Perché i denti diventano gialli (e altri colori)

Sai che i denti possono ingiallire a causa di macchie dovute a caffè, tè e tabacco, ma potresti non essere a conoscenza di tutte le altre cause di scolorimento dei denti. A volte il colore è temporaneo, mentre altre volte c’è un cambiamento chimico nella composizione dei denti che causa uno scolorimento permanente. Dai un’occhiata alle cause dei denti gialli, neri, blu e grigi e scopri come evitare o correggere il problema.

Motivi per cui i denti diventano gialli

Il giallo o il marrone è lo scolorimento dei denti più comune.

  • Qualsiasi materia vegetale di colore intenso può macchiare i denti, poiché le molecole del pigmento si legano allo strato superficiale dello smalto. Masticare o fumare tabacco scurisce e ingiallisce i denti. Bevande scure e acide come caffè, tè e cola fanno un doppio colpo poiché l’acido rende i denti più porosi, quindi raccolgono il pigmento più facilmente. La colorazione della superficie non deve essere gialla. A seconda della causa, potrebbe essere arancione o addirittura verde. La buona notizia su questo tipo di macchia è che può essere rimossa con una buona igiene dentale e utilizzando un dentifricio sbiancante.
  • Il collutorio può macchiare i denti. I prodotti contenenti agenti antibatterici clorexidina o cloruro di cetilpiridio causano lo scolorimento della superficie. Il colore è temporaneo e può essere decolorato.
  • I farmaci possono anche ingiallire i denti. Gli antistaminici (p. Es., Benadryl), i farmaci per l’ipertensione e gli antipsicotici causano tipicamente lo scolorimento della superficie, che può essere temporaneo. Gli antibiotici tetraciclina e doxiciclina si calcificano durante lo sviluppo dello smalto. Sebbene gli antibiotici non macchino in modo evidente i denti adulti, questi farmaci possono causare scolorimento permanente e talvolta deturpazione dei denti se i farmaci vengono somministrati a bambini di età inferiore ai 10 anni. Le donne incinte sono sconsigliate di assumere questi antibiotici perché influenzano lo sviluppo dei denti fetali. Non è solo il colore del dente a essere colpito. La composizione chimica dei denti viene alterata, rendendoli più fragili. Lo sbiancamento non risolverà questi problemi, quindi il trattamento usuale prevede corone o sostituzione dei denti con impianti (nei casi più gravi).
  • L’ingiallimento fa parte del naturale processo di invecchiamento, poiché lo smalto dei denti si assottiglia e il colore giallastro naturale dello strato di dentina sottostante diventa più visibile. Lo smalto dei denti sottile si verifica anche nelle persone che hanno la bocca secca (producono meno saliva) o che mangiano abitualmente cibi acidi.
  • La chemioterapia e le radiazioni possono modificare il colore dello smalto, conferendogli una sfumatura brunastra.
  • A volte un colore giallastro è genetico. Lo smalto giallo ereditato di solito può essere sbiancato per diventare più luminoso usando prodotti sbiancanti da banco.
  • Una scarsa igiene dentale può causare ingiallimento poiché la placca e il tartaro sono giallastri. Spazzolare i denti, usare il filo interdentale e visitare il dentista sono passaggi per affrontare questo problema.
  • L’ingestione di fluoro dall’acqua fluorata o dagli integratori di solito causa macchie nello sviluppo dei denti più dell’ingiallimento generale. Troppo fluoro può anche deturpare i denti poiché la struttura chimica dello smalto è influenzata.
  • I denti morenti appaiono più gialli dei denti giovani e sani. Traumi fisici, cattiva alimentazione, privazione del sonno e stress possono influire sulla salute della dentina sottostante e farla apparire più scura e più gialla.

Cause dei denti blu, neri e grigi

Il giallo non è l’unico tipo di decolorazione dei denti. Altri colori includono blu, nero e grigio.

  • Le amalgame dentali prodotte con mercurio o solfuri possono scolorire i denti, rendendoli potenzialmente grigi o neri.
  • Un dente gravemente danneggiato o morto può presentare macchie nere quando il tessuto interno muore, simile al modo in cui un livido appare scuro sotto la pelle. Il trauma può influenzare il colore dei denti sia negli adulti che nei bambini. Poiché questa decolorazione è interna, non può essere semplicemente sbiancata.
  • Ci sono due cause principali dei denti blu. Uno è che un dente bianco può apparire blu se il dente ha un’otturazione d’argento di mercurio, che si vede attraverso lo smalto. Anche i danni alla radice di un dente possono manifestarsi come blu. L’altra causa principale è quando la radice di un dente svanisce. Questo è più comunemente visto nei bambini che perdono i denti decidui (da latte) quando i loro denti sono altrimenti molto bianchi. Lo smalto è apatite cristallina, quindi il materiale sottostante scuro o la mancanza di materiale può farlo apparire bianco-blu.