I 25 più grandi esseri viventi sulla Terra

Molte persone hanno difficoltà a cogliere la vita in tutta la sua diversità: non solo uccelli, rettili e mammiferi che tutti conoscono e amano, ma anche virus, batteri, protisti, invertebrati, alberi e funghi. Nelle immagini seguenti, farai un tour guidato dei più grandi organismi sulla Terra, che vanno da un virus gigante (per standard microscopici) a una colonia clonale di alberi gigantesca (per gli standard di chiunque) – con tutte le tue balene preferite, elefanti e anaconda in mezzo.

01 di 25

Virus più grande: il Pithovirus (lungo 1.5 micrometri)

Pithovirus, il virus più grande del mondo.
Wikimedia Commons

Possiamo cavillare sul fatto che i virus siano davvero organismi viventi – alcuni biologi dicono di sì, altri non ne sono così sicuri – ma non c’è dubbio che il Pithovirus sia un vero gigante, il 50% più grande del precedente detentore del record, Pandoravirus, e (a 1.5 milionesimi di metro) leggermente più grande della più piccola cellula eucariotica identificata. Potresti pensare che un patogeno grande come il Pithovirus avrebbe l’abitudine di infettare elefanti, ippopotami o persino esseri umani, ma non preoccuparti: in realtà preda di amebe solo un po ‘più grandi di lui.

02 di 25

Il più grande batterio – Thiomargarita (0.5 millimetri di larghezza)

Thiomargarita, il batterio più grande del mondo.
Wikimedia Commons

Sembra una bevanda mista, ma thiomargarita è in realtà greco per “perla di zolfo”, un riferimento ai granuli di zolfo incorporati nel citoplasma di questo batterio (che gli conferiscono un aspetto brillante) e al fatto che la tiomargarita tondeggiante tende a legarsi in lunghe catene simili a perle mentre si divide. Completamente innocuo per gli esseri umani e altri animali – è un “litotrofio”, il che significa che sussiste di sostanze chimiche inerti sul fondo dell’oceano – il tiomargarita largo mezzo millimetro potrebbe essere l’unico batterio al mondo visibile ad occhio nudo.

03 di 25

Biggest Amoeba – The Giant Amoeba (3 millimetri di lunghezza)

L’ameba gigante, l’ameba più grande del mondo.
Wikimedia Commons

Non puoi battere il nome del genere associato all’ameba gigante: “Chaos”, che presumibilmente si riferisce alle ondulazioni costanti di questo organismo unicellulare, oltre al fatto che ospita letteralmente centinaia di nuclei separati nel suo citoplasma. Pur essendo ben al di sotto delle mostruose amebe che popolano i fumetti e i film di fantascienza, fino a 3 millimetri di lunghezza, l’ameba gigante non è solo visibile ad occhio nudo, ma è in grado di inghiottire e digerire (lentamente) organismi multicellulari più piccoli in oltre alla sua dieta abituale di batteri e protisti.

04 di 25

Biggest Insect – The Goliath Beetle (3-4 once)

Il Goliath Beetle, il più grande insetto del mondo.
Getty Images

Lo scarabeo Golia dal nome appropriato, nome del genere Goliathus, non è mai stato visto in natura al di fuori delle foreste tropicali dell’Africa, il che è una buona cosa, poiché questo insetto pesa quanto un gerbillo adulto. Tuttavia, c’è un grande asterisco attaccato al titolo di “insetto più grande del mondo” del coleottero Golia: questo insetto è due volte più grande di una larva rispetto a un adulto adulto. Se ti senti avventuroso, puoi allevare il tuo coleottero Golia; gli esperti consigliano (seriamente) una dieta a base di cibo confezionato per cani o gatti, umido o secco andrà benissimo.

05 di 25

Il più grande ragno – The Goliath Birdeater (5 once)

Il Goliath Birdeater, il ragno più grande del mondo.
Getty Images

Solo lontanamente imparentato con lo scarabeo Golia, il mangiatore di uccelli Golia del Sud America è l’aracnide più pesante del mondo, con un peso di circa un terzo di libbra completamente cresciuto. Sorprendentemente, le femmine di Goliath impiegano almeno tre anni per maturare e hanno una durata di vita in natura fino a 25 anni, circa la stessa del tuo gatto domestico medio. (I maschi sono meno fortunati; anche se non vengono mangiati dalle femmine dopo l’atto dell’accoppiamento, come in altre specie di ragni, hanno una durata di vita attenuata di soli XNUMX-XNUMX anni.)

