Galleria di immagini di animali dalla A alla Z.

Questa galleria di immagini contiene una raccolta dalla A alla Z di immagini di animali, dalle pulcinelle di mare dell’Atlantico ai fringuelli zebra.

01 di 26

Puffino atlantico

skeeze / Pixabay

La pulcinella di mare atlantica (Fratercula arctica) è un piccolo uccello marino appartenente alla stessa famiglia di murres e auklets. La pulcinella di mare ha il dorso, il collo e la corona neri. Il suo ventre è bianco e la sua faccia varia tra il bianco e il grigio chiaro, a seconda del periodo dell’anno e dell’età dell’uccello. La pulcinella di mare ha una fetta di becco arancione brillante e distinta. Durante la stagione riproduttiva ha una colorazione più netta, con linee gialle che delineano un’area nera alla base del becco.

02 di 26

Bobcat

Werner Sommer / Getty Images

I gatti selvatici (Lynx rufus) sono piccoli gatti che abitano una gamma che si estende in gran parte del Nord America, dal Canada meridionale al Messico meridionale. I gatti selvatici hanno un mantello da crema a color cuoio che è screziato di macchie e strisce marrone scuro. Hanno brevi ciuffi di pelo sulla punta delle orecchie e una frangia di pelo che incornicia i loro volti.

03 di 26

Ghepardo

Andy Rouse / Getty Images

Il ghepardo (Acinonyx jubatus) è l’animale terrestre più veloce del mondo. I ghepardi possono raggiungere velocità fino a 110 km / h (63 mph), ma possono mantenere queste raffiche solo per brevi periodi di tempo. I loro sprint durano spesso, al massimo, dai 20 ai XNUMX secondi. I ghepardi dipendono dalla loro velocità per sopravvivere. Gli animali che predano (come gazzelle, giovani gnu, impala e lepri) sono anche animali veloci e agili. Per prendere un pasto, i ghepardi devono essere veloci.

04 di 26

Dusky Dolphin

Libreria fotografica NOAA / Flickr / CC BY 2.0

Il delfino scuro (Lagenorhynchus obscurus) è un delfino di medie dimensioni, che cresce fino a una lunghezza compresa tra cinque e mezzo e sette piedi e un peso compreso tra 150 e 185 libbre. Ha una faccia inclinata senza naso a becco dominante. È grigio scuro (o grigio-blu scuro) sul dorso e bianco sul ventre.

05 di 26

Robin europeo

Francis C. Franklin / Wikimedia Commons / CC BY 3.0

Il pettirosso europeo (Erithacus rebecula) è un piccolo uccello appollaiato che può essere trovato in molte parti d’Europa. Ha un petto e una faccia rosso-arancio, ali e dorso marrone oliva e un ventre da bianco a marrone chiaro. A volte puoi vedere una frangia blu-grigia intorno alla parte inferiore della toppa rossa del petto del pettirosso. I pettirossi europei hanno zampe marroni e una coda smussata e squadrata. Hanno grandi occhi neri e un piccolo becco nero.

06 di 26

Firefish

Christian Mehlführer, utente: Chmehl / Wikimedia Commons / CC BY 2.5

Il pesce fuoco (Pterois volitans), noto anche come il pesce leone, fu descritto per la prima volta nel 1758 dal naturalista olandese Johan Frederick Gronovius. Il pesce fuoco è una specie di scorfano che ha squisite bande di segni bruno-rossastro, oro e giallo crema sul suo corpo. È una delle otto specie del genere Pterois.

07 di 26

Tartaruga verde

Danita Delimont / Getty Images

La tartaruga marina verde (Chelonia mydas) è tra le più grandi tartarughe marine e anche la più diffusa. Cresce fino a lunghezze da tre a quattro piedi e pesi fino a 200 kg (440 libbre). Usa i suoi arti anteriori simili a pinne per spingersi attraverso l’acqua. La loro carne è di colore chiaro con un pizzico di verde e hanno teste piccole rispetto alle dimensioni del loro corpo. A differenza di molte altre specie di tartarughe, le tartarughe verdi non sono in grado di ritrarre la testa nel guscio.

08 di 26

Ippopotamo

Johanneke Kroesbergen-Kamps / 500px / Getty Images

Gli ippopotami (Hippopotamus amphibius) sono grandi mammiferi semiaquatici ungulati che vivono vicino a fiumi e laghi nell’Africa centrale e sud-orientale. Hanno corpi voluminosi e gambe corte. Sono buoni nuotatori e possono rimanere sott’acqua per cinque minuti o più. Le loro narici, occhi e orecchie siedono sulla testa in modo che possano immergersi quasi completamente mentre sono ancora in grado di vedere, sentire e respirare.

