Prendere decisioni disciplinari per i presidi

Un aspetto importante del lavoro del preside di una scuola è prendere decisioni disciplinari. Un preside non dovrebbe occuparsi di tutte le questioni disciplinari nella scuola, ma dovrebbe invece concentrarsi sull’affrontare i problemi più grandi. La maggior parte degli insegnanti dovrebbe affrontare autonomamente problemi minori.

Gestire i problemi disciplinari può richiedere molto tempo. Le questioni più grandi richiedono quasi sempre un’indagine e una ricerca. A volte gli studenti collaborano ea volte no. Ci saranno problemi che sono semplici e diretti, e ci saranno quelli che richiedono diverse ore per essere gestiti. È essenziale essere sempre vigili e accurati quando si raccolgono le prove.

È anche fondamentale capire che ogni decisione di disciplina è unica e che molti fattori entrano in gioco. È importante che tu prenda in considerazione fattori come il livello scolastico dello studente, la gravità del problema, la storia dello studente e come hai gestito situazioni simili in passato.

Di seguito è riportato un modello di esempio di come potrebbero essere gestiti questi problemi. Ha solo lo scopo di servire da guida e di provocare il pensiero e la discussione. Ciascuno dei seguenti problemi è generalmente considerato un reato grave, quindi le conseguenze dovrebbero essere piuttosto dure. Gli scenari forniti sono post-indagine che ti danno ciò che è stato dimostrato che è realmente accaduto.

bullismo

Introduzione: Il bullismo è probabilmente il problema disciplinare più affrontato in una scuola. È anche uno dei problemi scolastici più visti dai media nazionali a causa dell’aumento dei suicidi tra gli adolescenti che sono stati ricondotti a problemi di bullismo. Il bullismo può avere un effetto a lungo termine sulle vittime. Esistono quattro tipi fondamentali di bullismo, inclusi bullismo fisico, verbale, sociale e informatico.

Scenario: Una ragazza di quinta elementare ha riferito che un ragazzo della sua classe l’ha bullizzata verbalmente nell’ultima settimana. L’ha continuamente chiamata grassa, brutta e altri termini dispregiativi. La prende anche in giro in classe quando fa domande, tossisce, ecc. Il ragazzo ha ammesso questo e dice di averlo fatto perché la ragazza lo ha infastidito.

conseguenze: Inizia contattando i genitori del ragazzo e chiedendo loro di entrare per una riunione. Quindi, chiedi al ragazzo di seguire un corso di formazione sulla prevenzione del bullismo con il consulente scolastico. Infine, sospendi il ragazzo per tre giorni.

Mancanza di rispetto / inosservanza continua

Introduzione: Questo sarà probabilmente un problema che un insegnante ha cercato di gestire da solo, ma non ha avuto successo con ciò che ha provato. Lo studente non ha risolto il proprio comportamento e in alcuni casi è peggiorato. L’insegnante sta essenzialmente chiedendo al preside di intervenire e mediare la questione.

Scenario: Uno studente di terza media discute di tutto con un insegnante. L’insegnante ha parlato con lo studente, lo ha arrestato e ha contattato i genitori per mancanza di rispetto. Questo comportamento non è migliorato. In effetti, si è arrivati ​​al punto che l’insegnante sta iniziando a vedere che influisce sul comportamento degli altri studenti.

conseguenze: Organizza una riunione con i genitori e includi l’insegnante. Tenta di arrivare alla radice del punto in cui si trova il conflitto. Dare allo studente tre giorni di inserimento scolastico (ISP).

Continuo mancato completamento del lavoro

Introduzione: Molti studenti di tutti i livelli scolastici non completano il lavoro o non lo consegnano affatto. Gli studenti che continuano a farla franca possono avere grandi lacune accademiche che con il tempo diventa quasi impossibile da colmare. Quando un insegnante chiede aiuto al preside, è probabile che sia diventato un problema serio.

Scenario: Uno studente di 6a elementare ha consegnato otto compiti incompleti e non ha consegnato altri cinque compiti nelle ultime tre settimane. L’insegnante ha contattato i genitori dello studente e sono stati collaborativi. L’insegnante ha anche dato la detenzione allo studente ogni volta che hanno avuto un compito mancante o incompleto.

conseguenze: Organizza una riunione con i genitori e includi l’insegnante. Crea un programma di intervento per ritenere lo studente più responsabile. Ad esempio, richiedi allo studente di frequentare una scuola del sabato se ha una combinazione di cinque compiti mancanti o incompleti. Infine, collocare lo studente nell’ISP fino a quando non avrà completato tutto il lavoro. Questo assicura che avranno un nuovo inizio quando torneranno in classe.

