20 cose che non dovresti fare dopo un diluvio

Le inondazioni colpiscono milioni di persone ogni anno. Ogni anno, le inondazioni sono considerate disastri meteorologici da miliardi di dollari. In effetti, le inondazioni sono il disastro meteorologico n. 1 ogni anno in termini di perdite economiche. La gamma di danni dopo un’alluvione può essere maggiore o minore. Esempi di danni maggiori includono la perdita totale di alloggi, il fallimento del raccolto e la morte. Danni minori da inondazione possono includere una piccola quantità di infiltrazioni nel seminterrato o nel vespaio. Anche la tua auto potrebbe allagarsi. Non importa quale sia il danno, tieni a mente questi 20 consigli per la sicurezza contro le inondazioni.

01 di 20

Guadare attraverso le acque alluvionali

Guadare le acque alluvionali è pericoloso per diversi motivi. Per prima cosa, potresti essere spazzato via da acque alluvionali in rapido movimento. Dall’altro, le acque alluvionali possono trasportare detriti, sostanze chimiche e acque reflue che possono causare lesioni, malattie, infezioni e che sono generalmente dannose per la salute.

02 di 20

Guida attraverso le acque alluvionali

Guidare in acque alluvionali è pericoloso e rischioso. Le auto possono essere spazzate via in pochi centimetri d’acqua. Puoi rimanere bloccato o peggio.

03 di 20

Rinuncia all’assicurazione contro le inondazioni

Le perdite da inondazioni non sono generalmente coperte dall’assicurazione del proprietario o dell’affittuario. Se vivi in ​​o vicino a una zona allagata, prendi in considerazione l’idea di stipulare un’assicurazione contro le inondazioni oggi: non aspettare di averne bisogno!

04 di 20

Ignorare gli avvisi di allagamento

Ogni fiume ha il suo stadio di alluvione unico, o l’altezza alla quale aumenta il rischio di inondazione, ma anche se non vivi direttamente vicino a un fiume dovresti comunque monitorare lo stadio di alluvione dei fiumi nelle tue vicinanze. Le inondazioni delle aree limitrofe spesso iniziano prima che il fiume raggiunga la sua maggiore altezza di fase di piena.

05 di 20

Ignorare la crescita di muffe e muffe

La muffa e la muffa possono portare a gravi problemi strutturali negli edifici anche anni dopo che le acque alluvionali si sono ritirate. Inoltre, respirare questi funghi è un grave pericolo per la salute.

06 di 20

Manipolazione di cavi elettrici

Ricorda sempre che le linee elettriche e l’acqua non si mescolano. Stare in acqua e tentare di rimuovere i cavi elettrici è semplicemente pericoloso. Ricorda inoltre che anche se non hai corrente in alcuni punti della casa, non tutte le linee potrebbero essere interrotte.

07 di 20

Gestione degli animali randagi

Serpenti, roditori e animali randagi possono essere estremamente pericolosi dopo un’alluvione. Dai morsi alle malattie, non maneggiare o avvicinarsi mai agli animali dopo un’alluvione. Tieni presente che gli insetti sono anche un enorme fastidio dopo un’alluvione e possono trasportare malattie.

08 di 20

Indumenti protettivi e guanti precedenti

Indossare sempre indumenti protettivi e guanti dopo un’alluvione. Prodotti chimici, animali e detriti possono causare gravi malattie o lesioni. È anche una buona idea indossare una maschera protettiva quando si pulisce dopo un’alluvione. Molte delle sostanze chimiche o della muffa possono causare problemi respiratori.

09 di 20

Utilizzo di ponti e strade allagati in precedenza

Le inondazioni possono danneggiare strade e ponti. Un danno strutturale invisibile può significare che non è sicuro guidare su strade precedentemente allagate. Assicurati che l’area sia stata ispezionata dai funzionari e approvata per il viaggio.

10 di 20

Trascurare un’ispezione domestica post-alluvione

Dovresti far ispezionare la tua casa dopo un’alluvione per danni invisibili. I problemi strutturali non sono sempre evidenti una volta che le acque alluvionali si ritirano. Un buon ispettore controllerà la struttura della casa, l’impianto elettrico, il sistema di riscaldamento e raffreddamento, il sistema fognario e altro ancora.