09 di 26

Indri

skeeze / Pixabay

 L’indri (Indri indri) è una delle più grandi specie di lemuri. È originario del Madagascar.

10 di 26

Jumping Spider

Thomas Shahan / Wikimedia Commons / CC BY 2.0

Esistono oltre 5,000 specie di ragni saltatori (Salticidae), che insieme costituiscono la famiglia Salticidae. I ragni saltellanti hanno otto occhi: quattro grandi occhi sulla parte anteriore della testa, due piccoli occhi sul lato e due occhi di media grandezza sulla parte posteriore della testa. Hanno anche abilità di salto ben sviluppate, che consentono loro di saltare fino a 50 volte la loro lunghezza del corpo.

11 di 26

Komodo Dragon

Midori / Creative Commons / CC BY 3.0

I draghi di Komodo (Varanus komodoensis) sono le più grandi di tutte le lucertole. Possono raggiungere lunghezze di tre metri (poco meno di dieci piedi) e pesare fino a 165 kg (363 libbre). I draghi di Komodo appartengono alla famiglia Varanidae, un gruppo di rettili conosciuti più comunemente come lucertole monitor. I draghi di Komodo adulti sono di colore marrone opaco, grigio scuro o rossastro, mentre i giovani sono verdi con strisce gialle e nere.

12 di 26

Leone

Jupiterimages / Getty Images

Il leone (Panthera leo) è una specie del grande gruppo di felini che ha un mantello color cuoio, parti inferiori bianche e una lunga coda che termina con un ciuffo di pelo nero. I leoni sono la seconda specie di gatto più grande, più piccola solo della tigre (Panthera tigris).

13 di 26

Iguana marina

Andy Rouse / Getty Images

L’iguana marina (Amblyrhynchus cristatus) è una grande iguana che raggiunge lunghezze da due a tre piedi. È di colore dal grigio al nero e ha squame dorsali prominenti. L’iguana marina è una specie unica. Si pensa che siano gli antenati delle iguane terrestri che arrivarono alle Galapagos milioni di anni fa dopo aver fluttuato dalla terraferma del Sud America su zattere di vegetazione o detriti. Alcune delle iguane terrestri che si sono fatte strada verso le Galapagos in seguito hanno dato origine all’iguana marina.

14 di 26

Nene Goose

Bettina Arrigoni / Wikimedia Commons / CC BY 2.0

L’oca nene (o hawaiana) (Branta sandvicensis) è l’uccello di stato delle Hawaii. Il nene in qualche modo assomiglia al suo parente vivente più prossimo, l’oca canadese (Branta canadensis), sebbene il nene sia di dimensioni più piccole, raggiungendo lunghezze da 53 a 66 centimetri (da 21 a 26 pollici). La nene ha le guance giallo-buffe e piume nere sulla parte posteriore del collo, sulla sommità della testa e sul viso. File diagonali di piume bianco crema formano solchi profondi lungo il collo.

15 di 26

ocelot

Javier Fernández Sánchez / Getty Images

 L’ocelot (Leopardus pardalis) è un piccolo gatto originario del Sud America e dell’America centrale.

16 di 26

Pronghorn

USFWS Mountain-Prairie / Wikimedia Commons / CCBY 2.0

I Pronghorn (Antilocapra americana) sono mammiferi simili a cervi che hanno una pelliccia marrone chiaro sul corpo, una pancia bianca, una groppa bianca e segni neri sul viso e sul collo. La loro testa e gli occhi sono grandi e hanno un corpo robusto. I maschi hanno corna bruno-nere scure con rebbi anteriori. Le femmine hanno corna simili e mancano di punte. Le corna biforcute del pronghorn maschio sono uniche, poiché nessun altro animale è noto per avere le corna biforcute.

17 di 26

Quetzal

Francesco Veronesi/Flickr/CC BY 2.0

Il quetzal, noto anche come il quetzal splendente (Pharomachrus mocinno) è un membro della famiglia degli uccelli trogon. Il quetzal vive nel Messico meridionale, in Costa Rica e in parti del Panama occidentale. I quetzal hanno piume iridescenti verdi sul corpo e un petto rosso. I quetzal si nutrono di frutta, insetti e piccoli anfibi.

