Famose donne di danza dal 1804 ad oggi

 Chi erano le donne che hanno plasmato il campo della danza? Alcuni sono noti per lo sviluppo della danza moderna e postmoderna, altri per le loro esibizioni di danza classica. Alcune sono donne pioniere nella danza e alcune sono donne famose che erano ballerine come parte della loro carriera. Alcuni potrebbero sorprenderti di trovarli qui!

A Broadway a New York dal 1907 al 1931, centinaia di giovani donne i cui nomi per lo più non vengono ricordati ballarono come parte delle Ziegfeld Follies.

Marie Taglioni 1804-1884

Marie Taglioni.
Immagini belle arti / Immagini del patrimonio / Getty Images

Italiana e svedese in eredità, Marie Taglioni era una ballerina popolare durante il suo apice, ed è tornata ad insegnare danza alcuni anni dopo il suo ritiro.

Fannie Elssler 1810-1884

Fannie Elssler e la sua danza Cracovienne, cover musicale, 1850.
Grafica trascendentale / immagini Getty

 Ballerina austriaca di fama internazionale, nota soprattutto per il suo cachucha spagnolo, introdotta nel 1836 in e Diable Boiteaux. Particolarmente note sono state le sue esibizioni in La Tarentule, La Gypsy, Giselle ed Esmeralda. Lei e Marie Taglioni erano contemporanee e concorrenti chiave nel mondo della danza.

Lola Montez 1821 (o 1818?) – 1861

Lola Montez, litografia di Alophe secondo un ritratto di Dartiguenave.
Culture Club / Getty Images

Dopo una scandalosa prima età adulta, Elizabeth Gilbert iniziò a ballare spagnolo sotto il nome di Lola Montez. Sebbene la sua Spider Dance basata sulla tarantella sia diventata famosa, la sua celebrità si basava più sulla sua vita personale che sulle sue esibizioni sul palco. Si suppone che sia stata responsabile dell’abdicazione di Luigi II, re di Baviera. Un altro dei suoi amanti era il compositore Liszt.

Colette 1873-1954

Litografia di Sem: The Ice Palace: Colette; Willy e altra persona. Francia, 1901.
Georges Goursat / Hulton Archive / Getty Images

Colette divenne una ballerina dopo il suo primo divorzio, sebbene avesse già pubblicato diversi romanzi, i primi con lo pseudonimo di suo marito. È conosciuta soprattutto per la sua scrittura e per la sua scandalosa vita personale. Ha ricevuto la Legion d’Onore francese (Légion d’Honneur) nel 1953. 

Isadora Duncan 1877-1927

Isadora Duncan balla con la sciarpa, 1918.
Heritage Images / Hulton Archive / Getty Images

Isadora Duncan ha contribuito a guidare la rivoluzione nella danza verso la danza moderna con la sua tipica danza espressiva. Dopo la morte dei suoi figli, si è concentrata maggiormente su temi tragici. La sua stessa morte è stata drammatica e tragica: strangolata dalla sua stessa sciarpa quando è rimasta intrappolata nel volante dell’auto su cui stava guidando.

  • Citazioni di Isadora Duncan

Ruth St Denis 1879-1968

Ruth St Denis sulla copertina di una rivista, 1929.
Grafica trascendentale / immagini Getty

Pioniera della danza moderna, ha creato le Denishawn Schools con suo marito Ted Shawn. Ha integrato forme asiatiche tra cui lo yoga e probabilmente ha avuto un’influenza più forte sulla danza moderna rispetto ai contemporanei Maud Allen, Isadora Duncan e Loie Fuller.  

Anna Pavlova 1881-1931

Anna Pavlova in Giselle (1920).
Agenzia fotografica generale / Getty Images

Una russa che ha studiato danza classica dall’età di dieci anni, Anna Pavlova è ricordata soprattutto per il suo ritratto del cigno morente. Isadora Duncan era la sua contemporanea, con Anna che rimaneva impegnata nello stile di danza classico mentre Duncan era impegnato nell’innovazione. 

  • Citazioni di Anna Pavlova
  • Anna Pavlova – Immagini

Martha Graham 1894-1991

Martha Graham in Phaedra, 1966.
Jack Mitchell / Getty Images

Pioniera della danza moderna, Martha Graham attraverso la sua coreografia e la sua compagnia di danza da oltre 40 anni ha plasmato l’approccio americano alla danza.

  • Fotografia di Martha Graham

Adele Astaire 1898-1981

Adele e Fred Astaire, fratello e sorella di vaudeville act, intorno al 1905.
Parata pittorica / Foto d’archivio / Immagini Getty

Suo fratello minore Fred divenne più famoso, ma i due lavorarono come una squadra fino al 1932, quando Adele Astaire si sposò con i reali britannici e rinunciò alla sua carriera. 

Conosciuto per: la sorella maggiore di Fred Astaire
Occupazione: ballerino
date: 10 settembre 1898 – 25 gennaio 1981

Sfondo, famiglia:

  • Madre: Ann Gelius
  • Padre: Frederick Austerlitz
  • fratelli: Fred Astaire (più giovane)

Biografia di Adele Astaire:

Adele Astaire e suo fratello minore, Fred Astaire, hanno iniziato ad esibirsi in produzioni amatoriali in tenera età. Nel 1904 si trasferirono con i genitori a New York per studiare alla Metropolitan Ballet School e alla Claude Alvienne School of Dance.

