Donald Trump era un democratico?

È vero: Donald Trump era un democratico.

Molto prima che il magnate immobiliare ultra sano diventasse presidente degli Stati Uniti dopo essere corso sul biglietto del Partito Repubblicano, apparteneva al partito degli ex presidenti degli Stati Uniti Barack Obama, Bill Clinton, Jimmy Carter e Lyndon Johnson. E questo ha portato alcuni conservatori a sospettare che Trump agisse per conto dei Democratici, e in particolare dei Clinton, per sabotare il GOP.

Il comico di “Saturday Night Live” Seth Myers una volta ha scherzato: “Donald Trump parla spesso di correre come repubblicano, il che è sorprendente. Ho solo pensato che stesse correndo per scherzo. ” Sebbene molti conservatori sospettassero che Trump non fosse un vero conservatore per molto tempo prima della campagna del 2016, ha insistito sul fatto che aveva le credenziali per conquistare l’ala destra del Partito Repubblicano.

“Sono una persona conservatrice. Sono per natura una persona conservatrice. Non ho mai pensato di mettermi un’etichetta su me stesso, non ero in politica “, ha detto Trump nel 2015.” Ma se guardi i miei atteggiamenti generali nella vita, avrei certamente l’etichetta più conservatrice su di me “.

Quando Donald Trump era un democratico

Si scopre che non è necessario guardare lontano per trovare prove che Trump non sia stato sempre un repubblicano conservatore. Trump è stato registrato come democratico per più di otto anni negli anni 2000, secondo i registri degli elettori di New York City resi pubblici durante la sua campagna per la presidenza del 2016.

Trump ha ammesso i suoi anni con l’altro partito e nel 2004 ha detto a Wolf Blitzer della CNN che si era identificato con i democratici in quel periodo perché erano più abili nel gestire l’economia:

“Sembra solo che l’economia vada meglio sotto i Democratici rispetto ai Repubblicani. Ora, non dovrebbe essere così. Ma se torni indietro, voglio dire, sembra che l’economia vada meglio sotto i Democratici … Ma certamente abbiamo avuto delle ottime economie sotto i Democratici, così come i Repubblicani. Ma abbiamo avuto dei disastri piuttosto brutti sotto i Repubblicani “.

Trump era un democratico registrato dall’agosto 2001 al settembre 2009.

Critiche al record di voti di Trump

L’incoerenza di Trump quando si tratta di affiliazione al partito – è stato anche registrato presso l’Independence Party e come indipendente – è stato un problema nella campagna per la nomina presidenziale repubblicana. Molti nel vasto campo delle aspiranti presidenziali hanno criticato la sua affiliazione con i Democratici, incluso l’ex governatore della Florida Jeb Bush.

“Era un democratico più a lungo di quanto fosse un repubblicano. Ha dato più soldi ai Democratici che ai Repubblicani “, ha detto Bush. (Tra i politici a cui Trump ha dato soldi ci sono l’ex Segretario di Stato e la senatrice Hillary Clinton, che era il suo avversario democratico nella campagna presidenziale del 2016).

Probabilmente non ha aiutato il caso di Trump tra gli elettori conservatori il fatto che abbia parlato molto bene di alcuni democratici che sono tipicamente diffamati dai conservatori, tra cui l’ex leader della maggioranza al Senato Harry Reid, Oprah Winfrey e persino la presidente della Camera Nancy Pelosi.

Trump come un cavallo da caccia

Ovviamente, durante la corsa per la nomina presidenziale repubblicana del 2016, c’erano molte speculazioni sul fatto che Trump stesse cercando di sabotare i candidati del GOP dicendo cose oltraggiose e prendendo in giro il processo nel tentativo di aiutare Hillary Clinton a vincere le elezioni.

“Donald Trump sta trollando il GOP”, ha scritto il giornalista politico Jonathan Allen. Trump ha anche minacciato di candidarsi alla presidenza come indipendente, una mossa che molti credevano avrebbe sottratto voti al candidato repubblicano come altri candidati simili hanno fatto in passato.

fonti

  • Bush, Jeb, et al. “PolitiFact – Bush afferma che Trump è stato un democratico più a lungo che un repubblicano nell’ultimo decennio”. 24 agosto 2015.
  • “Donald Trump pensa che il Partito Democratico, chiamato Partito Democratico, dovrebbe essere chiamato” Partito Democratico “”. Urban Education Journal | Università della Pennsylvania Graduate School of Education.
  • Moody, Chris. “Donald Trump: ‘Probabilmente mi identifico di più come democratico’ – CNNPolitics.” CNN, Cable News Network, 22 luglio 2015.
  • Personale, Extra. “Obama arrostisce Trump alla cena dei corrispondenti della Casa Bianca”. Extra, ExtraTV, 18 ottobre 2014.