06 di 25

Il più grande verme – Il lombrico gigante africano (2-3 libbre)

Il lombrico gigante, il verme più grande del mondo.
Getty Images

Se odi i vermi, potresti rimanere sgomento nell’apprendere che non ci sono una, ma più di una mezza dozzina di specie di lombrichi giganti, il più grande dei quali è il lombrico gigante africano, Microchaetus rappi, che misura fino a 6 piedi di lunghezza dalla testa alla coda e pesa quanto un serpente di taglia media. Per quanto grandi siano, però, i lombrichi giganti sono altrettanto innocui quanto i loro parenti più piccoli; a loro piace scavare in profondità nel fango, mantenere le distanze dagli esseri umani (e altri animali) e mangiare tranquillamente foglie marce e altra materia organica in decomposizione.

07 di 25

Il più grande anfibio – La rana Golia (5 libbre)

La rana Golia, il più grande anfibio del mondo.
Wikimedia Commons

“Goliath” è un nome popolare per animali di taglia grande; non solo abbiamo il coleottero Golia e il mangiatore di uccelli Golia, ma c’è anche la rana Golia dell’Africa centro-occidentale. Per quanto grande, la rana Goliath è una rigorosa vegetariana, nutrendosi esclusivamente di un’oscura pianta acquatica, Dicraeia warmingii, che cresce solo sulle rive delle rapide e delle cascate. Incredibilmente, con una media di cinque libbre, la rana Goliath non è molto più piccola della rana più grande mai vissuta, la “rana del diavolo” da 10 libbre beelzebufo del tardo Cretaceo del Madagascar.

08 di 25

Il più grande artropode: la granceola giapponese (25 libbre)

La granceola giapponese, il più grande artropode del mondo.
Wikimedia Commons

Assomiglia un po ‘a un abbraccio del viso dei film “Alien”, la granceola giapponese è un artropode davvero enorme e dalle gambe enormi. Le zampe di questo invertebrato possono raggiungere lunghezze di oltre 6 piedi, rimpicciolendo il suo tronco lungo un piede, e il suo esoscheletro maculato, arancione e bianco aiuta a mimetizzarlo dai predatori marini più grandi che vorrebbero trasformarlo in una bella insalata sottomarina . Come molte creature bizzarre, la granceola giapponese è una prelibatezza apprezzata in Giappone, ma recentemente è migrata dai menu dei ristoranti di sushi in risposta alle pressioni degli ambientalisti.

09 di 25

Pianta da fiore più grande – Rafflesia (25 libbre)

Rafflesia, la pianta da fiore più grande del mondo.
Getty Images

Non qualcosa che vuoi piantare nel tuo giardino sul retro, la rafflesia è conosciuta come il “fiore cadavere” – i suoi enormi fiori larghi tre piedi odorano di carne in decomposizione, attirando gli insetti che aiutano a diffondere il suo polline. E non è nemmeno la cosa più inquietante della rafflesia: questo fiore manca di steli, foglie e persino radici, e invece cresce parassitando le viti di un altro genere di pianta, il tetrastigma. Fortunatamente per il resto di noi, la rafflesia è limitata a Indonesia, Malesia, Tailandia e Filippine; sicuramente non lo incontrerai nelle terre selvagge del New Jersey.

10 di 25

Biggest Sponge – The Giant Barrel Sponge (6 piedi di altezza)

La Giant Barrel Sponge, la spugna più grande del mondo.
Wikimedia Commons

Non solo la gigantesca spugna a botte è la più grande spugna viva oggi; è anche uno degli animali invertebrati più longevi sulla terra, alcuni individui persistono fino a 1,000 anni. Come altre spugne, Xestospongia muta è un filtro alimentatore, pompando acqua di mare attraverso i suoi lati, estraendo i gustosi microrganismi ed espellendo i rifiuti dalla sua capiente cima. La colorazione rossa di questa spugna gigante deriva dai cianobatteri simbiotici; come i coralli con cui condivide l’habitat di barriera, può essere periodicamente “sbiancato” da perturbazioni ecologiche.

