Verbi spagnoli facili da confondere

Gli studenti spagnoli di solito imparano abbastanza presto nei loro studi su come distinguere tra i due verbi principali per “essere”, ser ed estar, e i due verbi principali per “sapere”, sabre e conocer. Ma poiché non vengono usati così spesso, è facile trascurare alcune delle altre coppie di verbi che creano confusione.

Tra queste coppie ci sono quelle per i verbi “chiedere”, “lasciare”, “applicare”, “avere”, “giocare” e “prendere”. Questo elenco non è affatto esaustivo, ma se puoi imparare a tradurre correttamente questi verbi in spagnolo, sarai sulla buona strada per evitare alcuni degli errori di scelta dei verbi più comuni commessi da non madrelingua.

Chiedere

Se stai facendo una richiesta per una cosa o un’azione, usa Chiedi. Ma se stai chiedendo informazioni su qualcosa, usa chiedere. Ricorda che pedir può essere tradotto come “chiedi” o “richiesta”, quindi non è necessario seguirlo con una preposizione. Me pidió tres dólares, mi ha chiesto $ 3. Me preguntó por tres dólares, mi ha chiesto dei $ 3 (come cosa gli è successo). Me pidió que cocinara la comida, mi ha chiesto di cucinare il pasto. Preguntó si había cocinado la comida, mi ha chiesto se avevo cucinato il pasto. Nota che il pedir è irregolare.

Lasciare

Se stai uscendo nel senso di uscire o andartene, usa sbavatura (potresti ricordare che “un’uscita” in spagnolo è una salida). Ma se lasci un oggetto da qualche parte, usa lasciare. El tren sale a las ocho, il treno parte alle 8. Dejé mis libros en el tren, ho lasciato i miei libri sul treno. Dejar può anche significare “lasciare” nel senso meno comune di “consentire”. ¡Déjame salir! Lasciami andare! Nota che il salir è irregolare.

Applicare

Se ti stai candidando nel senso di candidarti per un lavoro, usa richiedere. Se stai applicando qualcosa, usa applicare. Tre persone stanno cercando il posto di editore. Devo applicare l’abbronzante, devo applicare la crema solare. Nota che l’applicazione è irregolare. È inoltre possibile utilizzare applicare per “applicare se stessi”. Mio figlio si applica molto ai compiti, mio ​​figlio si applica bene ai compiti.

Avere

“Avere” nel senso di “possedere” è avere. Haber è solitamente usato tanto quanto l’inglese “to have” come verbo ausiliare con il participio passato. Tengo tres libros, ho tre libri. He leído tres libros, ho letto tre libri. Questa differenza è chiara. Ma entrambi i verbi possono essere usati anche con que per indicare la necessità. Tener que seguito da un infinito significa “dover”, mentre hay que (hay è una forma di haber) esprime anche la necessità ma non specifica chi sta eseguendo l’azione. Tengo que leer tres libros, devo leggere tre libri. Hay que leer tres libros, tre libri devono essere letti (o, è necessario leggere tre libri). Sia tener che haber sono irregolari.

Giocare

Utilizza giocare quando si parla di giocare a un gioco, suono quando si suona uno strumento musicale. Me gusta jugar al béisbol, mi piace giocare a baseball. No me gusta tocar el piano, non mi piace suonare il piano. Sia il jugar che il tocar sono irregolari.

Prendere

Utilizza llevar per “prendere” nel senso di “trasportare” o “trasportare”. Ma usa prendere per “prendere” nel senso di “prendere per uso personale”. Uso sacar per “portare fuori” nel senso di “rimuovere”. Me llevas al aeropuerto, mi stai portando all’aeroporto. Tomo el tren al aeropuerto, prendo il treno per l’aeroporto. Tengo que tomar la medicina, devo prendere la medicina. El dentista sacó las muelas, il dentista ha tolto i denti. Sacar è irregolare.