Armi selezionate della guerra civile americana

La guerra civile americana ha visto enormi progressi nella tecnologia militare. Questa galleria fornisce una panoramica delle armi usate da entrambe le parti durante il conflitto.

01 di 12

Modello 1861 Colt Navy Revolver

Il revolver Colt Navy modello 1861.
Immagine di pubblico dominio

Considerata una delle prime guerre “moderne” e “industriali”, la guerra civile americana ha visto entrare sul campo di battaglia una ricchezza di nuove tecnologie e armi. I progressi durante il conflitto includevano una transizione dai fucili ad avancarica a caricatori a retrocarica, così come l’ascesa di navi corazzate con scafo di ferro. Questa galleria fornirà una panoramica di alcune delle armi che hanno reso il conflitto più sanguinoso dell’America della guerra civile.

Un favorito sia del nord che del sud, il revolver Colt Navy modello 1861 era una pistola calibro .36 a sei colpi. Prodotto dal 1861 al 1873, il modello 1861 era più leggero del suo cugino, il modello 1860 Colt Army (calibro .44) e aveva meno rinculo quando sparato.

02 di 12

Commerce Raiders – CSS Alabama

CSS Alabama brucia un premio.
Fotografia della Marina degli Stati Uniti

Incapace di schierare una marina delle dimensioni di quella dell’Unione, la Confederazione scelse invece di inviare le sue poche navi da guerra per attaccare il commercio del Nord. Questo approccio ha causato un’enorme devastazione tra la marina mercantile del Nord, aumentando i costi di spedizione e assicurazioni, oltre ad allontanare le navi da guerra dell’Unione dal blocco per inseguire i predoni.

I più famosi dei predoni confederati erano CSS Alabama. Capitanato da Raphael Semme, l’Alabama catturò e affondò 65 navi mercantili dell’Unione e la nave da guerra USS Hatteras durante i suoi 22 mesi di carriera. L’Alabama fu finalmente affondata al largo di Cherbourg, in Francia, il 19 giugno 1864, dalla USS.

03 di 12

Fucile Enfield modello 1853

Fucile Enfield modello 1853.
Foto del governo degli Stati Uniti

Tipico dei tanti fucili importati dall’Europa durante la guerra, il modello 1853 calibro .577 Enfield era impiegato da entrambi gli eserciti. Un vantaggio chiave dell’Enfield rispetto ad altre importazioni era la sua capacità di sparare il proiettile calibro .58 standard preferito sia dall’Unione che dalla Confederazione.

04 di 12

Gatling Gun

Gatling Gun.
Immagine di pubblico dominio

Sviluppata da Richard J. Gatling nel 1861, la mitragliatrice Gatling ha visto un uso limitato durante la guerra civile ed è spesso considerata la prima mitragliatrice. Sebbene il governo degli Stati Uniti rimanesse scettico, singoli ufficiali come il maggiore generale Benjamin Butler li acquistarono per l’uso sul campo.

05 di 12

USS Kearsarge

USS Kearsarge a Portsmouth, NH alla fine del 1864.
Fotografia della Marina degli Stati Uniti

Costruito nel 1861, lo sloop a vite USS era tipico delle navi da guerra impiegate dalla Marina dell’Unione per bloccare i porti meridionali durante la guerra. Spostando 1,550 tonnellate e montando due cannoni da 11 pollici, Kearsarge poteva navigare, vaporizzare o entrambi a seconda delle condizioni. La nave è meglio conosciuta per aver affondato il famigerato predone confederato CSS Alabama al largo di Cherbourg, in Francia, il 19 giugno 1864.

06 di 12

USS Monitor e le Corazzate

La USS Monitor ingaggiò la CSS Virginia nella prima battaglia delle corazzate il 9 marzo 1862. Dipinto di JO Davidson.
Fotografia della Marina degli Stati Uniti

USS Monitoraggio e il suo avversario confederato CSS Virginia inaugurò una nuova era di guerra navale il 9 marzo 1862, quando si impegnarono nel primo duello tra navi corazzate a Hampton Roads. Combattendo per disegnare, le due navi segnarono la fine delle navi da guerra in legno delle marine di tutto il mondo. Per il resto della guerra, sia le marine dell’Unione che quelle confederate costruirono numerose corazzate, lavorando per migliorare le lezioni apprese da queste due navi pionieristiche.

