Alternative conservatrici al partito repubblicano

Non tutti i conservatori sono repubblicani, così come non tutti i repubblicani sono conservatori. Sebbene le terze parti siano state spesso pensate come organizzazioni di protesta, piuttosto che come soluzioni pratiche per minare il sistema bipartitico contemporaneo, continuano a crescere in numero di membri. Non esaustivo, questo elenco rappresenta una sezione trasversale delle convinzioni conservatrici sposate dalle principali terze parti conservatrici americane e fornisce un punto di partenza per coloro che cercano alternative al GOP.

01 di 10

America First Party

Veteran’s Day 2007.
Justin Quinn

L’originale America First Party è stata fondata nel 1944 ma ha cambiato il suo nome in Christian Nationalist Crusade nel 1947. Nel 2002, un nuovo America First Party è stato formato dai sostenitori di Pat Buchanan, che hanno espresso disgusto per il modo in cui è stato trattato dalla leadership di il partito riformista in declino. Sebbene non palesi, ci sono diversi riferimenti alla fede e alla religione nell’ideologia dell’America First Party.

02 di 10

Partito indipendente d’America

Archivio Hulton / Getty Images

Fondata dall’ex governatore dell’Alabama George C. Wallace quando si candidò alla presidenza nel 1968, l’influenza dell’AIP è diminuita negli ultimi anni, ma gli affiliati del partito mantengono ancora una presenza in molti stati. Wallace correva su una piattaforma di destra, anti-establishment, suprematista bianco e anticomunista. Portava cinque stati del sud e quasi 10 milioni di voti a livello nazionale, il che equivaleva al 14 per cento del voto popolare.

03 di 10

Partito americano

Formato dopo una rottura con l’American Independent Party nel 1972, il miglior risultato del partito è stato un sesto posto nelle elezioni presidenziali del 1976 con 161,000 voti. La festa è stata praticamente irrilevante da allora.

04 di 10

Partito riformista americano

L’ARP si separò dal Partito riformista nel 1997, dopo che alcuni dei fondatori del nuovo partito uscirono dalla convenzione di nomina del Partito riformista, sospettando che Ross Perot avesse truccato il processo. Sebbene l’ARP abbia una piattaforma nazionale, non ha accesso al voto in nessuno stato e non è riuscito a organizzarsi oltre il livello statale.

05 di 10

Partito della Costituzione

Alla sua convenzione di nomina del 1999, il US Taxpayers Party ha scelto di cambiare il suo nome in “Constitution Party”. I delegati della Convenzione credevano che il nuovo nome riflettesse più da vicino l’approccio del partito per far rispettare le disposizioni e le limitazioni della Costituzione degli Stati Uniti.

06 di 10

Partito americano indipendente

Fondato nel 1998, lo IAP è un partito politico teocratico cristiano protestante. Inizialmente esisteva in diversi stati occidentali ed è un residuo dell’ex governatore dell’Alabama George Wallace, un tempo potente American Independent Party.

07 di 10

Partito repubblicano di Jefferson

Sebbene il JRP non abbia una piattaforma ufficiale, discende dall’originale partito Democratico-Repubblicano fondato da James Madison nel 1792 e successivamente raggiunto da Thomas Jefferson. Il partito alla fine fu sciolto in due fazioni nel 1824. Nel 2006 fu fondato il JRP (i membri del partito direbbero “rianimato”), e utilizza le dichiarazioni fatte da Jefferson nel 1799 come fondamento dei suoi principi.

08 di 10

Partito libertario

David McNew / Getty Images

Il Libertarian Party è di gran lunga il più grande Terzo Partito conservatore in America ed è stato tranne che per periodi momentanei negli anni ‘1990, quando Ross Perot e Patrick Buchanan erano indipendenti. I libertari credono nell’eredità americana di libertà, impresa e responsabilità personale. Ron Paul è stato nominato presidente dell’LP nel 1988.

09 di 10

Partito riformista

Jesse Ventura.

 WireImage / Getty Images

Il Reform Party è stato fondato da Ross Perot durante la sua corsa alla presidenza nel 1992. Nonostante l’eccellente risultato di Perot nelle elezioni del 1992, il Reform Party è scemato fino al 1998, quando Jesse Ventura si è assicurato la nomina a Governatore del Minnesota e ha vinto. È stata la più alta carica mai raggiunta da una terza parte dall’inizio del ventesimo secolo.

10 di 10

Festa proibizionista

Il Prohibition Party è stato fondato nel 1869 e si autodefinisce “il terzo partito più antico d’America”. La sua piattaforma si basa su un’agenda sociale cristiana ultra-conservatrice mescolata a posizioni anti-droga, anti-alcol e anticomuniste.

Successo elettorale

Per la maggior parte, il Partito Repubblicano rimane la forza elettorale dominante, quasi per necessità. Un forte terzo partito conservatore significherebbe un disastro elettorale per la destra poiché i voti per parti separate porterebbero le elezioni ai Democratici. L’esempio recente più famoso sono le due corse per Presidente di Ross Perot nel 1992 e nel 1996 sul biglietto del Reform Party che due volte hanno aiutato Bill Clinton a vincere le sue gare. Nel 2012, il candidato libertario ha raccolto l’1% dei voti, il che avrebbe potuto essere costoso se la gara fosse stata più serrata.