Metafora mista

Una metafora mista è una successione di confronti incongrui o ridicoli. Conosciuto anche – scherzosamente – come mixaphor.

Sebbene molte guide di stile condannino l’uso di metafore miste, in pratica la maggior parte delle combinazioni discutibili (come negli esempi seguenti) sono in realtà cliché o metafore morte.

Esempi di metafora mista nel contesto

Esistono innumerevoli modi per combinare le metafore per aggiungere enfasi e dare alle frasi un nuovo significato. Leggere diversi esempi può aiutarti a capire come le metafore possono essere mescolate e per quali scopi.

  • “Un concorrente Apprendista con un amore per il bizzarro gergo degli affari ha lasciato gli utenti di Twitter a ridere dopo aver descritto un compito fallito come” lasciare un sapore aspro negli occhi del cliente “. Il concorrente Gary Poulton, di Birmingham, ha anche detto che la sua squadra stava “ballando intorno alla boscaglia” nell’episodio di ieri sera, che ha visto il suo periodo come project manager per Versatile terminare con un fallimento. “(Phoebe Jackson-Edwards,” I’m Not Going to Dance Around the Bush ‘: Il gergo commerciale bizzarro di Apprentice Star viene deriso su Twitter. “Daily Mail [UK], 26 novembre 2015)
  • “Avremo un sacco di martelletti di sangue nuovo a Washington.”
    (Il membro del Congresso della Georgia Jack Kingston, citato in Savannah Morning News, 3 novembre 2010)
  • “È terribilmente sottile pappa per l’ala destra su cui appendere il cappello.”
    (MSNBC, 3 settembre 2009)
  • “I suoi occhi a piattino si restringono in uno sguardo su succhiello e lascia che il signor Clarke lo abbia con entrambi i barili.”
    (Anne McElvoy, London Evening Standard, 9 settembre 2009)
  • “Non credo che dovremmo aspettare che l’altra scarpa cada. La storia ha già mostrato cosa potrebbe succedere. La palla è già stata su questo campo prima e vedo già la luce alla fine del tunnel”.
    (Detroit News, citato da The New Yorker, 26 novembre 2012)
  • “[Il presidente della Federal Reserve Ben] Bernanke ha stabilito lo standard per le metafore confuse quando ha parato le domande dei giornalisti quel giorno. Alcuni dati economici, ha detto,” sono indicatori che ti dicono come cambieremo il mix dei nostri strumenti mentre cerchiamo di far atterrare questa nave su un … in modo fluido sulla portaerei. ‘”
    (Nick Summers, “Lost in Translation”. Bloomberg Businessweek, 8-14 luglio 2013)
  • “Concludo che la proposta della città di scremare la glassa, intascare la torta ed evitare di pagare il valore giusto, ragionevole e conveniente del pasto è un cane che non caccia”.
    (un arbitro del lavoro, citato dal Boston Globe, 8 maggio 2010)
  • “‘Ovviamente, sono stati due giorni molto difficili per noi’, ha detto Nelson. ‘Abbiamo visto la scritta sul muro venerdì sera. Sono solo mele contro arance, e non è affatto una parità di condizioni”.
    (“Seabury’s Football Team Done for the Season.” Lawrence Journal-World, 22 settembre 2009)
  • “L’anno è iniziato con il quarterback Tom Brady incatramato, poi liberato da una sospensione sulla scia delle accuse di frode nello scandalo noto come ‘Deflategate'”.
    (Associated Press, “Deflating Ending Sends Patriots Into Offseason.” Savannah Morning News, 26 gennaio 2016)
  • “Nigel ha detto (usando, a mio avviso, una quantità eccessiva di metafora), ‘Hai preso un’orchidea rara e l’hai rinchiusa in un oscuro annesso. Non l’hai nutrita o le hai prestato abbastanza attenzione. C’è da meravigliarsi che le sue radici stanno lottando per sopravvivere? Daisy è un uccello intrappolato le cui ali sono state rotte, è un uovo Fabergé che hai fatto bollire per quattro minuti e mangiato a colazione. “
    “L’ho fermato proprio mentre si stava imbarcando in una nuova metafora che aveva a che fare con Daisy come un vulcano sommerso.”
    (Sue Townsend, Adrian Mole: The Prostrate Years. Penguin, 2010)
  • “Il comitato era stanco di alimentare l’indignazione dell’opinione pubblica con botti quindicinali di scandalo. Decise di pubblicare tutto ciò che aveva lasciato, verruche e tutto il resto. Ora tutti sono ricoperti della stessa brutta spazzola e del mito che ribolle per sempre nella coscienza pubblica … che la casa ospita 435 deadbeat parassiti e fat-cat – ha ricevuto un’altra dose di adrenalina “.
    (Washington Post, 1992)
  • “Ne sapevo abbastanza per rendermi conto che gli alligatori erano nella palude e che era ora di fare il giro dei carri.”
    (attribuito a Rush Limbaugh)
  • “Un sacco di successo all’inizio della vita può essere una vera responsabilità, se ci credi. Gli anelli di ottone continuano a rimanere sospesi sempre più in alto man mano che invecchi. E quando li afferri, hanno un modo di trasformarsi in polvere nelle tue mani . Gli psicologi … hanno tutti i tipi di parole per questo, ma le donne che conosco sembrano vivere la vita con una pistola puntata alla testa. Ogni giorno porta un nuovo campo minato di incipiente fallimento: i pantaloni troppo stretti, il carta da parati scrostata, una carriera poco brillante “.
    (Judith Warner, The New York Times, 6 aprile 2007)
  • “Non c’è uomo così in basso da non avere in sé alcuna scintilla di virilità, che, se innaffiata dal latte della gentilezza umana, non scoppierà in fiamme.”
    (citato da Willard R. Espy in The Game of Words. Grosset & Dunlap, 1972)
  • “Signore, sento odore di topo; lo vedo formarsi nell’aria e oscurare il cielo; ma lo morderò sul nascere.”
    (attribuito a Sir Boyle Roche, 1736-1807)