11 di 20

Ignorare la fossa settica o il sistema fognario

Se la tua casa è allagata, lo è anche la tua fossa settica o il sistema fognario. Le acque reflue grezze sono estremamente pericolose e possono trasportare una moltitudine di agenti infettivi. Assicurati che il tuo impianto idraulico sia intatto prima di riprendere le tue routine quotidiane a casa tua.

12 di 20

Bere acqua di rubinetto dopo un diluvio

A meno che tu non ottenga un permesso ufficiale dalla tua borgata o città, non bere l’acqua. Che tu abbia un pozzo, acqua di sorgente o acqua di città, il sistema potrebbe essere stato contaminato da acque alluvionali. Fai testare la tua acqua da un professionista dopo l’alluvione per assicurarti che sia sicura. Fino ad allora, bevi l’acqua in bottiglia.

13 di 20

Accendere candele in un edificio allagato

Perché accendere una candela – un elemento fondamentale del kit di emergenza – sarebbe una cattiva idea dopo un’alluvione? È molto probabile che l’acqua stagnante possa contenere olio, benzina o altri liquidi infiammabili.

14 di 20

Dimenticare di mantenere aggiornate le vaccinazioni

Hai avuto un colpo di tetano negli ultimi dieci anni? Le tue vaccinazioni sono attuali? Le acque alluvionali possono attirare insetti (come le zanzare) che trasportano malattie e possono trasportare tutti i tipi di detriti che potrebbero perforare la tua pelle sott’acqua senza che tu te ne accorga. Mantieni te stesso ei tuoi figli aggiornati sulle loro vaccinazioni per prevenire problemi.

15 di 20

Sottovalutare il monossido di carbonio

Il monossido di carbonio è un killer silenzioso. Il monossido di carbonio è un gas incolore e inodore. Tenere generatori e stufe a gas in aree con una buona ventilazione. Inoltre, assicurati che la tua casa sia ben ventilata durante la pulizia. È anche una buona idea tenere un rilevatore di monossido di carbonio in casa.

16 di 20

Dimenticare di scattare foto

Si consiglia di tenere una telecamera usa e getta nel kit di scorte di emergenza. Le foto dei danni possono aiutarti a presentare un reclamo alla tua compagnia di assicurazioni dopo che l’alluvione è finita. Le foto possono essere utilizzate anche per documentare l’entità delle inondazioni. Infine, potresti persino essere in grado di imparare come proteggere meglio la tua casa da un’altra alluvione se vivi in ​​una zona soggetta a inondazioni.

17 di 20

Non avere un kit di sicurezza meteorologica

Anche un piccolo temporale può causare una perdita di potenza per giorni. Non avere energia, soprattutto nei mesi invernali può essere pericoloso. Tenere sempre a disposizione un kit di emergenza meteorologica. Il kit può essere conservato in un grande bidone di plastica e messo nell’angolo del tuo garage o in un armadio. Forse non userai mai il kit, ma forse lo farai.

18 di 20

Mangiare dopo un diluvio

Gli alimenti nella dispensa possono essere pericolosi dopo un’alluvione. L’elevata umidità e la diffusione di insetti possono causare l’infestazione anche di cibi apparentemente secchi. Prodotti secchi buttati in scatole. Inoltre, buttare via gli alimenti che sono entrati in contatto con l’acqua del diluvio.

19 di 20

Tirare fuori un seminterrato troppo presto

Anche dopo che le acque alluvionali si sono ritirate all’esterno, il tuo seminterrato potrebbe essere pieno d’acqua. Il livello dell’acqua può variare, ma anche una piccola quantità d’acqua può causare danni strutturali. Il punto più importante da ricordare è che l’acqua all’interno del seminterrato significa che c’è acqua all’esterno dei muri del seminterrato. Il terreno è tipicamente saturo dopo una forte tempesta. Se pompi il seminterrato troppo presto, potresti dover assistere a costosi danni strutturali alla tua casa. Potresti anche sperimentare un crollo totale del muro.

20 di 20

Non riesco a rinnovare la tua formazione di primo soccorso

Avere capacità di primo soccorso è importante per te e per i tuoi cari. Non sai mai quando dovrai usare queste abilità salvavita in caso di emergenza, queste abilità salvavita per prendersi cura di un vicino ferito.