3 cambiamenti che porteranno il tuo saggio da buono a fantastico

Sia che tu sia seduto a scrivere un documento di ricerca per la lezione di inglese su Buddha o che tu sia immerso per ore nella parte di scrittura dell’ACT, vuoi scrivere un grande saggio. E sebbene persone diverse abbiano nozioni diverse su ciò che rende un saggio veramente “grande”, ci sono una serie di cose su cui educatori e scrittori generalmente concordano come standard di qualità aurea. Ecco tre di quelle qualità che possono portare il tuo saggio da semplice a favoloso.

1. Lingua

L’uso della lingua in un saggio è molto più che le parole che usi in tutto il mondo. Entrano in gioco cose come la struttura della frase, le scelte stilistiche, i livelli di formalità, grammatica, utilizzo e meccanica.  

Buona lingua

Un buon linguaggio in un saggio è semplicemente adeguato. È basilare. Non c’è niente di intrinsecamente sbagliato nella tua lingua, ma non c’è nemmeno niente di eccezionale. Un buon linguaggio per saggi significa che stai usando una certa varietà nella struttura delle frasi. Ad esempio, puoi scrivere alcune semplici frasi intervallate da alcune frasi composte. Anche il tuo livello di formalità e tono sono appropriati per il saggio. Non stai usando un linguaggio e uno slang familiari, ad esempio, quando scrivi un rapporto di ricerca in classe. Un buon linguaggio in un saggio non interrompe la tua tesi. Il tuo punto è chiaro e va tutto bene se sei soddisfatto di un buon saggio.

esempio di calcolo dei costi nella Domanda: Quando Jack entrò nella cucina di sua nonna, vide la torta appena sfornata sul bancone. Si è servito di un pezzo enorme. Era cioccolato e la glassa era una deliziosa crema al burro alla vaniglia. Si leccò le labbra e diede un morso gigantesco. 

Ottima lingua

Un ottimo linguaggio è fresco, pieno di dettagli sensoriali quando appropriato e spinge il tuo saggio in avanti in modi corroboranti. Il grande linguaggio utilizza una varietà di strutture di frasi e persino alcuni frammenti intenzionali quando appropriato. Il tuo tono non è semplicemente adeguato; migliora il tuo argomento o punto. La tua lingua è precisa. Viene scelto appositamente per aggiungere sfumature o sfumature di significato. I dettagli sensoriali che selezioni attirano i lettori, fanno venire loro la pelle d’oca e li spingono a continuare a leggere. Un ottimo linguaggio fa sì che i lettori prendano molto sul serio ciò che hai detto.

esempio di calcolo dei costi nella Domanda: Jack varcò la soglia della cucina di sua nonna e inspirò. Torta al cioccolato. Il suo stomaco brontolò. Andò al bancone, con l’acquolina in bocca, e prese un piatto di porcellana picchiettato di rose dall’armadietto e un coltello da pane dal cassetto. La fetta che ha tagliato era sufficiente per tre. Il primo morso di ricca crema al burro alla vaniglia gli fece male alla mascella. Prima che se ne rendesse conto, non era rimasto altro che briciole di cioccolato sparse sul piatto come coriandoli. 

2. Analisi

Gli insegnanti ti chiedono sempre di “scavare in profondità” nel tuo saggio, ma cosa significa veramente? La profondità è il livello al quale analizzi l’argomento di cui stai scrivendo. Più ti immergi nel tuo saggio, più attenti e incitando a valori, tensioni, complessità e supposizioni che farai. 

Buona analisi

La parola “analisi” di per sé implica un certo livello di profondità. Una buona analisi utilizzerà ragionamenti ed esempi che siano chiari e dimostrino adeguatamente l’importanza dell’argomento. Il supporto può essere rilevante, ma può sembrare eccessivamente generale o semplicistico. Avrai scalfito la superficie dell’argomento, ma non avrai esplorato tutte le complessità che avresti potuto. 

Prendiamo, ad esempio, questa domanda: “Il cyberbullismo dovrebbe essere fermato dal governo?”

esempio di calcolo dei costi nella Domanda: Il cyberbullismo deve essere fermato dal governo a causa del danno che provoca alla vittima. Gli adolescenti vittime di bullismo online hanno dovuto essere curati per la depressione, si sono sentiti obbligati a cambiare scuola e alcuni si sono persino suicidati. La vita di una persona è troppo importante per non intervenire. 

