I 5 fatti più sorprendenti su Henrietta Lacks

Con il debutto di The Immortal Life of Henrietta Lacks su HBO nell’aprile 2017, questa straordinaria storia americana, una storia che coinvolge tragedia, doppiezza, razzismo e scienza all’avanguardia che ha senza dubbio salvato molte vite, è stata riportata ancora una volta all’avanguardia della nostra coscienza condivisa. Un’ondata di consapevolezza simile si è verificata nel 2010 quando è stato pubblicato il libro di Rebecca Skloot, che raccontava una storia che a molti sembrava essere roba da fantascienza o forse un nuovo film di Alien di Ridley Scott. Ha avuto la morte prematura di una giovane madre di cinque figli, il prelievo di cellule tumorali dal suo corpo senza il consenso informato della sua famiglia e la straordinaria ‛immortalità ‘di quelle cellule, che hanno continuato a crescere e riprodursi al di fuori del suo corpo fino ad oggi. giorno. 

La storia di una giovane donna

Henrietta Lacks aveva solo 31 anni quando è morta, ma in un certo senso è ancora viva. Le cellule prelevate dal suo corpo erano cellule HeLa con il nome in codice e da allora sono state continuamente coinvolte nella ricerca medica. Continuano a riprodursi, replicando alcuni dei più notevoli DNA mai catalogati – DNA reso ancora più notevole dall’apparente ordinarietà della vita di Lacks. La madre di Lacks è morta quando era molto giovane e suo padre ha trasferito lei e molti dei suoi nove fratelli da altri parenti perché non era in grado di prendersi cura di loro da solo. Ha vissuto con suo cugino e futuro marito per un periodo da bambina, si è sposata all’età di 21 anni, ha avuto cinque figli e poco dopo la nascita del figlio più giovane è stato diagnosticato un cancro ed è deceduta poco dopo. Nessuno avrebbe potuto prevedere che Lacks sarebbe diventato leggendario, o che il suo essere fisico avrebbe contribuito così tanto alla ricerca medica che un giorno avrebbe potuto salvarci tutti dal cancro.

Nonostante abbia realizzato un libro e un film televisivo importante sulla sua vita, ci sono ancora molte persone che non capiscono l’esistenza di Henrietta Lacks. Più leggi di lei e del suo materiale genetico, più la storia diventa davvero sorprendente e più distorta diventa anche la storia. Ecco cinque cose su Henrietta Lacks e le sue cellule HeLa che ti sorprenderanno e ti ricorderanno che la vita è ancora il mistero più avvincente dell’universo – che non importa quanta tecnologia abbiamo a nostra disposizione, ancora non ne comprendiamo veramente una delle forze più fondamentali delle nostre esistenze.

01 di 05

Più cose cambiano …

Sebbene alla fine non avrebbe fatto alcuna differenza nel suo trattamento, l’esperienza di Lacks nel trattare la sua malattia colpirà chiunque abbia affrontato una diagnosi di cancro come tristemente familiare. Quando inizialmente ha sentito qualcosa di sbagliato, descrivendolo come un “nodo” nel suo grembo, gli amici e la famiglia hanno pensato che fosse incinta. Mentre Lacks era casualmente incinta, è ancora dolorosamente comune per le persone autodiagnosticare condizioni benigne quando i sintomi del cancro si presentano per la prima volta, il che spesso si traduce in un ritardo devastante nell’ottenere un trattamento adeguato.

Quando Lacks ha avuto il suo quinto figlio, ha avuto un’emorragia ei medici hanno capito che qualcosa non andava. In primo luogo, hanno controllato per vedere se aveva la sifilide e quando hanno fatto una biopsia sulla massa le hanno diagnosticato erroneamente un cancro cervicale quando in realtà aveva una forma diversa di cancro nota come adenocarcinoma. Il trattamento offerto non sarebbe cambiato, ma il fatto è che oggi molte persone hanno ancora a che fare con diagnosi lente e imprecise quando si parla di cancro.

02 di 05

HeLa va oltre i numeri 1-800

HBO

Uno dei pezzi più ripetuti di curiosità su Henrietta Lacks e le sue cellule immortali è che sono così diffusi e importanti che possono essere facilmente ordinati chiamando un numero 1-800. Questo è vero, ma in realtà è molto più strano di così. Non c’è una sola linea 800 da chiamare, ce ne sono diverse e puoi anche ordinare celle HeLa su Internet in una miriade di siti web. Questa è l’era digitale, dopotutto, e si immagina che non passerà molto tempo prima che tu possa avere alcune linee cellulari HeLa consegnate da Amazon tramite drone.

03 di 05

Il grande e il piccolo

Foto da Amazon

Un altro fatto spesso citato è che ci sono state 20 tonnellate (o 50 milioni di tonnellate) delle sue cellule cresciute nel corso degli anni, un numero strabiliante considerando che la donna stessa probabilmente pesava molto meno di 200 libbre al tempo di lei. Morte. Il secondo numero, 50 milioni di tonnellate, viene direttamente dal libro, ma in realtà è espresso come un’estrapolazione di quanto materiale genetico potrebbe essere prodotto dalla linea HeLa, e il medico che offre la stima esprime dubbi che potrebbe essere così tanto . Per quanto riguarda il primo numero, Skloot dice specificamente nel libro: “Non c’è modo di sapere esattamente quante cellule di Henrietta sono vive oggi”. L’enorme dimensione di questi punti dati li rende irresistibili per le persone che scrivono “prese calde” sull’argomento, ma la verità potrebbe essere molto più bassa.

04 di 05

La vendetta di Henrietta

HeitiPaves / Getty Images

Le cellule tumorali di Henrietta Lacks sono così straordinariamente potenti, infatti, che il loro uso nella ricerca medica ha avuto un effetto collaterale del tutto inaspettato: stanno invadendo tutto. Le linee cellulari HeLa sono così abbondanti e così facili da coltivare che hanno dimostrato di avere una cattiva tendenza a invadere altre linee cellulari in laboratorio e contaminarle!

È un problema enorme perché le cellule HeLa sono cancerose, quindi se entrano in un’altra linea cellulare i risultati saranno pericolosamente distorti quando si cercano modi per curare la malattia. Ci sono laboratori che proibiscono alle cellule HeLa di essere introdotte all’interno per questo preciso motivo: una volta che sono esposte all’ambiente di laboratorio, corri il rischio di portare le cellule HeLa praticamente in tutto ciò che stai facendo.

05 di 05

Una nuova specie?

National Institutes of Health (NIH) / Wikimedia Commons / Public Domain

Le cellule di Henrietta non sono più esattamente umane – la loro composizione cromosomica è diversa, per prima cosa, e non è che si formeranno lentamente in un clone di Henrietta in qualunque momento presto. La loro stessa diversità è ciò che li ha resi così importanti.

Non importa quanto possa sembrare strano, alcuni scienziati credono davvero che le cellule HeLa siano una specie completamente nuova. Applicando rigorosamente i criteri per l’identificazione di nuove specie, il dottor Leigh Van Valen ha proposto che HeLa fosse riconosciuto come una forma di vita completamente nuova in un articolo pubblicato nel 1991. La maggior parte della comunità scientifica ha sostenuto il contrario, tuttavia, e quindi HeLa rimane ufficialmente giusto le cellule umane più insolite che siano mai esistite, ma il pensiero là fuori.