Madri e figlie famose nella storia

Molte donne nella storia hanno trovato la loro fama attraverso mariti, padri e figli. Poiché gli uomini avevano maggiori probabilità di esercitare il potere nella loro influenza, è spesso attraverso i parenti maschi che le donne vengono ricordate. Ma alcune coppie madre-figlia sono famose e ci sono persino alcune famiglie in cui anche la nonna è famosa. Ho elencato qui alcune relazioni memorabili tra madre e figlia, comprese alcune in cui le nipoti sono entrate nei libri di storia. Li ho elencati con la madre famosa più recente (o la nonna) prima e la prima dopo.

I Curies

Marie Curie e sua figlia Irene.
Culture Club / Getty Images

Marie Curie (1867-1934) e Irene Joliot-Curie (1897-1958)

Marie Curie, una delle più importanti e conosciute scienziate del XX secolo, ha lavorato con il radio e la radioattività. Sua figlia, Irene Joliot-Curie, si è unita a lei nel suo lavoro. Marie Curie vinse due premi Nobel per il suo lavoro: nel 20, condividendo il premio con il marito Pierre Curie e un altro ricercatore, Antoine Henry Becquerel, e nel 1903, a pieno titolo. Irene Joliot-Curie vinse il Premio Nobel per la Chimica nel 1911, insieme al marito.

I Pankhurst

Emmeline, Christabel e Sylvia Pankhurst, stazione di Waterloo, Londra, 1911.
Museum of London / Heritage Images / Getty Images

Emmeline Pankhurst (1858-1928), Christabel Pankhurst (1880-1958) e Sylvia Pankhurst (1882-1960)

Emmeline Pankhurst e le sue figlie, Christabel Pankhurst e Sylvia Pankhurst, hanno fondato il Partito delle donne in Gran Bretagna. La loro militanza a sostegno del suffragio femminile ha ispirato Alice Paul che ha riportato alcune delle tattiche più militanti negli Stati Uniti. La militanza dei Pankhurst probabilmente ha cambiato le sorti della lotta britannica per il voto delle donne.

Stone e Blackwell

Lucy Stone e Alice Stone Blackwel.
Per gentile concessione della Library of Congress

Lucy Stone (1818-1893) e Alice Stone Blackwell (1857-1950)

Lucy Stone è stata una pioniera per le donne. Era un’ardente sostenitrice dei diritti delle donne e dell’educazione nei suoi scritti e nei suoi discorsi, ed è famosa per la sua cerimonia di matrimonio radicale in cui lei e suo marito, Henry Blackwell (fratello del medico Elizabeth Blackwell), denunciavano l’autorità che la legge conferiva agli uomini sulle donne. La loro figlia, Alice Stone Blackwell, è diventata un’attivista per i diritti delle donne e il suffragio femminile, aiutando a riunire le due fazioni rivali del movimento per il suffragio.

Elizabeth Cady Stanton e famiglia

Elizabeth Cady Stanton.
Corbis tramite Getty Images / Getty Images

Elizabeth Cady Stanton (1815-1902), Harriot Stanton Blatch (1856-1940) e Nora Stanton Blatch Barney (1856-1940)
Elizabeth Cady Stanton è stata una delle due più note attiviste per il suffragio femminile nelle prime fasi di quel movimento. Ha servito come teorica e stratega, spesso da casa mentre allevava i suoi sette figli, mentre Susan B. Anthony, senza figli e nubile, viaggiava come oratore pubblico chiave per il suffragio. Una delle sue figlie, Harriot Stanton Blatch, si è sposata e si è trasferita in Inghilterra dove era un’attivista per il suffragio. Ha aiutato sua madre e altri a scrivere la Storia del suffragio femminile ed è stata un’altra figura chiave (come Alice Stone Blackwell, figlia di Lucy Stone) nel riunire i rami rivali del movimento di suffragio. La figlia di Harriot, Nora, è stata la prima donna americana a conseguire una laurea in ingegneria civile; era anche attiva nel movimento per il suffragio.

