Le elezioni presidenziali più sbilanciate nella storia degli Stati Uniti

L’elezione del presidente più sbilanciata nella storia degli Stati Uniti è stata la vittoria del democratico Franklin Delano Roosevelt nel 1936 contro il repubblicano Alfred M. Landon. Roosevelt ha vinto il 98.5% o 523 dei 538 voti elettorali in palio quell’anno.

Un’elezione presidenziale così sbilanciata è inaudita nella storia moderna. Ma la vittoria di Roosevelt non è affatto l’unica elezione schiacciante alla Casa Bianca.

Il repubblicano Ronald Reagan ha vinto il maggior numero di voti elettorali di qualsiasi presidente nella storia, 525. Ma questo è stato dopo che altri sette voti elettorali sono stati aggiunti al premio. I suoi 525 voti elettorali rappresentavano il 97.6% di tutti i 538 voti elettorali.

Definizione

Nelle elezioni presidenziali, un’elezione schiacciante è generalmente accettata come quella in cui il candidato vincitore si assicura almeno il 375 o il 70 per cento dei 538 voti elettorali nel collegio elettorale. Ai fini di questo articolo, utilizziamo i voti elettorali come misura e non il voto popolare.

È possibile vincere il voto popolare e perdere la corsa presidenziale, come è successo nelle elezioni del 2000 e del 2016 a causa del modo in cui i voti elettorali sono distribuiti dagli stati.

Un’elezione presidenziale schiacciante, in altre parole, potrebbe non tradursi sempre in un margine altrettanto ampio nel voto popolare perché la maggior parte degli stati assegna voti elettorali su base vincente prendi tutto al candidato che vince il voto popolare nel loro stato.

Usando la definizione standard di una vittoria schiacciante nella politica presidenziale, quando un candidato vince almeno il 70% dei voti elettorali, ecco un elenco delle gare presidenziali contestate che sono state tra le più sbilenche nella storia americana.

Nota: la vittoria elettorale del 2016 del presidente Donald Trump non si qualifica come una vittoria sbilenca poiché ha ottenuto solo 306 voti elettorali. La democratica Hillary Clinton ha vinto 232 voti elettorali ma ha ottenuto il voto popolare.

Elenco delle frane

Secondo questa definizione standard, le seguenti elezioni presidenziali si qualificherebbero come smottamenti del Collegio elettorale:

  • 1996: Il democratico Bill Clinton ha vinto 379 voti elettorali contro il repubblicano Bob Dole, che ha ricevuto solo 159 voti elettorali.
  • 1988: Il repubblicano George HW Bush ha vinto 426 voti elettorali contro Michael S. Dukakis, che ne ha ricevuti solo 111.
  • 1984: Il repubblicano Ronald Reagan ha vinto 525 voti elettorali contro il democratico Walter Mondale, che ha ottenuto solo 13 voti elettorali.
  • 1980: Reagan ha vinto 489 voti elettorali contro il democratico Jimmy Carter, che ha ottenuto solo 49 voti elettorali.
  • 1972: Il repubblicano Richard Nixon ha vinto 520 voti elettorali contro il democratico George S. McGovern, che ha ottenuto solo 17 voti elettorali.
  • 1964: Il democratico Lyndon B. Johnson ha ottenuto 486 voti elettorali contro il repubblicano Barry M. Goldwater, che ha ottenuto solo 52 voti elettorali.
  • 1956: Il repubblicano Dwight D. Eisenhower ha ottenuto 457 voti elettorali contro il democratico Adlai Stevenson, che ha ottenuto solo 73 voti elettorali.
  • 1952: Eisenhower ha ottenuto 442 voti elettorali contro Stevenson, che ha ottenuto solo 89 voti elettorali.
  • 1944: Il democratico Franklin D. Roosevelt ha ottenuto 432 voti elettorali contro il repubblicano Thomas E. Dewey, che ha ottenuto solo 99 voti elettorali.
  • 1940: Roosevelt ha ottenuto 449 voti elettorali contro il repubblicano Wendell L. Wilkie, che ha ottenuto solo 82 voti elettorali.
  • 1936: Roosevelt ha ottenuto 523 voti elettorali contro il repubblicano Alfred M. Landon, che ha ottenuto solo 8 voti elettorali.
  • 1932: Roosevelt ha ottenuto 472 voti elettorali contro il repubblicano Herbert C. Hoover, che ha ottenuto solo 59 voti elettorali.
  • 1928: Il repubblicano Herbert C. Hoover ha ottenuto 444 voti elettorali contro il democratico Alfred E. Smith, che ha ottenuto solo 87 voti elettorali.
  • 1924: Il repubblicano Calvin Coolidge ha ottenuto 382 voti elettorali contro il democratico John W. Davis, che ha ottenuto solo 136 voti elettorali.
  • 1920: Il repubblicano Warren G. Harding ha ottenuto 404 voti elettorali contro il democratico James M. Cox, che ha ottenuto solo 127 voti elettorali.
  • 1912: Il democratico Woodrow Wilson ha ottenuto 435 voti elettorali contro il progressista Theodore Roosevelt, che ha ottenuto solo 88 voti elettorali.