Combattente

Introduzione: Combattere è pericoloso e spesso porta a lesioni. Più anziani sono gli studenti coinvolti nella lotta, più pericolosa diventa la lotta. La lotta è una questione che si desidera creare una politica forte con forti conseguenze per scoraggiare tale comportamento. Il combattimento in genere non risolve nulla e probabilmente accadrà di nuovo se non viene affrontato in modo appropriato.

Scenario: Due studenti maschi dell’undicesimo anno hanno avuto una grande rissa durante il pranzo per una studentessa. Entrambi gli studenti hanno avuto lacerazioni sul viso e uno studente potrebbe avere il naso rotto. Uno degli studenti coinvolti è stato coinvolto in un altro combattimento in precedenza durante l’anno.

conseguenze: Contatta i genitori di entrambi gli studenti. Contattare la polizia locale chiedendo loro di citare entrambi gli studenti per disturbo pubblico ed eventualmente aggressione e / o carica della batteria. Sospendi lo studente che ha avuto più problemi con i combattimenti per dieci giorni e sospendi l’altro studente per cinque giorni.

Possesso di alcol o droghe

Introduzione: Questo è uno dei problemi per i quali le scuole hanno tolleranza zero. Questa è anche una delle aree in cui la polizia dovrà essere coinvolta e sarà probabilmente protagonista delle indagini.

Scenario: Uno studente ha inizialmente riferito che uno studente del 9 ° anno si sta offrendo di vendere ad altri studenti un po ‘di “erba”. Lo studente ha riferito che lo studente sta mostrando ad altri studenti il ​​farmaco e lo tiene in una borsa all’interno del calzino. Lo studente viene perquisito e la droga viene trovata. Lo studente ti informa che hanno rubato la droga ai suoi genitori e poi ne hanno vendute un po ‘a un altro studente quella mattina. Lo studente che ha acquistato la droga viene perquisito e non viene trovato nulla. Tuttavia, quando viene perquisito il suo armadietto, trovi il farmaco avvolto in una borsa e nascosto nello zaino.

conseguenze: Vengono contattati i genitori di entrambi gli studenti. Contattate la polizia locale, informatela della situazione e consegnate loro la droga. Assicurati sempre che i genitori siano presenti quando la polizia parla con gli studenti o che abbiano dato loro il permesso di parlare con loro. Le leggi statali possono variare in merito a ciò che è necessario fare in questa situazione. Una possibile conseguenza sarebbe sospendere entrambi gli studenti per il resto del semestre.

Possesso di un’arma

Introduzione: Questo è un altro problema per il quale le scuole hanno tolleranza zero. La polizia sarebbe indubbiamente coinvolta in questo problema. Questo problema porterà le conseguenze più dure per qualsiasi studente che viola questa politica. Sulla scia della storia recente, molti stati hanno leggi in vigore che determinano il modo in cui queste situazioni vengono affrontate.

Scenario: Uno studente di terza elementare ha preso la pistola di suo padre e l’ha portata a scuola perché voleva mostrarla ai suoi amici. Fortunatamente non è stato caricato e la clip non è stata portata.

conseguenze: Contatta i genitori dello studente. Contatta la polizia locale, informala della situazione e consegna loro la pistola. Le leggi statali possono variare in merito a ciò che è necessario fare in questa situazione. Una possibile conseguenza sarebbe sospendere lo studente per il resto dell’anno scolastico. Anche se lo studente non ha avuto cattive intenzioni con l’arma, resta il fatto che si tratta pur sempre di una pistola e deve essere affrontata con gravi conseguenze a norma di legge.

Materiale osceno / osceno

Introduzione: Gli studenti di tutte le età rispecchiano ciò che vedono e sentono. Questo spesso porta all’uso di parolacce a scuola. Gli studenti più grandi usano spesso parole inappropriate per impressionare i loro amici. Questa situazione può sfuggire rapidamente al controllo e portare a problemi più grandi. Anche materiali osceni come la pornografia possono essere dannosi per ovvie ragioni.

Scenario: Uno studente della decima elementare che racconta a un altro studente una barzelletta oscena che contiene la parola “F” viene sentito da un insegnante nel corridoio. Questo studente non è mai stato nei guai prima.

Conseguenze: I problemi di volgarità possono giustificare un’ampia gamma di conseguenze. Il contesto e la storia probabilmente determineranno la decisione che prendi. In questo caso, lo studente non è mai stato nei guai prima e stava usando la parola nel contesto di uno scherzo. Alcuni giorni di detenzione sarebbero appropriati per gestire questa situazione.