Numero di indulgenze concesse dal presidente Barack Obama

Il presidente Barack Obama ha concesso 70 grazie durante i suoi due mandati, secondo i registri del Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti. 

Obama, come altri presidenti prima di lui, ha concesso la grazia ai detenuti che, secondo la Casa Bianca, avevano “dimostrato un vero rimorso e un forte impegno ad essere cittadini rispettosi della legge, produttivi e membri attivi delle loro comunità”.

Molti dei perdoni concessi da Obama sono stati ai criminali per droga in quello che è stato visto come un tentativo del presidente di ridurre quelle che percepiva come condanne eccessivamente severe in quei tipi di casi.

Obama si concentra sulle condanne alla droga

Obama ha graziato più di una dozzina di criminali per droga condannati per uso o distribuzione di cocaina. Ha descritto le mosse come un tentativo di correggere le disparità nel sistema giudiziario che ha mandato in prigione più criminali afroamericani per condanne per cocaina crack.

Obama ha descritto come ingiusto il sistema che ha penalizzato più duramente i reati di cocaina crack rispetto alla distribuzione e all’uso di cocaina in polvere. 

Usando il suo potere per perdonare questi delinquenti, Obama ha invitato i legislatori a garantire che “i dollari dei contribuenti siano spesi con saggezza e che il nostro sistema giudiziario mantenga la sua promessa fondamentale di parità di trattamento per tutti”.

Confronto tra Obama Pardons e altri presidenti

Obama ha emesso 212 grazie durante i suoi due mandati. Aveva negato 1,629 richieste di grazia.

Il numero di grazie concesse da Obama è stato di gran lunga inferiore al numero concesso dai presidenti George W. Bush, Bill Clinton, George HW Bush, Ronald Reagan e Jimmy Carter.

In effetti, Obama ha usato il suo potere per perdonare relativamente raramente rispetto a ogni altro presidente moderno.

Critiche sulla mancanza di perdono di Obama

Obama è stato criticato per il suo uso, o mancato utilizzo, dell’indulto, in particolare nei casi di droga. 

Anthony Papa della Drug Policy Alliance, autore di “15 to Life: How I Painted My Way to Freedom”, ha criticato Obama e ha sottolineato che il presidente aveva esercitato la sua autorità per emettere perdoni per i tacchini del Ringraziamento quasi quanto per i detenuti .

“Sostengo e applaudo il trattamento dei tacchini da parte del presidente Obama”, ha scritto Papa nel novembre 2013. “Ma devo chiedere al presidente: che dire del trattamento delle oltre 100,000 migliaia di persone che sono incarcerate nel sistema federale a causa della guerra in corso. Sicuramente alcuni di questi criminali non violenti per droga meritano un trattamento pari alla grazia del tacchino “.