Lavoratori industriali del mondo (IWW)

L’Industrial Workers of the World (IWW) è un sindacato industriale, fondato nel 1905 come alternativa più radicale ai sindacati artigianali. Un’unione industriale si organizza dall’industria, piuttosto che dall’artigianato. L’Iww vuole anche essere un’unione radicale e socialista, con un’agenda anticapitalista, non solo un’agenda riformista all’interno di un sistema capitalista globale.

L’attuale costituzione degli IWW chiarisce il suo orientamento alla lotta di classe:

La classe operaia e la classe lavoratrice non hanno nulla in comune. Non può esserci pace finché la fame e il bisogno si trovano tra milioni di lavoratori e i pochi, che costituiscono la classe dei lavoratori, hanno tutte le cose buone della vita.
Tra queste due classi deve continuare una lotta finché i lavoratori del mondo non si organizzano come una classe, prendono possesso dei mezzi di produzione, aboliscono il sistema salariale e vivono in armonia con la Terra.
….
La missione storica della classe operaia è quella di farla finita con il capitalismo. L’esercito della produzione deve essere organizzato, non solo per la lotta quotidiana con i capitalisti, ma anche per portare avanti la produzione quando il capitalismo sarà stato rovesciato. Organizzandoci industrialmente stiamo formando la struttura della nuova società all’interno del guscio della vecchia.

Chiamati informalmente “Wobblies”, gli IWW originariamente riunivano 43 organizzazioni sindacali in “un unico grande sindacato”. La Federazione occidentale dei minatori (WFM) è stato uno dei gruppi più grandi che hanno ispirato la fondazione. L’organizzazione ha anche riunito marxisti, socialisti democratici, anarchici e altri. Il sindacato si è anche impegnato a organizzare i lavoratori indipendentemente da sesso, razza, etnia o status di immigrato.

Convenzione di fondazione

L’Industrial Workers of the World è stata fondata a una convenzione a Chicago convocata il 27 giugno 1905, che “Big Bill” Haywood ha chiamato “il Congresso continentale della classe operaia”. La convenzione ha stabilito la direzione degli IWW come confederazione di lavoratori per “l’emancipazione della classe lavoratrice dalla schiavitù del capitalismo”.

Seconda Convenzione

L’anno successivo, il 1906, con Debs e Haywood assenti, Daniel DeLeon guidò i suoi seguaci all’interno dell’organizzazione per rimuovere il presidente e abolire quell’ufficio, e per diminuire l’influenza della Federazione occidentale dei minatori, che DeLeon ei suoi compagni del Partito socialista laburista consideravano troppo conservatore.

Processo della Federazione occidentale dei minatori

Alla fine del 1905, dopo aver affrontato la Federazione occidentale dei minatori in sciopero a Coeur d’Alene, qualcuno assassinò il governatore dell’Idaho, Frank Steunenberg. Nei primi mesi del 1906, le autorità dell’Idaho rapirono Haywood, un altro funzionario sindacale Charles Moyer e il simpatizzante George A. Pettibone, portandoli oltre i confini di stato per essere processati in Idaho. Clarence Darrow ha assunto la difesa degli accusati, vincendo la causa al processo dal 9 maggio al 27 luglio, che è stato ampiamente pubblicizzato. Darrow ha vinto un’assoluzione per i tre uomini e il sindacato ha approfittato della pubblicità.

1908 Spalato

Nel 1908, si formò una divisione nel partito quando Daniel DeLeon ei suoi seguaci sostenevano che gli IWW avrebbero dovuto perseguire obiettivi politici attraverso il Social Labour Party (SLP). La fazione che ha prevalso, spesso identificata con “Big Bill” Haywood, ha sostenuto scioperi, boicottaggi e propaganda generale, e si è opposta all’organizzazione politica. La fazione SLP lasciò gli IWW, formando l’Unione Industriale Internazionale dei Lavoratori, che durò fino al 1924.

Scioperi

Il primo sciopero degli IWW degno di nota fu lo sciopero delle auto in acciaio pressato, 1909, in Pennsylvania.

Lo sciopero del tessile di Lawrence del 1912 iniziò tra i lavoratori degli stabilimenti di Lawrence e poi attirò gli organizzatori di IWW per dare una mano. Gli scioperanti rappresentavano circa il 60% della popolazione della città e hanno avuto successo nel loro sciopero.

Nell’est e nel Midwest, gli IWW hanno organizzato molti scioperi. Poi hanno organizzato minatori e boscaioli nell’ovest. 

