Ci sono fondi governativi per gli aborti?

Una questione controversa circondata da voci e disinformazione è quella del finanziamento governativo dell’aborto. Negli Stati Uniti, i dollari dei contribuenti pagano gli aborti?

Per dissipare le voci, diamo un’occhiata a una breve storia del finanziamento federale dell’aborto. Ti aiuterà a capire perché, negli ultimi tre decenni, l’aborto non è stato finanziato dal governo.

La storia degli aborti finanziati a livello federale

L’aborto è stato reso legale negli Stati Uniti dalla decisione della Corte Suprema Roe v. Wade nel 1973. Durante i primi tre anni di aborto legalizzato, Medicaid, il programma governativo che fornisce assistenza sanitaria a donne incinte, bambini e anziani a basso reddito. , e le persone disabili – coprivano i costi di interruzione di una gravidanza.

Tuttavia, nel 1977 il Congresso approvò l’emendamento Hyde che poneva limitazioni alla copertura Medicaid dell’aborto. Ciò lo consentiva ai destinatari di Medicaid solo nei casi di stupro, incesto o se la vita della madre era fisicamente in pericolo.

Nel corso degli anni, queste due eccezioni sono state eliminate. Nel 1979 gli aborti praticati se la vita di una madre era in pericolo non erano più consentiti. Nel 1981, gli aborti praticati a causa di stupro e / o incesto furono negati.

Poiché l’emendamento Hyde deve essere approvato dal Congresso ogni anno, il pendolo dell’opinione sulla copertura dell’aborto è oscillato molto leggermente nel corso degli anni. Nel 1993, il Congresso ha autorizzato la copertura dell’aborto per le vittime di stupro e incesto. Inoltre, l’attuale versione dell’emendamento Hyde consente anche l’aborto per le donne le cui vite sono messe in pericolo dalle loro gravidanze.

Si estende oltre Medicaid

Il divieto di finanziamento federale per l’aborto colpisce più delle donne a basso reddito. L’aborto non è coperto per le donne nelle forze armate, nei corpi di pace, nelle prigioni federali e per coloro che ricevono cure dai servizi sanitari indiani. L’emendamento Hyde si applica anche alla copertura fornita attraverso l’Affordable Care Act.

Il futuro dell’emendamento Hyde

Questo problema è tornato in vita nel 2017. La Camera dei Rappresentanti ha approvato un disegno di legge che istituisce l’emendamento Hyde come elemento permanente nella legge federale. Una misura simile è all’esame del Senato. Se questo passa e viene firmato dal Presidente, l’emendamento Hyde non sarà più sottoposto a revisione su base annuale, ma sarà una legge perpetua.