I bambini si sono esibiti come una squadra fuori New York sul circuito del vaudeville. Quando sono diventati adulti, hanno ottenuto sempre più successo con la loro danza, che è stata influenzata dalla loro formazione nel balletto, nella sala da ballo e nella danza eccentrica.

I due si esibirono nel musical For Goodness Sake nel 1922, con la musica di George Gershwin. Lo stesso anno, si esibirono in The Bunch and Judy con musiche di Jerome Kern. Hanno poi girato Londra dove erano anche molto popolari.

Tornati a New York, continuarono a esibirsi, anche in Funny Face di George Gershwin e nella produzione del 1931 The Band Wagon.

Nel 1932, Adele sposò Lord Charles Cavendish, un secondogenito di un duca, e rinunciò alla sua carriera artistica, tranne che per apparizioni occasionali per cantare o recitare. Vivevano in Irlanda nel castello di Lismore. Il loro primo figlio nel 1933 morì alla nascita e anche i gemelli nati nel 1935 nacquero prematuramente e morirono anch’essi. Lord Charles morì nel 1944.

Adele sposò Kingman Douglass nel 1944. Era un broker di investimenti e un dirigente della US Central Intelligence Agency.

Morì nel 1981 a Phoenix, in Arizona.

Ruth Pagina 1899-1991

Ruth Page, 1982.
Nancy R. Schiff / Getty Images

 La ballerina e coreografa Ruth Page debuttò a Broadway nel 1917, fece un tour con la compagnia di danza di Anna Pavlova e ballò in molte produzioni e compagnie per oltre quarant’anni. È nota per aver coreografato la presentazione annuale di The Nutcracker all’Arie Crown Theatre di Chicago dal 1965 al 1997, ed è stata la coreografa di Music in My Heart a Broadway del 1947.

Josephine Baker 1906-1975

Josephine Baker e le ragazze del coro nello spettacolo di Broadway Chocolate Dandies 1924.
John D. Kisch / Separate Cinema Archive / Getty Images

 Josephine Baker è diventata una ballerina di vaudeville ea Broadway quando è scappata di casa, ma è stata la sua rivista jazz in Europa a portarla alla sua fama e celebrità duratura. Ha anche lavorato con la Resistenza francese e la Croce Rossa durante la seconda guerra mondiale. Come con molti artisti afroamericani, ha sperimentato il razzismo negli Stati Uniti sia nell’ottenere prenotazioni sia nel poter essere tra il pubblico dei club

Katherine Dunham 1909-2006

Katherine Dunham intorno al 1945, in costume da ballo con ciuffi di balze e orchidee artificiali.
Immagini americane / Getty

 Katherine Dunham, antropologa, ballerina e coreografa, ha portato intuizioni afroamericane alla danza moderna. Ha diretto la Katherine Dunham Dance Company per quasi trent’anni, poi l’unica compagnia di danza afroamericana autosufficiente. Lei e la sua troupe sono apparse nel cast tutto nero del film degli anni ‘1940, Stormy Weather, con Lena Horne. Eartha Kitt era un membro della compagnia di danza Katherine Dunham.

Lena Horne 1917-2010

Locandina del film della 20th Century Fox Stormy Weather, 1943.
John D. Kisch / Separate Cinema Archive / Getty Images

Lena Horne è meglio conosciuta come cantante e attrice, ma ha iniziato le sue apparizioni professionali come ballerina. È spesso collegata alla sua canzone d’autore, “Stormy Weather”. Questo era anche il nome di un musical cinematografico degli anni ‘1940 in cui recitava con un cast tutto nero

Maria Tallchief 1925-2013

Maria Tallchief, 2006.
Mark Mainz / Getty Images

 Maria Tallchief, il cui padre era di discendenza Osage, ha perseguito il balletto fin dalla tenera età. È stata la prima prima ballerina americana al New York City Ballet ed è stata una dei pochi nativi americani ad essere accettata nel balletto, anche se all’inizio è stata accolta con scetticismo a causa della sua eredità. È stata fondatrice e figura chiave del Chicago City Ballet negli anni ‘1970 e ‘1980.

Trisha Brown 1936 –

Ballerina e coreografa Trisha Brown, giugno 1976.
Jack Mitchell / Getty Images

Conosciuta come coreografa e ballerina postmoderna, sfidando le pratiche della danza moderna, Trisha Brown ha fondato la Trisha Brown Dance Company. È anche conosciuta come artista visiva. 

Martha Clarke 1944 –

Martha Clarke al Writers ‘Choice Gala 2014 della Atlantic Theatre Company.
J. Countess / Getty Images

Coreografa e regista teatrale, è nota per la messa in scena di quadri visivi, a volte descritti come dipinti in movimento. Ha ricevuto un MacArthur Award (borsa di genio) nel 1990. Il suo Chéri, su un precedente ballerino, la scrittrice francese Colette, è stato messo in scena nel 2013 a New York e poi è passato a un tour mondiale.