Wollstonecraft e Shelley

Mary Shelley.
Archivio Hulton / Getty Images

Mary Wollstonecraft (1759-1797) e Mary Shelley (1797-1851)

A Vindication of the Rights of Woman di Mary Wollstonecraft è uno dei documenti più importanti nella storia dei diritti delle donne. La vita personale di Wollstonecraft era spesso travagliata e la sua morte prematura per febbre da parto interruppe le sue idee in evoluzione. La sua seconda figlia, Mary Wollstonecraft Godwin Shelley, era la seconda moglie di Percy Shelley e autrice del libro, Frankenstein.

Signore del salone

Foto di Madame de Stael, Germaine Necker, femminista e hostess del salone.
Adattato da un’immagine di pubblico dominio. Modifiche © 2004 Jone Johnson Lewis.

Suzanne Curchod (1737-1794) e Germaine Necker (Madame de Staël) (1766-1817)

Germaine Necker, Madame de Stael, è stata una delle “donne della storia” più note agli scrittori del XIX secolo, che spesso la citavano, anche se oggi non è così conosciuta. Era conosciuta per i suoi saloni – e così anche sua madre, Suzanne Curchod. I saloni, nel disegnare i leader politici e culturali dell’epoca, servirono da influenze sulla direzione della cultura e della politica.

Regine degli Asburgo

Imperatrice Maria Teresa, con il marito Francesco I e 11 dei loro figli. Dipinto di Martin van Meytens, 1754 circa.
Hulton Fine Art Archives / Imagno / Getty Images

Imperatrice Maria Teresa (1717-1780) e Maria Antonietta (1755-1793)

La potente imperatrice Maria Teresa, l’unica donna a governare come un Asburgo a pieno titolo, ha contribuito a rafforzare il militare, commerciale. forza educativa e culturale dell’impero austriaco. Aveva sedici figli; una figlia sposò il re di Napoli e di Sicilia e un’altra, Maria Antonietta, sposò il re di Francia. La stravaganza di Maria Antonietta dopo la morte di sua madre nel 1780 ha probabilmente contribuito a portare alla rivoluzione francese.

Anne Boleyn e figlia

Darnley Ritratto della Regina Elisabetta d’Inghilterra – Artista sconosciuto.
Ann Ronan Pictures / Print Collector / Getty Images

Anne Boleyn (~ 1504-1536) ed Elisabetta I d’Inghilterra (1533-1693)

Anne Boleyn, la seconda regina consorte e moglie del re Enrico VIII d’Inghilterra, fu decapitata nel 1536, probabilmente perché Henry aveva rinunciato a farle avere il suo tanto desiderato erede maschio. Anne aveva dato alla luce nel 1533 la principessa Elisabetta, che in seguito divenne la regina Elisabetta I e diede il suo nome all’età elisabettiana per la sua potente e lunga leadership.

Savoia e Navarra

Luisa di Savoia con la sua mano ferma sul timone del regno di Francia.
Getty Images / Hulton Archive

Luisa di Savoia (1476-1531), Margherita di Navarra (1492-1549) e
Jeanne d’Albret (Jeanne of Navarre) (1528-1572)
Luisa di Savoia ha sposato Filippo I di Savoia all’età di 11 anni. Ha intrapreso l’educazione della figlia, Margherita di Navarra, curando l’apprendimento delle lingue e delle arti. Marguerite divenne regina di Navarra e fu un’influente mecenate dell’educazione e scrittrice. Marguerite era la madre del leader ugonotto francese Jeanne d’Albret (Jeanne of Navarre).

Regina Isabella, figlie, nipote

Udienza di Colombo davanti a Isabella e Ferdinando, in un’immagine del 1892.
Culture Club / Getty Images

