Quando si è sposata la leader femminista Gloria Steinem?

Quando Gloria Steinem si è sposata all’età di 66 anni, i media hanno prestato attenzione. Una delle femministe più famose degli anni ‘1960 e ‘1970, Gloria Steinem ha continuato per decenni come attivista, pensatrice critica, autrice e portavoce delle questioni femminili. Le antifemministe spesso associavano Gloria Steinem a un falso stereotipo delle femministe come “odio per l’uomo”. Il matrimonio di Gloria Steinem con David Bale è stata un’altra occasione per i media di tirare fuori idee sbagliate sul femminismo.

“Una donna senza uomo è come un pesce senza bicicletta.” – Gloria Steinem

Chi era il marito di Gloria Steinem?

Gloria Steinem ha sposato l’attivista David Bale nel settembre 2000. La coppia si era incontrata a un evento di raccolta fondi per l’organizzazione Voters for Choice e per il candidato democratico Bill Curry.

Il matrimonio di Gloria Steinem con David Bale è durato fino alla sua morte per linfoma cerebrale alla fine del 2003.

David Bale, padre dell’attore Christian Bale, era un attivista noto per il suo impegno per cause ambientali, umanitarie e per i diritti degli animali. Ha lavorato con diverse organizzazioni senza scopo di lucro, tra cui il Dian Fossey Gorilla Fund International. Era un pilota commerciale.

David Bale era originario del Sud Africa e aveva vissuto in diversi paesi, inclusa l’Inghilterra. La sua opposizione al governo dell’apartheid si era, un tempo, terminata con il suo divieto dal suo paese natale.

Bale era stato sposato e aveva divorziato due volte prima. Gloria Steinem e David Bale hanno vissuto a New York e in California durante il loro matrimonio.

Lo shock del matrimonio di Gloria Steinem

Al tempo del matrimonio di Gloria Steinem con David Bale nel 2000, diverse notizie hanno preso in giro l’idea che la femminista di lunga data “cedesse” alla tradizione della società. Gloria Steinem era contraria al matrimonio? Di certo ne aveva sottolineato i difetti e le iniquità. Le femministe degli anni ‘1960 hanno combattuto contro la visione ingiusta delle donne sposate come persone meno che legalmente intere. Hanno anche cercato di cambiare le leggi che impedivano alle donne sposate di possedere proprietà in modo indipendente o di ottenere crediti finanziari a proprio nome.

Gloria Steinem ha detto nel 2000 che aveva lavorato per anni per rendere il matrimonio più equo, ma che anche lei era sorpresa di prendere effettivamente parte all’istituto. Ha risposto alle domande sul fatto che avesse cambiato le sue convinzioni che, in realtà, non era cambiata – il matrimonio aveva. Era diventato più equo ed equo per le donne dalla metà del XX secolo e dai primi giorni del movimento di liberazione delle donne.

Spesso bersaglio di antifemministe, Gloria Steinem è stata oggetto di alcuni articoli sprezzanti e colonne di opinione. Uno scrittore si riferì persino alla notizia del matrimonio di Gloria Steinem come “l’addomesticamento del toporagno”, alludendo al dramma di Shakespeare e scegliendo una parola con una connotazione particolarmente negativa, spesso usata per le donne.

Altri hanno suggerito che Gloria Steinem e David Bale si siano sposati per motivi di immigrazione perché aveva oltrepassato il suo visto. Il New York Daily News ha citato Gloria Steinem nel settembre 2000: “Apparentemente c’è bisogno di cercare secondi fini quando una femminista si sposa”.

Steinem una volta si riferì a suo marito, quando le fu chiesto del suo matrimonio, con “Cammina. Parla. È femminista”.