11 di 25

Biggest Jellyfish – The Lion’s Mane (100 piedi di lunghezza)

The Lion’s Mane, la medusa più grande del mondo.
Getty Images

Con la sua campana di sei piedi di diametro (negli individui più grandi) e tentacoli che possono superare i 100 piedi, la medusa della criniera del leone sta alle altre meduse come la balenottera azzurra sta agli altri cetacei. Considerando le sue dimensioni, tuttavia, la medusa della criniera del leone non è poi così velenosa (un essere umano sano può facilmente sopravvivere a una puntura) e svolge anche un’importante funzione ecologica, poiché vari pesci e crostacei si raggruppano sotto la sua enorme campana. Abbastanza opportunamente, la medusa della criniera del leone è la fonte di cibo preferita di un altro animale di taglia grande in questa lista, la tartaruga liuto.

12 di 25

Il più grande uccello volante – The Kori Bustard (40 Pounds)

La Kori Bustard, il più grande uccello volante del mondo.
Getty Images

Fino a 40 libbre per i maschi più grandi, l’otarda di kori spinge contro i limiti dell’aerodinamica: questo non è l’uccello più aggraziato del mondo quando decolla e non può sbattere le ali per più di pochi minuti alla volta. Infatti, mentre prenderà brevemente il volo quando minacciato, l’otarda di kori trascorre la maggior parte del suo tempo sul terreno del suo habitat dell’Africa meridionale, strillando rumorosamente e mangiando praticamente tutto ciò che si muove. Da questo punto di vista, il Kori non è dissimile dagli pterosauri ancora più pesanti (rettili volanti) dell’era mesozoica, come l’enorme Quetzalcoatlus.

13 di 25

Biggest Protist – The Giant Kelp (100 piedi di lunghezza)

The Giant Kelp, il più grande protista del mondo.
Getty Images

Molte persone credono erroneamente che ci siano solo quattro categorie di vita – batteri, piante, funghi e animali – ma non dimentichiamo i protisti, organismi eucarioti primitivi che tendono a unirsi in strutture estese. Sorprendentemente, tutte le alghe sono protiste e l’alga più grande di tutte è l’alga gigante, che può crescere fino a 2 piedi al giorno e raggiungere lunghezze di oltre 100 piedi. Come potete immaginare, le foreste di alghe, che incorporano numerosi “individui” di alghe giganti, sono gigantesche faccende intricate che forniscono rifugi sicuri per numerosi organismi marini non imparentati.

14 di 25

Il più grande uccello incapace di volare – Lo struzzo (300 libbre)

Lo struzzo, il più grande uccello incapace di volare del mondo.
Getty Images

A oltre 300 libbre per la sottospecie più grande, potresti essere perdonato per aver pensato che lo struzzo (Struthio camelus) sia grande quanto un uccello incapace di volare. Quindi potresti essere sorpreso di conoscere l’uccello elefante del Madagascar recentemente estinto, che potrebbe raggiungere pesi di mezza tonnellata, o l’uccello del tuono di dimensioni comparabili, che è scomparso dalla faccia della terra un paio di milioni di anni fa. Rispetto a questi enormi ratiti, lo struzzo è un semplice pulcino, anche se con una disposizione molto più gentile, che si nutre di piante piuttosto che di piccoli animali.

15 di 25

Il serpente più grande – The Green Anaconda (500 Pounds)

L’Anaconda Verde, il serpente più grande del mondo.
Getty Images

Rispetto agli altri organismi in questo elenco, i serpenti sono notoriamente difficili da classificare in base alle dimensioni: anche i naturalisti addestrati hanno la tendenza a sovrastimare le dimensioni dei serpenti che osservano in natura, ed è quasi impossibile trasportare un morto (molto meno vivo ) pitone gigante alla civiltà per eseguire misurazioni dettagliate. Detto questo, la maggior parte delle autorità concorda sul fatto che l’anaconda verde del Sud America è l’attuale detentore del titolo; questo serpente può raggiungere lunghezze di oltre 15 piedi e si sa che individui ben attestati hanno raggiunto il segno di 500 libbre.