Isabella I di Spagna (1451-1504),
Juana di Castiglia (1479-1555),
Caterina d’Aragona (1485-1536) e
Maria I d’Inghilterra (1516-1558)
Isabella I di Castiglia, che governava alla pari del marito Ferdinando d’Aragona, aveva sei figli. I figli morirono entrambi prima che potessero ereditare il regno dei loro genitori, e così Juana (Joan o Joanna) che aveva sposato Filippo, duca di Borgogna, divenne il prossimo monarca del regno unito, iniziando la dinastia degli Asburgo. La figlia maggiore di Isabella, Isabella, sposò il re del Portogallo e quando morì, la figlia di Isabella, Maria, sposò il re vedovo. La figlia più giovane di Isabella e Ferdinando, Caterina, fu inviata in Inghilterra per sposare l’erede al trono, Artù, ma quando morì, lei giurò che il matrimonio non era stato consumato e sposò il fratello di Artù, Enrico VIII. Il loro matrimonio non ha prodotto figli vivi, e questo ha spinto Henry a divorziare da Catherine, il cui rifiuto di andare tranquillamente ha provocato una rottura con la chiesa romana. La figlia di Caterina con Enrico VIII divenne regina quando il figlio di Enrico Edoardo VI morì giovane, come Maria I d’Inghilterra, a volte conosciuta come Bloody Mary per il suo tentativo di ristabilire il cattolicesimo.

York, Lancaster, Tudor e Steward Lines: madri e figlie

Earl Rivers, figlio di Jacquetta, traduce Edoardo IV. Elizabeth Woodville sta dietro al re.
The Print Collector / Print Collector / Getty Images

Jacquetta di Lussemburgo (~ 1415-1472), Elizabeth Woodville (1437-1492), Elisabetta di York (1466-1503), Margaret Tudor (1489-1541), Margaret Douglas (1515-1578), Maria Regina di Scozia (1542-1587), Mary Tudor (1496-1533), Lady Jane Grey (1537-1554) e Lady Catherine Grey (~ 1538-1568)

La figlia di Jacquetta del Lussemburgo, Elizabeth Woodville, sposò Edoardo IV, un matrimonio che Edward inizialmente tenne segreto perché sua madre e suo zio stavano lavorando con il re francese per organizzare un matrimonio per Edward. Elizabeth Woodville era una vedova con due figli quando sposò Edward, e con Edward ebbe due figli e cinque figlie che sopravvissero all’infanzia. Questi due figli erano i “Principi nella Torre”, probabilmente assassinati dal fratello di Edoardo Riccardo III, che prese il potere alla morte di Edoardo, o da Enrico VII (Enrico Tudor), che sconfisse e uccise Riccardo. 

La figlia maggiore di Elisabetta, Elisabetta di York, divenne una pedina nella lotta dinastica, con Riccardo III che prima cercò di sposarla, e poi Enrico VII la prese come moglie. Era la madre di Enrico VIII e di suo fratello Arthur e delle sorelle Mary e Margaret Tudor.

Margaret era la nonna di suo figlio Giacomo V di Scozia di Maria, regina di Scozia, e, attraverso sua figlia Margaret Douglas, del marito di Maria Darnley, antenati dei monarchi Stuart che governarono quando la linea Tudor finì con Elisabetta I.

Mary Tudor era la nonna di sua figlia Lady Frances Brandon di Lady Jane Grey e Lady Catherine Grey.

Madre e figlie bizantine: X secolo

Raffigurazione dell’imperatrice Teofano e Ottone II con partito.
Archivio Bettmann / Getty Images

Theophano (943? -Dopo il 969), Theophano (956? -991) e Anna (963-1011)

Sebbene i dettagli siano un po ‘confusi, l’imperatrice bizantina Teofano era la madre di una figlia di nome Teofano che sposò l’imperatore occidentale Ottone II e che prestò servizio come reggente per suo figlio Ottone III, e Anna di Kiev che sposò Vladimir I il Grande di Kiev e il cui matrimonio è stato il catalizzatore della conversione della Russia al cristianesimo.

Madre e figlia degli scandali papali

Teodora e Marozia

Teodora è stata al centro di uno scandalo papale e ha cresciuto sua figlia Marozia come un altro attore importante nella politica papale. Marozia è presumibilmente la madre di Papa Giovanni XI e nonna di Papa Giovanni XII.

Melania la Vecchia e la Giovane

Melania the Elder (~ 341-410) e Melania the Younger (~ 385-439)

Melania the Elder era la nonna della più nota Melania the Younger. Entrambi furono fondatori di monasteri, usando la fortuna della loro famiglia per finanziare le imprese, ed entrambi viaggiarono molto.