18 di 26

Spatola rosata

Sede del servizio pesce e fauna selvatica degli Stati Uniti / Flickr / CC BY 2.0

La spatola rosata (Platalea ajaja) è un uccello trampoliere unico che ha un becco lungo spatolato, oa forma di cucchiaio, che è appiattito sulla punta in un ampio disco. Il becco è rivestito con terminazioni nervose sensibili che aiutano la spatola rosata a localizzare e catturare la preda. Per procurarsi il cibo, la spatola sonda il fondo di zone umide e paludi poco profonde e fa oscillare il becco avanti e indietro nell’acqua. Quando rileva la preda (come piccoli pesci, crostacei e altri invertebrati), raccoglie il cibo nel becco.

19 di 26

Leopardo delle nevi

Eric Kilby / Flickr / CC BY 2.0

Il leopardo delle nevi (Panthera uncia) è una grande specie di gatto che vaga per le catene montuose dell’Asia centrale e meridionale. Il leopardo delle nevi è ben adattato alle basse temperature del suo habitat d’alta quota. Ha un soffice mantello di pelliccia che cresce piuttosto lungo. La pelliccia sul dorso cresce fino a un pollice di lunghezza, la pelliccia sulla coda è lunga due pollici e la pelliccia sul ventre raggiunge i tre pollici di lunghezza.

20 di 26

Cincia trapuntata

Putneypics / Wikimedia Commons / CC BY 2.0

La cincia dal ciuffo (Baeolophus bicolor) è un piccolo uccello canoro dalle piume grigie, facilmente riconoscibile per la cresta di piume grigie in cima alla sua testa, i suoi grandi occhi neri, la fronte nera e i fianchi color ruggine. Sono abbastanza comuni in tutta la parte orientale del Nord America, quindi se ti trovi in ​​quella regione geografica e vuoi intravedere una cincia dal ciuffo, potrebbe non essere così difficile da trovare.

21 di 26

Uinta Ground Squirrel

Parco nazionale di Yellowstone / Flickr / Dominio pubblico

Lo scoiattolo di terra Uinta (Urocitellus armatus) è un mammifero originario delle Montagne Rocciose settentrionali e delle colline circostanti. La sua gamma si estende attraverso Idaho, Montana, Wyoming e Utah. Gli scoiattoli abitano praterie, campi e prati aridi e si nutrono di semi, verdure, insetti e piccoli animali.

22 di 26

Viceré

PiccoloNamek / Wikimedia Commons / CC BY 3.0

La farfalla viceré (Limenitis archippus) è una farfalla arancione, nera e bianca che assomiglia alla farfalla monarca (Danaus plexippus). Il viceré è un mulleriano mimo del monarca, il che significa che entrambe le specie sono dannose per i predatori. I bruchi dei viceré si nutrono di pioppi e pioppi neri americani, che causano un accumulo di acido salicilico nei loro corpi. Ciò fa sì che i predatori che li mangiano abbiano problemi di stomaco.

23 di 26

Squalo balena

Utente: Zac Wolf (originale), en: Utente: Stefan (ritaglio) / Wikimedia Commons / CC BY 2.5

Nonostante le sue enormi dimensioni e l’apparente visibilità, lo squalo balena (Rhincodon typus) è un pesce gigante che rimane, per molti aspetti, un grande mistero. Gli scienziati sanno poco del suo comportamento e della storia della sua vita, ma quello che sanno dipinge l’immagine di un gigante gentile.

24 di 26

Xenarthra

gailhampshire / Flickr / CC BY 2.0

Armadilli, bradipi e formichieri sono tutti Xenarthra. Questo gruppo è composto da mammiferi placentari che un tempo vagavano attraverso l’antico Gondwanaland prima che i continenti dell’emisfero meridionale si separassero nella loro configurazione attuale.

25 di 26

Yellow Warbler

Tim Sackton / Flickr / CC BY 2.0

L’uccello giallo (Dendroica petechia) è originario della maggior parte del Nord America, sebbene non sia presente nel sud o lungo la costa del Golfo. I warblers gialli sono di un giallo brillante su tutto il corpo, con parti superiori leggermente più scure e strisce di castagna sul ventre.

26 di 26

Zebra Finch

Graham Winterflood / Flickr / CC BY 2.0

I fringuelli zebra (Taeniopygia guttata) sono fringuelli terrestri originari dell’Australia centrale. Abitano praterie, foreste e habitat aperti con vegetazione sparsa. I fringuelli zebra adulti hanno un becco arancione brillante e zampe arancioni.