16 di 25

Biggest Bivalve – The Giant Clam (500 libbre)

Il Giant Clam, il bivalve più grande del mondo.
Getty Images

Un pilastro di “Spongebob Squarepants”, “La Sirenetta” e di quasi tutti i film d’animazione ambientati nel mare blu profondo, la vongola gigante è un mollusco davvero impressionante. I gusci gemelli di questo bivalve possono misurare oltre 4 piedi di diametro e, come puoi immaginare, questi componenti calcarei costituiscono la maggior parte del peso della vongola gigante (i tessuti molli di un campione di un quarto di tonnellata rappresentano solo circa 40 libbre). Nonostante la sua spaventosa reputazione, la vongola gigante chiuderà il suo guscio solo quando minacciata e semplicemente non è abbastanza grande da ingoiare un intero umano adulto.

17 di 25

Tartaruga più grande – Il liuto (1,000 libbre)

Il Leatherback, la tartaruga più grande del mondo.
Getty Images

Come le testudine (tartarughe e tartarughe), il liuto è un vero valore anomalo. Questa tartaruga marina è priva di un guscio duro – piuttosto, il suo carapace è duro e coriaceo – ed è anche incredibilmente veloce, in grado di nuotare a quasi 20 miglia all’ora. Ma, naturalmente, ciò che distingue davvero il liuto dagli altri del suo genere è il suo peso di mezza tonnellata, che lo colloca leggermente al di sopra della tartaruga delle Galapagos nelle classifiche delle dimensioni del mondo. (Anche ancora, nessuna di queste testudine si avvicina al peso delle tartarughe preistoriche come Archelon e Stupendemys, che hanno inclinato la bilancia fino a 2 tonnellate ciascuna).

18 di 25

Il più grande rettile: il coccodrillo marino (2,000 libbre)

Il coccodrillo marino, il rettile più grande del mondo.
Getty Images

Ricordi com’erano le cose 65 milioni di anni fa, quando i più grandi rettili sulla terra pesavano 100 tonnellate? Ebbene, lo stock di questi animali vertebrati è diminuito da allora: oggi, il più grande rettile vivente è il coccodrillo di acqua salata del bacino del Pacifico, i cui maschi possono raggiungere lunghezze di quasi 20 piedi, ma pesi di poco più di un tonnellata. Il coccodrillo di acqua salata non è nemmeno il più grande coccodrillo mai vissuto; quell’onore appartiene a due coccodrilli veramente enormi che hanno terrorizzato i fiumi del mondo decine di milioni di anni fa, Sarcosuchus e Deinosuchus.

19 di 25

Pesce più grande – The Ocean Sunfish (2 tonnellate)

L’Ocean Sunfish, il pesce più grande del mondo.
Getty Images

Somiglia un po ‘a una testa gigante attaccata alla cresta di un tacchino, il pesce luna (Mola mola) è uno degli abitanti più bizzarri dell’oceano. Questo pesce lungo sei piedi e due tonnellate si nutre esclusivamente di meduse (che hanno un valore nutritivo estremamente scarso, quindi stiamo parlando di moltissime meduse) e le femmine depongono centinaia di milioni di uova alla volta, più di qualsiasi altro animale vertebrato. Se non hai mai sentito parlare di Mola mola, c’è una buona ragione: questo pesce è estremamente difficile da sostenere negli acquari, prosperando solo nelle regioni temperate dell’Oceano Atlantico e Pacifico.

20 di 25

Il più grande mammifero terrestre – L’elefante africano (5 tonnellate)

L’elefante africano, il più grande animale terrestre del mondo.
Wikimedia Commons

Di quanto sostentamento ha bisogno un pachiderma da cinque tonnellate? Ebbene, il tipico elefante africano della boscaglia mangia circa 500 libbre di vegetazione ogni giorno e beve circa 50 litri d’acqua. Anche questo elefante (cerchiamo di non essere eccessivamente delicato) fa la cacca molto nel corso della giornata, disperdendo i semi di molte piante che altrimenti non arriverebbero a visitare diverse parti dell’Africa. Come altri elefanti, l’elefante africano non è in pericolo di estinzione, ma non è nemmeno abbastanza fiorente, poiché i maschi soccombono ai bracconieri umani che poi vendono le loro zanne d’avorio al mercato nero.

