La regola dell’incudine: come la NASA mantiene le sue navette al sicuro dai temporali

L’Anvil Cloud Rule della National Aeronautics and Space Administration (NASA) è un insieme di regole che mantengono le navette spaziali al sicuro durante i forti temporali. È una parte dei criteri di impegno per il lancio del tempo, un insieme di regole create dalla NASA che definisce le condizioni meteorologiche durante le quali sono vietati il ​​lancio e l’atterraggio degli shuttle.

Regole relative alle nuvole di incudine

Non avviare attraverso una nuvola di incudine attaccata. Se si verificano fulmini nell’incudine o nella nuvola principale associata, non eseguire il lancio entro 10 miglia nautiche per i primi 30 minuti dall’osservazione del fulmine o entro 5 miglia nautiche da 30 minuti a 3 ore dopo l’osservazione del fulmine.

Non avviare se il percorso di volo porterà il veicolo …

  • attraverso parti non trasparenti di un’incudine staccata per le prime tre ore dopo che l’incudine si è staccata dalla nuvola madre, o le prime quattro ore dopo che si è verificato l’ultimo fulmine nell’incudine staccata.
  • entro 10 miglia nautiche da parti non trasparenti di un’incudine staccata per i primi trenta minuti dopo l’ora dell’ultimo fulmine nella nuvola madre o dell’incudine prima del distacco, o dall’incudine staccata dopo il suo distacco.
  • entro 5 miglia nautiche da parti non trasparenti di un’incudine staccata per le prime tre ore dopo l’ora dell’ultimo fulmine nella nuvola madre o dell’incudine prima del distacco, o dall’incudine staccata dopo il distacco, a meno che non ci sia un mulino da campo entro 5 nautiche miglia dall’incudine staccata che hanno letto meno di 1,000 volt per metro negli ultimi 15 minuti e un massimo di ritorno radar da qualsiasi parte dell’incudine staccata entro 5 miglia nautiche dalla traiettoria di volo è stato inferiore a 10 dBZ sul radar (pioggia leggera) per 15 minuti.

Cos’è un Anvil Cloud?

Chiamate per la loro somiglianza a un’incudine di ferro, le nuvole di incudine sono le parti superiori ghiacciate dei cumulonembi temporaleschi che sono causate da un aumento di aria nelle parti inferiori dell’atmosfera. Quando l’aria che sale raggiunge i 40,000-60,000 piedi o più, tende a diffondersi in una caratteristica forma a incudine. In generale, più alta è la nuvola di cumulonembi, più grave sarà la tempesta.

La parte superiore dell’incudine di un cumulonembo è in realtà causata dal fatto che colpisce la parte superiore della stratosfera, il secondo strato dell’atmosfera. Poiché questo strato agisce come un “tappo” per la convezione (le temperature più fresche al suo vertice scoraggiano i temporali (convezione), le cime delle nuvole temporalesche non hanno altro posto dove andare ma si diffondono verso l’esterno.

Perché le nuvole di incudine sono così pericolose?

La regola dell’incudine ha lo scopo di proteggere le navette spaziali e le apparecchiature elettroniche sensibili a bordo da tre pericoli principali associati ai cumulonembi: fulmini, venti forti e cristalli di ghiaccio.

In effetti, gli shuttle non solo sono a rischio per i fulmini che si verificano all’interno della stessa nuvola di incudine, ma possono anche innescare più fulmini. Quando la navetta spaziale si alza nell’atmosfera, il lungo pennacchio dallo scarico crea un percorso attraverso il quale possono fluire i fulmini. Inoltre, il pennacchio ridurrà il campo elettrico necessario per innescare i fulmini naturali.

fonti

  • Criteri di impegno per il lancio dello Space Shuttle e criteri di atterraggio meteorologico di fine missione del KSC. NASA. http://www.nasa.gov/centers/kennedy/pdf/423407main_weather-rules-feb2010.pdf