Una panoramica del conservatorismo sociale

Il conservatorismo sociale è stato introdotto nella politica americana con la cosiddetta Rivoluzione Reagan nel 1981 e ha rinnovato la sua forza nel 1994, con l’acquisizione repubblicana del Congresso degli Stati Uniti. Il movimento crebbe lentamente importanza e potere politico fino a raggiungere un plateau e ristagnare nel primo decennio del ventunesimo secolo sotto il presidente George W. Bush.

Bush ha funzionato come un “conservatore compassionevole” nel 2000, cosa che ha fatto appello a un grande blocco di elettori conservatori, e ha iniziato ad agire sulla sua piattaforma con l’istituzione dell’Ufficio per le iniziative comunitarie e basate sulla fede della Casa Bianca. Gli attacchi terroristici dell’11 settembre 2001 hanno cambiato il tono dell’amministrazione Bush, che ha preso una svolta verso il falco e il fondamentalismo cristiano. La nuova politica estera di “guerra preventiva” ha creato una spaccatura tra conservatori tradizionali e conservatori allineati con l’amministrazione Bush. Grazie alla sua piattaforma di campagna originale, i conservatori sono stati associati alla “nuova” amministrazione Bush e un sentimento anti-conservatore ha quasi distrutto il movimento.

Nella maggior parte delle aree del paese, i repubblicani si allineano con la destra cristiana si definiscono “conservatori” poiché il cristianesimo fondamentale e il conservatorismo sociale hanno molti principi in comune.

Ideologia

La frase “conservatore politico” è più associata alle ideologie del conservatorismo sociale. In effetti, la maggior parte dei conservatori di oggi si vede come conservatori sociali, sebbene ce ne siano altri tipi. Il seguente elenco contiene credenze comuni con cui si identificano la maggior parte dei conservatori sociali. Loro includono:

  • Promuovere posizioni pro-vita e anti-aborto su gravidanze indesiderate o non pianificate
  • Sostenere una legislazione pro-famiglia e un divieto di matrimonio gay
  • Eliminazione dei fondi federali per la ricerca sulle cellule staminali embrionali e ricerca di metodi alternativi di ricerca
  • Proteggere il diritto del secondo emendamento di portare armi
  • Mantenere una forte difesa nazionale
  • Proteggere gli interessi economici degli Stati Uniti dalle minacce straniere ed eliminare la necessità di sindacati
  • Opporsi all’immigrazione illegale
  • Limitare la spesa per il welfare creando opportunità economiche per i bisognosi d’America
  • Abolire il divieto di preghiera scolastica
  • Implementazione di tariffe elevate sui paesi che non rispettano i diritti umani

È importante ricordare che i conservatori sociali possono credere in ognuno di questi principi o solo in alcuni. Il “tipico” conservatore sociale li sostiene con forza tutti.

critiche

Poiché le questioni precedenti sono così nere e bianche, c’è una notevole quantità di critiche non solo dai liberali ma anche da altri conservatori. Non tutti i tipi di conservatori sono pienamente d’accordo con queste ideologie e talvolta denunciano la vigilanza con cui i conservatori sociali intransigenti scelgono di difendere le loro posizioni.

La destra radicale ha anche posto un grande interesse nel movimento conservatore sociale e lo ha utilizzato in molti casi come un modo per promuovere il cristianesimo o per fare proselitismo. In questi casi, l’intero movimento è talvolta censurato dai mass media e dagli ideologi liberali.

Ciascuno dei principi sopra menzionati ha uno o più gruppi corrispondenti che si oppongono ad esso, rendendo il conservatorismo sociale un sistema di credenze politiche altamente criticato. Di conseguenza, è il più popolare e il più esaminato dei “tipi” conservatori.

Rilevanza politica

Dei diversi tipi di conservatorismo, il conservatorismo sociale è di gran lunga il più politicamente rilevante. I conservatori sociali hanno dominato la politica repubblicana e anche altri partiti politici come il Constitution Party. Molti dei punti chiave dell’agenda sociale conservatrice sono in cima alla lista delle “cose ​​da fare” del Partito Repubblicano.

Negli ultimi anni, il conservatorismo sociale ha avuto ripetuti colpi grazie in gran parte alla presidenza di George W. Bush, ma la sua rete è ancora forte. Le affermazioni ideologiche di base, come quelle sostenute dai movimenti pro-vita, pro-armi e pro-famiglia assicureranno che i conservatori sociali abbiano una forte presenza politica a Washington DC per molti anni a venire.