Persone

I principali organizzatori dell’IWW includevano Eugene Debs, “Big Bill” Haywood, “Mother” Jones, Daniel DeLeon, Lucy Parsons, Ralph Chaplin, William Trautmann e altri. Elizabeth Gurley Flynn ha tenuto discorsi per gli IWW fino a quando è stata espulsa dal liceo, poi è diventata un’organizzatrice a tempo pieno. Joe Hill (ricordato nella “Ballad of Joe Hill”) è stato un altro dei primi membri che ha contribuito con la sua abilità nello scrivere testi di canzoni comprese le parodie. Helen Keller si unì nel 1918, a notevoli critiche.

Molti lavoratori si sono uniti agli Iww quando stava organizzando uno sciopero particolare e hanno abbandonato l’adesione quando lo sciopero è terminato. Nel 1908, il sindacato, nonostante la sua immagine esagerata, contava solo 3700 membri. Nel 1912 i membri erano 30,000, ma solo la metà nei tre anni successivi. Alcuni hanno stimato che da 50,000 a 100,000 lavoratori potrebbero essere appartenuti agli IWW in tempi diversi.

Tattica

L’IWW ha utilizzato una varietà di tattiche sindacali radicali e convenzionali.

L’IWW ha sostenuto la contrattazione collettiva, con il sindacato e i proprietari che negoziavano sui salari e sulle condizioni di lavoro. L’IWW si è opposto all’uso dell’arbitrato – risoluzione con trattative gestite da terzi. Si sono organizzati in mulini e fabbriche, scali ferroviari e vagoni ferroviari.

I proprietari delle fabbriche hanno usato propaganda, scioperi e azioni di polizia per interrompere gli sforzi degli IWW. Una tattica consisteva nell’usare le bande dell’Esercito della Salvezza per soffocare gli altoparlanti IWW. (Non c’è da stupirsi che alcune canzoni degli IWW prendano in giro l’Esercito della Salvezza, specialmente “Pie in the Sky” o “Preacher and Slave”.) Quando gli IWW colpivano nelle città aziendali o nei campi di lavoro, i datori di lavoro risposero con una repressione violenta e brutale. Frank Little, in parte di origine nativa americana, fu linciato a Butte, nel Montana, nel 1917. La Legione americana attaccò una sala dell’IWW nel 1919 e uccise Wesley Everest.

Un’altra tattica è stata il processo agli organizzatori di IWW con accuse inventate. Dal processo Haywood, al processo contro l’immigrato Joe Hill (le prove erano scarse e poi scomparse) per il quale fu condannato e giustiziato nel 1915, a un raduno di Seattle dove i deputati spararono su una barca e una dozzina di persone morirono, al 1200 scioperanti dell’Arizona e membri della famiglia arrestati, caricati su vagoni ferroviari e scaricati nel deserto nel 1917.

Nel 1909, quando Elizabeth Gurley Flynn fu arrestata a Spokane, Washington, in base a una nuova legge contro i discorsi di strada, gli IWW svilupparono una risposta: ogni volta che un membro veniva arrestato per aver parlato, molti altri avrebbero iniziato a parlare nello stesso posto, sfidando la polizia per arrestarli e sopraffare le prigioni locali. La difesa della libertà di parola ha attirato l’attenzione sul movimento e, in alcuni luoghi, ha anche fatto emergere vigilantes che usano la forza e la violenza per opporsi alle riunioni di strada. Le lotte per la libertà di parola continuarono dal 1909 al 1914 in diverse città.

Gli IWW hanno sostenuto scioperi generali per opporsi al capitalismo in generale come sistema economico.

Canzoni

Per costruire la solidarietà, i membri degli IWW usavano spesso la musica. “Dump the Bosses Off Your Back”, “Pie in the Sky” (“Preacher and Slave”), “One Big Industrial Union”, “Popular Wobbly”, “Rebel Girl” erano tra quelli inclusi nel “Little Red Songbook” degli IWW . ”

L’IWW oggi

L’IWW esiste ancora. Ma il suo potere diminuì durante la prima guerra mondiale, poiché le leggi sulla sedizione furono usate per mettere in prigione molti dei suoi leader, per un totale di quasi 300 persone. La polizia locale e il personale militare fuori servizio hanno chiuso con la forza gli uffici degli IWW.

Poi alcuni leader chiave degli IWW, subito dopo la rivoluzione russa del 1917, lasciarono gli IWW per fondare il Partito Comunista, USA. Haywood, accusato di sedizione e su cauzione, è fuggito in Unione Sovietica.

Dopo la guerra, alcuni scioperi furono vinti negli anni ‘1920 e ‘1930, ma gli iww si erano ridotti a un gruppo molto piccolo con scarso potere nazionale.