21 di 25

Biggest Shark – The Whale Shark (10 tonnellate)

Lo squalo balena, lo squalo più grande del mondo.
Getty Images

Negli oceani del mondo, paradossalmente, le grandi dimensioni tendono ad andare di pari passo con diete microscopiche. Come la balenottera azzurra più grande dell’ordine di grandezza, lo squalo balena vive quasi esclusivamente di plancton, con occasionali porzioni laterali di piccoli calamari e pesci. Dieci tonnellate è una stima prudente per questo squalo; si stima che un esemplare defunto che galleggiava al largo delle coste del Pakistan pesasse 15 tonnellate e un altro dragato vicino a Taiwan pesasse 40 tonnellate. Dato come i pescatori tendono ad esagerare la dimensione delle loro catture, ci atterremo alla stima più prudente!

22 di 25

Il più grande animale marino: la balenottera azzurra (200 tonnellate)

La balenottera azzurra, l’animale marino più grande del mondo.
Getty Images

Non solo la balenottera azzurra è il più grande animale vivente; potrebbe essere l’animale più grande nella storia della vita sulla Terra, in attesa dell’improbabile scoperta di dinosauri o rettili marini di 200 tonnellate. Come lo squalo balena, la balenottera azzurra si nutre di plancton microscopico, filtrando innumerevoli litri di acqua di mare attraverso le placche di fanteria a maglie strette nelle sue fauci. Ammesso che sia difficile convincere questo enorme cetaceo a salire su una scala, i naturalisti stimano che una balenottera azzurra adulta consuma da tre a quattro tonnellate di krill ogni giorno.

23 di 25

Il fungo più grande – Il fungo del miele (600 tonnellate)

Il fungo del miele, il fungo più grande del mondo.
Getty Images

Le ultime tre voci della nostra lista non sono animali, ma piante e funghi, il che solleva una difficile questione tecnica: come si può differenziare la pianta e il fungo più grande “medio” dagli agglomerati massicci, che si può dire costituiscano un unico organismo? Divideremo la differenza e nomineremo il fungo del miele, Armillaria ostoyae, per questo elenco; una colonia dell’Oregon comprende un’area di oltre 2,000 acri e pesa circa 600 tonnellate. I botanici stimano che questa enorme massa fungina del miele abbia almeno 2,400 anni!

24 di 25

Il più grande albero individuale: la sequoia gigante (1,000 tonnellate)

La sequoia gigante, l’albero più grande del mondo.
Getty Images

Non ci sono molti alberi attraverso i quali puoi letteralmente guidare un’auto (supponendo che tu possa praticare un buco nel bagagliaio senza ucciderlo). La sequoia gigante è uno di quegli alberi: il suo tronco misura oltre 25 piedi di diametro, la sua chioma torreggia per oltre 300 piedi nel cielo e gli individui più grandi hanno un peso stimato fino a mille tonnellate. Le sequoie giganti sono anche alcuni degli organismi più antichi sulla Terra; il numero di anelli di un albero nel Pacifico nord-occidentale ha prodotto un’età stimata di 3,500 anni, più o meno nello stesso periodo in cui i Bablyloniani stavano inventando la civiltà.

25 di 25

La più grande colonia clonale – “Pando” (6,000 tonnellate)

Pando, la più grande colonia clonale del mondo.
Getty Images

Una colonia clonale è un gruppo di piante o funghi che possiedono esattamente lo stesso genoma; tutti i suoi membri sono stati “clonati” naturalmente da un unico progenitore, attraverso il processo di riproduzione vegetativa. E la più grande colonia clonale sulla Terra è “Pando”, una foresta di maschi tremanti, sparsi su 100 acri di terra, il cui antenato definitivo ha messo radici ben 80,000 anni fa. Purtroppo, Pando è attualmente in cattive condizioni, soccombendo lentamente a siccità, malattie e infestazione da insetti; i botanici stanno cercando disperatamente di affrontare la situazione, quindi si spera che questa colonia possa prosperare per altri 80,000 anni.