie minacciate. Versione 2012.2. Unione internazionale per la conservazione della natura.