Dovresti usare metafore miste?

Non tutti gli studiosi concordano sul fatto che le metafore miste aiutino o danneggino la tua scrittura. Leggi cosa hanno da dire alcuni su questo controverso espediente letterario.

  • “Sono tentato di credere che la condanna indiscriminata delle metafore miste derivi più spesso dalla pedanteria che dal buon senso”.
    (Edward Everett Hale, Jr. Constructive Rhetoric, 1896)
  • “[Alla mente fertile che elabora una serie di paragoni si dà ammirazione – e si difende da coloro che fraintendono il divieto di metafore miste”.
    (Wilson Follett e Erik Wensberg, Modern American Usage, rev. Ed. Macmillan, 1998)
  • “Quella che viene chiamata metafora mista … è la presa di coscienza di un mescolamento che va avanti tutto il tempo, una coscienza che offende la nostra sensibilità perché ‘richiama l’attenzione sul dispositivo’ e forse potrebbe rivelare le basi inspiegabili della nostra visione del mondo. “
    (Dale Pesman, “Some Expectations of Coherence in Culture Implied by the Prohibition of Mixed Metaphor.” Beyond Metaphor: The Theory of Tropes in Anthropology. Stanford University Press, 1991)
  • “Le metafore miste possono essere stilisticamente discutibili, ma non riesco a vedere che sono necessariamente logicamente incoerenti. Naturalmente, la maggior parte delle metafore si verificano in contesti di espressioni usate letteralmente. Sarebbe molto difficile capirle se non lo facessero. Ma non lo è una necessità logica che ogni uso metaforico di un’espressione avvenga circondato da occorrenze letterali di altre espressioni e, in effetti, molti famosi esempi di metafora non lo sono “.
    (Mark Johnson, Prospettive filosofiche sulla metafora. University of Minnesota Press, 1981)