Cos’è l’acido acetico glaciale?

L’acido acetico (CH3COOH) è il nome comune dell’acido etanoico. È un composto chimico organico che ha un caratteristico odore pungente e sapore aspro, riconoscibile come il profumo e il sapore dell’aceto. L’aceto contiene circa il 3-9% di acido acetico.

In che modo l’acido acetico glaciale è diverso

L’acido acetico che contiene una quantità molto bassa di acqua (meno dell’1%) è chiamato acido acetico anidro (privo di acqua) o acido acetico glaciale. Il motivo per cui si chiama glaciale è perché si solidifica in cristalli di acido acetico solido appena più freddi della temperatura ambiente a 16.7 ° C, che ghiaccio. La rimozione dell’acqua dall’acido acetico riduce il suo punto di fusione di 0.2 ° C.

L’acido acetico glaciale può essere preparato gocciolando una soluzione di acido acetico su una “stalattite” di acido acetico solido (che potrebbe essere considerato congelato). Come un ghiacciaio d’acqua contiene acqua purificata, anche se galleggia nel mare salato, l’acido acetico puro si attacca all’acido acetico glaciale, mentre le impurità scorrono con il liquido.

Attenzione: Sebbene l’acido acetico sia considerato un acido debole, abbastanza sicuro da bere in aceto, l’acido acetico glaciale è corrosivo e può ferire la pelle al contatto.

Altri fatti sull’acido acetico

L’acido acetico è uno degli acidi carbossilici. È il secondo acido carbossilico più semplice, dopo l’acido formico. Gli usi principali dell’acido acetico sono nell’aceto e per produrre acetato di cellulosa e acetato di polivinile. L’acido acetico è utilizzato come additivo alimentare (E260), dove viene aggiunto per il sapore e per regolare acidità. È anche un reagente importante in chimica. In tutto il mondo vengono utilizzate circa 6.5 ​​tonnellate metriche di acido acetico all’anno, di cui circa 1.5 tonnellate all’anno vengono prodotte mediante riciclaggio. La maggior parte dell’acido acetico viene preparato utilizzando materie prime petrolchimiche.

Denominazione di acido acetico e acido etanoico

Il nome IUPAC per la sostanza chimica è acido etanoico, un nome formato usando la convenzione di far cadere la “e” finale nel nome alcano della catena di carbonio più lunga nell’acido (etano) e aggiungere la fine “acido -oico”.

Anche se il nome formale è acido etanoico, la maggior parte delle persone si riferisce alla sostanza chimica come acido acetico. Infatti, l’abbreviazione usuale per il reagente è AcOH, in parte per evitare confusione con EtOH, un’abbreviazione comune per etanolo. Il nome comune “acido acetico” deriva dalla parola latina acetum, che significa aceto.

Eskay Lim / EyeEm / Getty Images

Acidità e uso come solvente

L’acido acetico ha un carattere acido perché il centro dell’idrogeno nel gruppo carbossilico (-COOH) si separa tramite ionizzazione per rilasciare un protone:

CH3CO2H → CH3CO2− + H +

Questo rende l’acido acetico un acido monoprotico con un valore pKa di 4.76 in soluzione acquosa. La concentrazione della soluzione influenza notevolmente la dissociazione per formare lo ione idrogeno e la base coniugata, acetato (CH3COO−). Ad una concentrazione paragonabile a quella dell’aceto (1.0 M), il pH è di circa 2.4 e solo circa lo 0.4% delle molecole di acido acetico sono dissociate. Tuttavia, in soluzioni molto diluite, oltre il 90 percento dell’acido si dissocia.

L’acido acetico è un solvente acido versatile. Come solvente, l’acido acetico è un solvente protico idrofilo, molto simile all’acqua o all’etanolo. L’acido acetico dissolve composti polari e non polari ed è miscibile in solventi polari (acqua) e non polari (esano, cloroformio). Tuttavia, l’acido acetico non è completamente miscibile con alcani superiori, come l’ottano.

Importanza in biochimica

L’acido acetico ionizza per formare acetato a pH fisiologico. Il gruppo acetile è essenziale per tutta la vita. I batteri dell’acido acetico (p. Es., Acetobacter e Clostridium acetobutlicum) producono acido acetico. I frutti producono acido acetico mentre maturano. Nell’uomo e in altri primati, l’acido acetico è un componente della lubrificazione vaginale, dove agisce come agente antibatterico. Quando il gruppo acetile si lega al coenzima A, l’oloenzima viene utilizzato nel metabolismo dei grassi e dei carboidrati.

Acido acetico in medicina

L’acido acetico, anche alla concentrazione dell’1%, è un antisettico efficace, usato per uccidere Enterococchi, Streptococchi, Stafilococchi e Pseudomonas. L’acido acetico diluito può essere utilizzato per controllare le infezioni della pelle da batteri antibiotici, in particolare Pseudomonas. L’iniezione di acido acetico nei tumori è stata un trattamento contro il cancro sin dall’inizio del XIX secolo.L’applicazione di acido acetico diluito è un trattamento sicuro ed efficace per l’otite esterna.L’acido acetico è anche usato come test di screening rapido del cancro cervicale.L’acido acetico tamponato sulla cervice diventa bianco in un minuto se è presente il cancro.

Riferimenti aggiuntivi

  • Fokom-Domgue, J .; Combescure, C .; Fokom-Defo, V .; Tebeu, PM; Vassilakos, P .; Kengne, AP; Petignat, P. (3 luglio 2015). “Prestazioni di strategie alternative per lo screening primario del cancro del collo dell’utero nell’Africa subsahariana: revisione sistematica e meta-analisi degli studi di accuratezza dei test diagnostici”. BMJ (ricerca clinica ed.). 351: h3084.
  • Madhusudhan, VL (8 aprile 2015). “Efficacia dell’1% di acido acetico nel trattamento delle ferite croniche infettate da Pseudomonas aeruginosa: studio clinico prospettico randomizzato controllato”. Giornale internazionale delle ferite. 13: 1129-1136.