The Father of Cool – Willis Haviland Carrier and Air Conditioning

“Pesco solo pesce commestibile e caccia solo selvaggina commestibile, anche in laboratorio”, disse una volta Willis Haviland Carrier parlando di praticità.

Nel 1902, solo un anno dopo che Willis Carrier si era laureato alla Cornell University con un master in ingegneria, la sua prima unità di condizionamento d’aria era in funzione. Questo ha reso molto felice un proprietario di una tipografia di Brooklyn. Le fluttuazioni di calore e umidità nel suo impianto continuavano a causare l’alterazione delle dimensioni della sua carta da stampa e il disallineamento degli inchiostri colorati. La nuova macchina per il condizionamento dell’aria ha creato un ambiente stabile e, di conseguenza, è diventata possibile la stampa in quadricromia allineata, tutto grazie a Carrier, un nuovo dipendente della Buffalo Forge Company che ha iniziato a lavorare con uno stipendio di soli $ 10 a settimana.

L ‘”apparato per il trattamento dell’aria”

L ‘”Apparato per il trattamento dell’aria” è stato il primo di numerosi brevetti concessi a Willis Carrier nel 1906. Sebbene sia riconosciuto come il “padre dell’aria condizionata”, il termine “aria condizionata” in realtà ha avuto origine dall’ingegnere tessile Stuart H. Cramer. Cramer ha usato la frase “aria condizionata” in una rivendicazione di brevetto del 1906 che ha depositato per un dispositivo che aggiungeva vapore acqueo all’aria nelle piante tessili per condizionare il filato.

Carrier ha divulgato le sue formule psicrometriche razionali di base all’American Society of Mechanical Engineers nel 1911. La formula è ancora oggi la base di tutti i calcoli fondamentali per l’industria del condizionamento dell’aria. Carrier ha detto di aver ricevuto il suo “lampo di genio” mentre aspettava un treno in una notte nebbiosa. Stava pensando al problema del controllo della temperatura e dell’umidità e quando è arrivato il treno, ha detto di aver capito la relazione tra temperatura, umidità e punto di rugiada.

La Carrier Engineering Corporation

Le industrie fiorirono con questa nuova capacità di controllare i livelli di temperatura e umidità durante e dopo la produzione. Di conseguenza, film, tabacco, carni lavorate, capsule mediche, tessuti e altri prodotti hanno ottenuto miglioramenti significativi. Willis Carrier e altri sei ingegneri formarono la Carrier Engineering Corporation nel 1915 con un capitale iniziale di $ 35,000. Nel 1995, le vendite hanno superato i 5 miliardi di dollari. L’azienda si è dedicata al miglioramento della tecnologia di condizionamento dell’aria.

La macchina di refrigerazione centrifuga

Carrier brevettò la macchina frigorifera centrifuga nel 1921. Questo “refrigeratore centrifugo” fu il primo metodo pratico per la climatizzazione di grandi spazi. Le precedenti macchine di refrigerazione utilizzavano compressori alternativi azionati da pistoni per pompare il refrigerante attraverso il sistema, che era spesso ammoniaca tossica e infiammabile. Carrier ha progettato un compressore centrifugo simile alle pale rotanti centrifughe di una pompa dell’acqua. Il risultato è stato un refrigeratore più sicuro ed efficiente.

Comfort per i consumatori

Il raffreddamento per il comfort umano piuttosto che per le esigenze industriali iniziò nel 1924 quando tre refrigeratori centrifughi Carrier furono installati nei grandi magazzini JL Hudson a Detroit, Michigan. Gli acquirenti accorrevano al negozio “con aria condizionata”. Questo boom del raffreddamento umano si è diffuso dai grandi magazzini alle sale cinematografiche, in particolare al Rivoli Theatre di New York, il cui business cinematografico estivo è salito alle stelle quando ha pubblicizzato pesantemente il comfort fresco. La domanda è aumentata per unità più piccole e la compagnia di trasporto è obbligata.

Condizionatori d’aria residenziali

Willis Carrier ha sviluppato il primo “Weathermaker” residenziale nel 1928, un condizionatore d’aria per uso domestico privato. La Grande Depressione e la Seconda Guerra Mondiale hanno rallentato l’uso non industriale dell’aria condizionata, ma le vendite al consumo sono rimbalzate dopo la guerra. Il resto è storia bella e confortevole.