È possibile acquistare una carta di soggiorno permanente negli USA?

A differenza di quanto accade in altri paesi, negli Stati Uniti non è possibile acquistare direttamente la cittadinanza o il passaporto. Tuttavia, è possibile acquistare la carta di soggiorno permanente attraverso un investimento in un’impresa.

Tuttavia, una volta ottenuta la carta di soggiorno, detta anche carta verde, è possibile richiedere la cittadinanza americana attraverso una procedura nota come naturalizzazione, dopo aver concesso il tempo necessario per presentare la domanda, che generalmente è un periodo di tempo. dal giorno in cui è stata ottenuta la carta di soggiorno.

Per le persone interessate a saperne di più su come acquistare una carta verde, questo articolo spiega i punti fondamentali che devono essere conosciuti prima di decidere di assumere un avvocato per avviare le procedure. Ad esempio, quanto investire, la sua natura condizionale, quali familiari dell’investitore possono ottenere la carta verde e il tipo di attività in cui è consentito investire.

Allo stesso modo, alla fine dell’articolo, sono indicate le possibili opzioni per i casi in cui non è disponibile la somma di denaro che il governo degli Stati Uniti richiede per richiedere la carta verde per gli investimenti. Non puoi ottenere la residenza, ma puoi ottenere un visto per vivere negli Stati Uniti accompagnato dalla tua famiglia mentre lavori nella tua attività.

Carta verde per gli investimenti: condizionale e permanente

Quando si ottiene una carta verde tramite un investimento, la prima cosa da ottenere effettivamente è un visto di immigrazione EB-5. In altre parole, una volta ottenuto il visto presso un consolato o un’ambasciata, si ottiene automaticamente una carta verde la prima volta che si entra negli Stati Uniti con il visto stampato sul passaporto.

Questa carta di soggiorno è, in linea di principio, condizionale. Cioè, viene concesso per 2 anni al termine dei quali il governo verifica se tutti i requisiti del visto EB-5 sono stati soddisfatti e, in caso affermativo, revoca la condizionalità e la carta verde diventa veramente permanente. Da questo momento si rinnova quando arriva la sua data di scadenza o si cambia lo status chiedendo la cittadinanza per naturalizzazione.

Chi può immigrare negli Stati Uniti con un visto di immigrazione per investimenti EB-5

Attraverso questo programma Visa EB-5, l’investitore, il coniuge ei figli non sposati di età inferiore ai 21 anni possono emigrare legalmente e ottenere la propria carta verde.

Nel caso dei coniugi, è necessario essere legalmente sposati. Inoltre, le leggi sull’immigrazione degli Stati Uniti riconoscono i diritti sia ai matrimoni tra una donna e un uomo che a quelli di due persone dello stesso sesso.

Tipi di attività in cui puoi investire per ottenere il visto EB-5

L’EB-5 consente varie modalità, dalla gestione della propria attività creata da zero all’acquisto di una già esistente, un franchising o, addirittura, l’investimento in un’azienda la cui gestione e amministrazione non è intervenuta, come nel caso dei Centri Regionali , che deve essere preventivamente approvato dal governo federale.

Quanti soldi bisogna investire per acquistare la carta di soggiorno per investimento?

Dal punto di vista dell’importo da investire, il programma visti EB-5 ammette due modalità: $ 1.800.000, che è la regola generale, e $ 900.000 nelle regioni stabilite dal governo e che sono rurali o con depressione economica. Questi sono i nuovi importi minimi che si applicano dal 21 novembre 2019.

In altre parole, non si possono investire 900mila dollari in un luogo non designato dal governo come area depressa per questi scopi e fingere di ottenere un EB-5. I requisiti sono quello che sono.

È importante capire che questo è un investimento che può andare bene o male. Nessuno, né gli avvocati né le aziende, può garantire l’investimento, non importa quanto dicono e cercano di vendere i propri servizi in questo modo.

Obbligo di creare occupazione

Tra i requisiti del programma EB-5 c’è quello di creare occupazione seguendo il minimo stabilito dalla legge. Pertanto, non è utile ottenere la carta verde semplicemente per acquistare un immobile.

Gli stranieri possono acquistare case negli Stati Uniti per godersele o come investimento pensando di venderle più costose in futuro o di affittarle. Ma se non è un file le imprese che creano occupazione alle condizioni stabilite dal governo, non otterranno la residenza per questo motivo.

Quanto tempo richiede il processo di visto EB-5?

Per quanto riguarda il tempo che impiega la lavorazione, hanno circa un anno dalla data in cui ha inizio l’intero processo, ma non sono rari casi in cui la lavorazione può richiedere fino a due anni.

Quando la carta verde non si otterrà nonostante l’investimento

Non basta avere i soldi e voler diventare residente. È necessario rispettare tutti i requisiti che regolano i visti EB-5 per quanto riguarda l’origine del denaro utilizzato per investimenti, creazione di posti di lavoro, ecc.

Inoltre, questi sono 42 motivi per cui la carta verde viene negata, consultare un avvocato prima di iniziare il processo o effettuare l’investimento. In alcuni casi sarà possibile richiedere una rinuncia, detta anche grazia o permesso, ma non sempre. E, anche se si può fare, nulla garantisce che si ottenga una risposta affermativa.

Il visto E-2 in alternativa al visto di immigrazione EB-5

Quando non si dispone della somma di denaro necessaria per ottenere la carta verde per l’investimento, è consigliabile prima prendere confidenza con tutti i percorsi che portano all’ottenimento della carta di soggiorno. Se nessuno di loro può fare domanda, è conveniente informarsi sui visti per non immigrati che ti consentono di risiedere temporaneamente negli Stati Uniti, soprattutto quelli di investimento.

Ad esempio, il visto E-2 consente ai cittadini di alcuni paesi di vivere e lavorare negli Stati Uniti mentre gestiscono la propria attività. Il primo requisito da tenere in considerazione con questi visti è quello della nazionalità.

NON confondere il trattato che ti consente di richiedere un visto E-2 con l’essere di un paese che ha un accordo di libero scambio con gli Stati Uniti. Sono cose diverse. Pertanto, i primi due passaggi per essere informati sono se provieni da uno di questi paesi e come capire il requisito dell’importo da investire.

Le persone provenienti da un paese che non possono richiedere l’E-2 e hanno già un’attività nel loro luogo di residenza e vorrebbero estenderla agli Stati Uniti, possono chiedere se i visti L sono appropriati per i loro casi.

Allo stesso modo, gli stranieri che hanno già un’attività di import / export potrebbero qualificarsi per un visto E-1, se soddisfano la nazionalità e altri requisiti.

Infine, se vuoi entrare negli Stati Uniti solo per effettuare un acquisto per lavoro o per riunione, è sufficiente un visto B1, che nella maggior parte dei casi si tiene insieme al visto turistico sotto forma di B1 / B2.

E i cittadini di paesi che possono viaggiare senza visto possono eseguire queste procedure senza richiedere un visto in precedenza, sebbene sia necessaria un’autorizzazione elettronica nota come ESTA se si arriva negli Stati Uniti con un aereo regolare non privato o in barca.

Questo articolo è informativo. Non è una consulenza legale per alcun caso specifico.