07 di 12

Il 12 libbre Napoleone

Un soldato afroamericano custodisce un Napoleone.
Fotografia della Biblioteca del Congresso

Progettato e chiamato per l’imperatore francese Napoleone III, Napoleone era il cavallo di battaglia dell’artiglieria della Guerra Civile. Il cast di bronzo, il Napoleon a canna liscia era in grado di sparare una palla solida da 12 libbre, un proiettile, un bossolo o un contenitore. Entrambe le parti hanno schierato questa pistola versatile in gran numero.

08 di 12

Fucile d’artiglieria da 3 pollici

Ufficiali sindacali con un fucile da ordance da 3 pollici.
Fotografia della Biblioteca del Congresso

Conosciuto per la sua affidabilità e precisione, il fucile d’artiglieria da 3 pollici è stato schierato dai rami di artiglieria di entrambi gli eserciti. Realizzato in ferro saldato a martello, il fucile d’artiglieria sparava in genere proiettili da 8 o 9 libbre, oltre a proiettili, custodia e bombola. A causa del processo di produzione coinvolto, i fucili fabbricati dall’Unione tendevano a funzionare meglio dei modelli confederati.

09 di 12

Fucile Parrott

Un 20 pdr. Fucile Parrott sul campo.
Fotografia della Biblioteca del Congresso

Progettato da Robert Parrott della West Point Foundry (NY), il fucile Parrott è stato schierato sia dall’esercito degli Stati Uniti che dalla marina degli Stati Uniti. I fucili Parrott furono prodotti in modelli da 10 e 20 libbre per l’uso sul campo di battaglia e grandi quanto 200 libbre per l’uso nelle fortificazioni. I parrott sono facilmente identificabili dalla fascia di rinforzo attorno alla culatta della pistola.

10 di 12

Fucile / carabina Spencer

Il fucile Spencer.
Fotografia del governo degli Stati Uniti

Una delle armi di fanteria più avanzate del suo tempo, lo Spencer ha sparato una cartuccia a percussione anulare metallica autonoma che si inserisce all’interno di un caricatore a sette colpi nel calcio. Quando il grilletto è stato abbassato, la cartuccia esaurita è stata esaurita. Quando la guardia veniva sollevata, una nuova cartuccia sarebbe stata introdotta nella breccia. Un’arma popolare con le truppe dell’Unione, il governo degli Stati Uniti ne acquistò oltre 95,000 durante la guerra.

11 di 12

Fucile da punta

Il fucile Sharps.
Foto del governo degli Stati Uniti

Trasportato per la prima volta dai tiratori scelti degli Stati Uniti, lo Sharps Rifle si è rivelato un’arma a caricamento podalico preciso e affidabile. Un fucile a blocchi che cadono, lo Sharps possedeva un sistema di alimentazione del primer a pallini unico. Ogni volta che si premeva il grilletto, un nuovo innesco a pallini veniva lanciato sul capezzolo, eliminando la necessità di utilizzare cappucci a percussione. Questa caratteristica ha reso gli Sharps particolarmente apprezzati dalle unità di cavalleria.

12 di 12

Modello 1861 Springfield

Modello 1861 Springfield.
Fotografia del governo degli Stati Uniti

Il fucile standard della guerra civile, il modello 1861 Springfield ha preso il nome dal fatto che è stato originariamente prodotto presso la Springfield Armory nel Massachusetts. Con un peso di 9 libbre e un proiettile calibro .58, lo Springfield fu prodotto ampiamente su entrambi i lati con oltre 700,000 fabbricati durante la guerra. Lo Springfield è stato il primo moschetto rigato mai prodotto in così gran numero.