Introduzione alle aule delle risorse per l’istruzione speciale

La stanza delle risorse è un ambiente separato, un’aula o una stanza designata più piccola, dove un programma di educazione speciale può essere consegnato a uno studente con disabilità, individualmente o in un piccolo gruppo. Le aule delle risorse vengono utilizzate in una varietà di modi che vanno dall’istruzione, all’assistenza per i compiti, alle riunioni o alla rappresentazione dello spazio sociale alternativo degli studenti.

Resource Room vs. ambiente meno restrittivo

Secondo IDEA (Individual with Disabilities Educational Improvement Act), i bambini con disabilità devono essere educati nell ‘”ambiente meno restrittivo”, il che significa che devono apprendere insieme ai bambini senza disabilità nella massima misura possibile.

Tuttavia, rimanere nello stesso spazio degli studenti dell’istruzione generale può essere a volte difficile o meno vantaggioso per gli studenti con disabilità, ed è in quei casi che vengono portati nelle sale delle risorse.

IDEA afferma che questa rimozione, etichettata come “restrittiva”, dovrebbe avvenire solo quando l’istruzione dello studente in classi regolari, nonostante l’uso di “ausili e servizi supplementari non può essere raggiunta in modo soddisfacente”.

A volte, questa forma di supporto è chiamata Resource and Withdrawal o “un pull-out”. Il bambino che riceve questo tipo di sostegno riceverà un po ‘di tempo nella stanza delle risorse – che si riferisce alla porzione di ritiro della giornata – e un po’ di tempo nella classe normale con modifiche e / o sistemazioni – che rappresentano il supporto delle risorse nella classe normale. Questo tipo di supporto aiuta a garantire che “l’ambiente meno restrittivo” o il modello di inclusione sia ancora in vigore.

Scopo della stanza delle risorse

La stanza delle risorse è sia per gli studenti che si qualificano per i servizi di istruzione speciale che per gli studenti dell’istruzione generale che necessitano di alcune istruzioni speciali in un ambiente personalizzato o in piccoli gruppi per una parte della giornata. Le esigenze individuali sono supportate nelle stanze delle risorse come definito dal Piano educativo individuale (PEI) dello studente.

Gli studenti vengono o vengono trascinati nella stanza delle risorse per una serie di motivi. Più comunemente, vengono lì per accedere ai materiali educativi in ​​un modo che meglio si adatta ai loro stili e capacità di apprendimento.

A volte, la classe normale può essere rumorosa e piena di distrazioni e gli studenti vengono nella stanza delle risorse per essere più in grado di concentrarsi e prendere il materiale, soprattutto quando vengono introdotte nuove informazioni.

Altre volte, il materiale insegnato nell’aula di istruzione generale è al di sopra del livello dello studente e la stanza delle risorse funge da luogo più sereno dove lo studente può esaminare il materiale a un ritmo più lento.

La stanza delle risorse ha quasi sempre un rapporto massimo di cinque studenti per un insegnante, e gli studenti spesso si trovano a lavorare con un insegnante o un paraprofessionale uno contro uno. Questa maggiore attenzione aiuta gli studenti a concentrarsi meglio, essere più coinvolti e comprendere il materiale più facilmente.

Altri usi delle stanze delle risorse

Molto spesso, gli studenti vengono anche nella stanza delle risorse per essere valutati e testati, sia per le loro esigenze speciali che per qualsiasi altro esame accademico, poiché la stanza delle risorse fornisce un ambiente meno distratto e quindi una migliore possibilità di successo. Per quanto riguarda la verifica dei bisogni speciali, per determinare l’idoneità all’istruzione speciale, un bambino viene rivalutato ogni tre anni e, nella maggior parte dei casi, la rivalutazione avviene nella stanza delle risorse.

Molte stanze delle risorse supportano anche le esigenze sociali dei loro studenti, poiché l’ambiente in piccoli gruppi è meno minaccioso e gli studenti che a volte cadono ai margini delle classi di istruzione generale sono più disposti a uscire dalle loro zone di comfort e fare amicizia.

La stanza delle risorse offre anche più prontamente opportunità per interventi comportamentali e gli insegnanti spesso istruiscono gli studenti sulle loro abilità sociali, spesso aiutandoli ad assumersi responsabilità di leadership, come aiutare un altro studente ad imparare.

Molto spesso, la stanza delle risorse funge anche da luogo di incontro per le valutazioni IEP. Insegnanti, paraprofessionisti, genitori, studenti e qualsiasi rappresentante legale in genere trascorrono ben più di 30 minuti a discutere le specificità del PEI dello studente, riferendo su come lo studente sta attualmente facendo in tutti gli aspetti delineati nel piano e quindi rivedere le sezioni secondo necessità.

Quanto tempo è un bambino nella stanza delle risorse?

La maggior parte delle giurisdizioni educative hanno incrementi di tempo che vengono assegnati al bambino per il supporto della stanza delle risorse. Questo a volte varierà in base all’età del bambino. Spesso, il 50% del tempo accademico di uno studente è un segno non superato di frequente. È molto raro che un bambino trascorra più del 50% della giornata nella stanza delle risorse; tuttavia, possono effettivamente trascorrere lì fino al 50% del loro tempo.

Un esempio di tempo assegnato potrebbe essere un minimo di tre ore alla settimana in incrementi di tempo di 45 minuti. In questo modo, l’insegnante nella stanza delle risorse è in grado di concentrarsi sull’area specifica di bisogno con una certa coerenza.

Man mano che i bambini acquisiscono maggiore maturità e autosufficienza, il supporto della stanza delle risorse cambia con loro. Ci sono aule risorse nelle scuole elementari, medie e superiori, ma a volte il supporto alle scuole superiori, ad esempio, può assumere un approccio più consultivo. Alcuni studenti più grandi sentono uno stigma quando vanno nella stanza delle risorse e gli insegnanti cercano di rendere loro il supporto il più semplice possibile.

Il ruolo dell’insegnante nella stanza delle risorse

Gli insegnanti nella sala risorse hanno un ruolo stimolante in quanto hanno bisogno di progettare tutte le istruzioni per soddisfare le esigenze specifiche degli studenti che servono per massimizzare il loro potenziale di apprendimento. Gli insegnanti dell’aula risorse lavorano a stretto contatto con l’insegnante di classe del bambino e con i genitori per garantire che il sostegno aiuti lo studente a raggiungere il suo pieno potenziale.

L’insegnante segue il PEI e prende parte agli incontri di revisione IEP. Lavorano anche a stretto contatto con altri professionisti e paraprofessionisti per supportare lo studente specifico. Di solito, l’insegnante della sala risorse lavora con piccoli gruppi di studenti, aiutandoli uno contro uno quando possibile, anche se ci sono frequenti occasioni in cui l’insegnante di educazione speciale segue uno o più studenti nelle loro classi e li assiste direttamente lì.

fonti

  • “Sezione 1412 (a) (5).” Legge sull’istruzione degli individui con disabilità, 7 novembre 2019.
  • “Che cos’è l’inclusione? Un’introduzione dalla Guida all’istruzione speciale “. Guida all’istruzione speciale.