Ottima analisi

Un’ottima analisi di un argomento è una critica ponderata che dimostra l’intuizione. Critica le ipotesi e dettaglia le complessità non accennate solo in una buona analisi. Nell’esempio sopra, la buona analisi menziona il danno a una vittima di bullismo e nomina tre cose che potrebbero accaderle a causa di ciò, ma non entra in altre aree che potrebbero offrire maggiori informazioni come i valori sociali, il controllo governativo , effetti che si increspano da una generazione all’altra, per esempio. 

esempio di calcolo dei costi nella Domanda: Sebbene il cyberbullismo debba essere fermato – gli effetti sono terribili per non intervenire – il governo non può essere l’entità che regola il discorso online. I costi fiscali e personali sarebbero sbalorditivi. Non solo i cittadini sarebbero costretti a rinunciare ai loro diritti alla libertà di parola del Primo Emendamento, ma dovrebbero anche rinunciare ai loro diritti alla privacy. Il governo sarebbe ovunque, diventando ancora più un “fratello maggiore” di quanto non lo sia adesso. Chi pagherebbe per tale controllo? I cittadini pagherebbero con la loro libertà e con i loro portafogli. 

3. Organizzazione

L’organizzazione può letteralmente creare o distruggere il tuo saggio. Se un lettore non capisce come sei passato dal punto A al punto B perché nessuno dei tuoi punti sembra collegarsi, allora non sarà costretto a leggere oltre. E, cosa più importante, lui o lei non avrà ascoltato ciò che hai detto. E questo è il problema più grande che ci sia. 

Buona organizzazione

Una struttura di saggio standard di cinque paragrafi è ciò che la maggior parte degli studenti usa quando scrive saggi. Iniziano con un paragrafo introduttivo che termina con una frase di tesi. Passano al primo paragrafo del corpo con una frase di argomento, quindi procedono, con alcune transizioni sparse, al corpo dei paragrafi due e tre. Completano il loro saggio con una conclusione che ribadisce chiaramente la tesi e termina con una domanda o una sfida. Suona bene? Se questo suona come ogni saggio che hai scritto, puoi essere sicuro di non essere solo. È una struttura perfettamente adeguata per un saggio di base. 

esempio di calcolo dei costi nella Domanda:

  1. Introduzione con tesi
  2. Corpo paragrafo uno
    1. Sostieni uno
    2. Supporta due
    3. Supporta tre
    4. Corpo paragrafo due
      1. Sostieni uno
      2. Supporta due
      3. Supporta tre
      4. Corpo paragrafo tre
        1. Sostieni uno
        2. Supporta due
        3. Supporta tre
        4. Conclusione con tesi riformulata

        Ottima organizzazione

        Una grande organizzazione tende ad andare oltre i semplici supporti e le transizioni di base. Le idee progrediranno logicamente e aumenteranno il successo degli argomenti. Le transizioni all’interno e tra i paragrafi rafforzeranno l’argomento e aumenteranno il significato. Se inizi a organizzare il tuo saggio in modo strategico, con spazio per analisi e controargomentazioni incorporate, le tue possibilità di costruire un ottimo saggio migliorano di un bel po ‘. E alcuni studenti trovano più facile approfondire scrivendo un saggio di quattro paragrafi invece di cinque. Puoi impegnarti di più con un particolare argomento nei paragrafi del corpo se elimini il tuo argomento più debole e ti concentri invece sul fornire un’analisi più profonda e ponderata con solo due. 

        esempio di calcolo dei costi nella Domanda: 

        1. Introduzione con tesi
        2. Corpo paragrafo uno
          1. Supporta uno con un’analisi dettagliata
          2. Supporto due che affronta valori, complessità e ipotesi
          3. Contrappunto e liquidazione del contrappunto
          4. Corpo paragrafo due
            1. Supporta uno con un’analisi dettagliata
            2. Supporto due che affronta valori, complessità e ipotesi
            3. Contrappunto e liquidazione del contrappunto
            4. Conclusione con tesi riformulata e opzione per un’idea migliore

            Scrivere grandi saggi

            Se il tuo obiettivo è uscire dalla mediocrità, dedica un po ‘di tempo ad apprendere le basi della grande scrittura di saggi. Dopodiché, prendi la matita o la carta e fai pratica. Niente ti preparerà meglio per il tuo prossimo saggio che scrivere paragrafi strategicamente organizzati, ben analizzati e formulati con cura quando la pressione non è forte. Ecco alcuni punti da cui iniziare:

            • Prompt di saggio di scrittura ACT migliorati
            • Vecchi messaggi di saggio SAT
            • Suggerimenti per la scrittura di foto per qualsiasi età
            • 14 modi per scrivere meglio al liceo