Strategie di classe per migliorare la gestione del comportamento

La gestione del comportamento è una delle maggiori sfide che tutti gli insegnanti devono affrontare. Alcuni insegnanti sono naturalmente forti in questo settore, mentre altri devono lavorare sodo per essere un insegnante efficace con la gestione del comportamento. È fondamentale capire che tutte le situazioni e le classi sono diverse. Gli insegnanti devono capire rapidamente cosa funziona con un particolare gruppo di studenti.

Non esiste un’unica strategia che un insegnante possa implementare per stabilire una migliore gestione del comportamento. Invece, ci vorrà una combinazione di diverse strategie per creare l’atmosfera desiderata di apprendimento massimizzato. Gli insegnanti veterani usano spesso queste semplici strategie per massimizzare il tempo che hanno con i loro studenti riducendo al minimo le distrazioni.

Stabilisci immediatamente regole e aspettative

È ben documentato che i primi giorni di scuola sono essenziali per dare il tono al resto dell’anno. Direi che i primi minuti di quei primi giorni sono i più critici. Gli studenti sono generalmente ben educati e attenti in quei primi minuti, dandoti l’opportunità di catturare immediatamente la loro attenzione, gettare le basi per un comportamento accettabile e dettare il tono generale per il resto dell’anno.

Le regole e le aspettative sono due cose diverse. Le regole sono di natura negativa e includono un elenco di cose che un insegnante non vuole che gli studenti facciano. Le aspettative sono di natura positiva e includono un elenco di cose che un insegnante vuole che gli studenti facciano. Entrambi possono svolgere un ruolo nella gestione efficace del comportamento in classe.

Le regole e le aspettative dovrebbero essere semplici e dirette e coprire gli aspetti essenziali della gestione del comportamento. È essenziale che siano scritti bene evitando vaghezza e prolissità che possono essere controproducenti creando confusione. È anche utile limitare il numero di regole / aspettative che stabilisci. È meglio avere poche regole e aspettative ben scritte di cento che nessuno può ricordare.

Pratica! Pratica! Pratica!

Le aspettative dovrebbero essere praticate più volte nel corso delle prime settimane. La chiave per aspettative efficaci è che diventino un’abitudine. Questo viene fatto attraverso la ripetizione prioritaria all’inizio dell’anno. Alcuni lo vedranno come una perdita di tempo, ma quelli che si dedicano all’inizio dell’anno ne raccoglieranno i frutti nel corso dell’anno. Ogni aspettativa dovrebbe essere discussa e messa in pratica finché non diventa routine.

Prendi i genitori a bordo

È fondamentale che gli insegnanti stabiliscano relazioni significative e di fiducia all’inizio dell’anno scolastico. Se un insegnante attende fino a quando non si verifica un problema per contattare un genitore, i risultati potrebbero non essere positivi. I genitori devono essere consapevoli delle tue regole e aspettative come lo sono gli studenti. Ci sono molti modi per stabilire una linea di comunicazione aperta con i genitori. Gli insegnanti devono diventare esperti nell’utilizzo di queste diverse forme di comunicazione. Inizia contattando i genitori di quegli studenti che hanno la reputazione di avere problemi di comportamento. Mantieni la conversazione del tutto positiva in natura. È probabile che questo ti fornirà credibilità poiché probabilmente non sono abituati a sentire commenti positivi sui loro figli.

Sii fermo

Non tirarti indietro! Devi ritenere uno studente responsabile se non riesce a seguire una regola o un’aspettativa. Ciò è particolarmente vero all’inizio dell’anno. Un insegnante deve fare presto il bluff. Possono alleggerirsi con l’avanzare dell’anno. Questo è un altro aspetto fondamentale per impostare il tono. Gli insegnanti che adottano l’approccio opposto avranno probabilmente difficoltà con la gestione del comportamento durante tutto l’anno. La maggior parte degli studenti risponderà positivamente a un ambiente di apprendimento strutturato, e questo inizia e finisce con una responsabilità coerente.

Sii coerente ed equo  

Non lasciare mai che i tuoi studenti sappiano che hai dei preferiti. La maggior parte degli insegnanti sosterrebbe di non avere preferiti, ma la realtà è che alcuni studenti sono più affettuosi di altri. È essenziale che tu sia giusto e coerente, indipendentemente da chi sia lo studente. Se concedi a uno studente tre giorni o una punizione per aver parlato, dai allo studente successivo la stessa punizione. Naturalmente, la storia può anche influire sulla decisione della disciplina in classe. Se hai disciplinato più volte uno studente per lo stesso reato, puoi difenderlo dando loro una conseguenza più dura.

Stai calmo e ascolta

Non saltare alle conclusioni! Se uno studente ti segnala un incidente, è necessario indagare a fondo sulla situazione prima di prendere una decisione. Questo può richiedere molto tempo, ma alla fine rende la tua decisione difendibile. Prendere una decisione improvvisa può creare un’apparenza di negligenza da parte tua.

È altrettanto essenziale che tu rimanga calmo. È facile reagire in modo eccessivo a una situazione, soprattutto per la frustrazione. Non permettere a te stesso di gestire una situazione quando sei emotivo. Non solo diminuirà la tua credibilità, ma potrebbe renderti un obiettivo da parte degli studenti che cercano di capitalizzare una debolezza.

Gestisci i problemi internamente

La maggior parte delle questioni disciplinari devono essere affrontate dall’insegnante di classe. Inviare costantemente studenti al preside su un rinvio disciplinare mina l’autorità di un insegnante con gli studenti e invia un messaggio al principio che sei inefficace nel gestire i problemi di gestione della classe. L’invio di uno studente dal preside dovrebbe essere riservato a gravi infrazioni disciplinari o ripetute infrazioni disciplinari per le quali nient’altro ha funzionato. Se invii più di cinque studenti in ufficio all’anno, probabilmente dovrai rivalutare il tuo approccio alla gestione del comportamento.

Costruire un rapporto

Gli insegnanti che sono benvoluti e rispettati hanno meno probabilità di avere problemi di disciplina rispetto agli insegnanti che non lo sono. Queste non sono qualità che accadono e basta. Si guadagnano nel tempo dando rispetto a tutti gli studenti. Una volta che un insegnante sviluppa questa reputazione, il suo lavoro in quest’area diventa più facile. Questo tipo di rapporto è costruito investendo tempo nella costruzione di relazioni con gli studenti che si estendono al di fuori di ciò che accade nella tua classe. Interessarsi a ciò che sta accadendo nella loro vita può essere accattivante nello sviluppo di relazioni positive insegnante-studente.

Sviluppa lezioni interattive e coinvolgenti

È meno probabile che un’aula piena di studenti impegnati diventi un problema di comportamento rispetto a un’aula piena di studenti annoiati. Gli insegnanti devono creare lezioni dinamiche che siano sia interattive che coinvolgenti. La maggior parte dei problemi comportamentali nasce dalla frustrazione o dalla noia. I grandi insegnanti sono in grado di eliminare entrambi questi problemi attraverso l’insegnamento creativo. L’insegnante deve essere divertente, appassionato ed entusiasta mentre differenzia le lezioni per soddisfare le esigenze individuali in classe.